Perché è importante prendersi cura dell'acqua

La vita sulla Terra esiste grazie alla presenza di acqua sul pianeta, soprattutto perché è allo stato liquido. L '"oro blu" come questa risorsa ha già iniziato a essere chiamato, riceve questo nome per la sua importanza per la nostra esistenza e allo stesso tempo per la sua scarsità. Sebbene tre quarti del pianeta siano acqua, solo una percentuale molto piccola può essere utilizzata dall'uomo. Pertanto, dobbiamo prenderci cura dell'acqua che abbiamo perché il nostro presente e il futuro dipendono da esso. Parliamo del perché è importante prendersi cura dell'acqua, come prendersene cura e aspetti più correlati.

Perché è importante prendersi cura dell'acqua

Ci sono numerose ragioni per cui l'acqua è importante per noi e quindi dobbiamo occuparcene. Eccone alcuni, che riflettono anche i motivi per cui è importante prendersene cura.

L'acqua è importante per la nostra salute

Medici, scienziati, nutrizionisti e altri specialisti della salute raccomandano di bere tra un litro e mezzo e due litri di acqua al giorno, ma perché? La risposta è che l' acqua è l'elemento più necessario per la nostra vita . Il nostro corpo è composto per il 70% di acqua, il 95% del peso del nostro cervello è l'acqua, il nostro sangue contiene l'85% di acqua e i nostri polmoni il 90%. Ogni cellula del nostro corpo contiene circa il 70-80% di acqua. Ma l'acqua svolge anche funzioni a parte l'idratazione delle nostre cellule e organi. L'acqua è il mezzo in cui si verificano reazioni chimiche come nella produzione di proteine, è anche il mezzo di trasporto di ioni e sostanze nutritive, aiuta a purificare il nostro corpo dalle tossine trascinando i nostri prodotti di escrezione, partecipa alla digestione, regola la nostra temperatura corporeo e svolge altre funzioni. Come vediamo l'acqua è essenziale per la nostra vita perché siamo parzialmente acqua.

L'acqua è scarsa

Un altro motivo per cui è molto importante prendersi cura dell'acqua è la sua scarsità. L'acqua dolce è scarsa, ma l'acqua potabile è ancora più scarsa e non è equamente distribuita in tutto il pianeta. Qui ti diciamo di più su Cosa è l'acqua potabile e le sue caratteristiche.

Se sei nato o vivi in ​​un paese in cui non c'è carenza d'acqua, sei fortunato e dovresti valutare, rispettare e prendersi cura di questo prezioso bene, poiché in altre parti del pianeta le persone muoiono per non avere accesso all'acqua. Sin dai tempi antichi, l'acqua è stata una fonte di conflitto perché la persona o le persone che controllavano la fonte d'acqua avevano il potere. Finora 343 guerre sono state documentate nel mondo per l'accesso all'acqua e ce ne sono molte altre che potrebbero accadere se non ci prendessimo cura dell'acqua che ci è rimasta. Il primo conflitto risale al 2.500 a.C. in Mesopotamia quando il re di Lagash costruì una serie di canali che deviavano l'acqua dal fiume e impedivano che raggiungesse la città di Umma, l'attuale Baghdad. Ma oggi, molti dei conflitti presenti sono causati dalla stessa ragione, vedi il caso di Israele, Palestina e Giordania, dove Israele controlla tutte le fonti d'acqua limitandone l'accesso ad altri paesi. Nel caso della guerra siriana, l'acqua è stata anche una delle ragioni della guerra, della siccità e della conseguente povertà ha promosso la rivolta popolare contro il regime del paese. E ci sono molti altri conflitti come il fiume Nilo tra l'Egitto e l'Etiopia sulla costruzione di una diga alla fonte del fiume, o il caso di centrali idroelettriche costruite sui fiumi Tigri ed Eufrate in Turchia che lasciano il resto dei paesi a valle senza energia e acqua, e altri casi in Asia orientale, America Latina, Africa centrale o addirittura tra gli Stati Uniti e il Messico. La lotta per controllare questa risorsa dimostra senza dubbio che l'acqua è molto importante.

Ti consigliamo anche di sapere con questo altro post Perché l'acqua è una risorsa rinnovabile ma limitata.

L'acqua nell'ambiente

Se l'acqua è importante per gli esseri umani, è importante anche per gli altri esseri viventi. Le piante hanno bisogno di acqua per fare la fotosintesi e gli animali hanno bisogno di bere acqua proprio come noi per idratarsi e affinché il loro corpo svolga il resto delle funzioni.

Ma non solo, l' acqua è l'ambiente in cui vivono molti esseri viventi come animali, batteri, piante, protozoi, funghi, ecc. Inoltre, l'acqua aiuta a regolare la temperatura e i climi del pianeta, è un pozzo di CO2 e fonte di ossigeno, è anche il mezzo di trasporto che trasporta sostanze nutritive in tutte le aree del pianeta in modo che vengano utilizzate da tutti gli organismi E ovviamente è una fonte di energia. Energia che può essere sfruttata per produrre movimento, elettricità e calore.

Anche la qualità dell'acqua conta

Come abbiamo visto l'esistenza dell'acqua e della sua quantità è molto importante e, quindi, è necessario prendersene cura. Ma la qualità dell'acqua è ancora più importante, dal momento che bere acqua contaminata può essere peggio che persino non avere acqua. L'acqua contaminata è una fonte di malattie, infezioni e addirittura causa la morte. Secondo i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) 844 milioni di persone non hanno accesso a un servizio minimo di acqua potabile e circa 2000 milioni di persone bevono acqua da fonti di acqua potabile contaminate da feci. Secondo questa stessa organizzazione, l'acqua contaminata può favorire l'insorgenza e la trasmissione di malattie infettive come colera, diarrea, poliomielite e dissenteria o gastroenterite. Con tutto ciò, si stima che la contaminazione dell'acqua potabile sia responsabile di oltre 502.000 morti all'anno.

Gli esseri umani sono i principali responsabili del peggioramento della qualità di tutte le acque esistenti sul pianeta. Lo scarico di acque reflue non trattate, di sostanze inquinanti come radioattivi, industriali, petroliferi e di altri combustibili, di insetticidi e fertilizzanti, di droghe, droghe, ormoni, nanoparticelle, materie plastiche e qualsiasi altro rifiuto di origine artificiale stanno contaminando l'acqua una risorsa così essenziale senza la quale non potremmo vivere. Pertanto, se vogliamo vivere su questo pianeta, dobbiamo occuparci della quantità e della qualità delle nostre acque fresche, superficiali, sotterranee e salate.

Scopri tutto sulle cause e le conseguenze dell'inquinamento idrico e molti altri dati su questo argomento, in questo altro articolo.

L'importanza del risparmio idrico

Potremmo dire che ci sono due ragioni principali per cui devi risparmiare acqua, la prima come menzionato prima è che l'acqua è scarsa e la seconda è che ci sono molti di noi che abitano il pianeta e abbiamo bisogno dell'acqua per vivere .

In relazione agli esseri umani e all'acqua che possiamo bere, è necessario ricordare quanto segue: di tutta l'acqua che esiste sul pianeta, il 97% è acqua salata e, quindi, non è adatta al consumo umano. Questo lascia il 3% della quantità totale di acqua dolce sul pianeta, ma non tutta è disponibile, cioè il 2, 5% di quell'acqua si trova nei ghiacciai, nell'atmosfera, nel terreno o nelle acque sotterranee. Pertanto, abbiamo solo lo 0, 5% di acqua per il consumo umano e se abbiamo anche l'acqua potabile, la percentuale è persino inferiore. A ciò dobbiamo anche aggiungere che le riserve idriche e le precipitazioni sono distribuite in modo irregolare in tutto il pianeta.

D'altra parte, al momento siamo più di sette miliardi di persone sul pianeta, questo significa che lo 0, 5% dell'acqua disponibile deve essere distribuito tra sette miliardi di persone e aggiungere. Questi due fatti da soli basterebbero a pensare che devi risparmiare acqua, vivendo già in un paese con scarsità o acqua in eccesso.

Ma ci sono più motivi per risparmiare acqua, come i cambiamenti climatici o l'inquinamento delle acque. L'inquinamento delle acque rende molte fonti d'acqua non più disponibili per il nostro consumo e oggi le acque hanno sostanze inquinanti che non siamo ancora in grado di eliminare. Qualche centinaio di anni fa e attualmente in alcuni paesi la principale causa di mortalità dovuta al consumo di acqua contaminata era la mancanza di purificazione dell'acqua e lo scarico di feci e urina e, pertanto, le persone sono morte a causa di infezioni, diarrea e altre malattie causato da microrganismi patogeni. Fortunatamente, e soprattutto quelli di noi che vivono nel mondo sviluppato, siamo riusciti a combattere queste malattie disinfettando l'acqua che beviamo e migliorando i sistemi di igiene e di igiene. Qui spieghiamo i tipi di trattamento delle acque reflue.

Ma ora, inoltre, stiamo riversando in acque tossiche che non possiamo eliminare e ci sono già studi che dimostrano tale impatto trovando sostanze come la caffeina o le microplastiche nell'acqua del rubinetto e in bottiglia. Anche il risparmio d'acqua è importante in modo che quello che rimane pulito non acquisisca questi contaminanti, perché come abbiamo detto, anche la qualità dell'acqua deve essere curata .

Come prendersi cura dell'acqua: risparmiare e prendersi cura della sua qualità

Una volta che sappiamo perché l'acqua è importante e anche perché è importante prendersene cura e salvarla, parliamo di cosa possono fare i cittadini per prendersi cura dell'acqua. Il più semplice è risparmiare acqua e riciclare. In ti daremo alcuni semplici consigli, ma l'immaginazione è infinita e potresti pensare a nuove alternative. In tal caso, l'idea migliore è condividerla in modo che anche altri possano farlo.

Esistono molti modi per risparmiare acqua a casa e alcuni di essi sono:

  • Fare la doccia invece di fare il bagno.
  • Chiudere il rubinetto mentre ci laviamo il viso, i denti o le mani e lo stesso dovrebbe essere fatto quando i piatti vengono lavati.
  • Non gettare rifiuti come carta o carta igienica, gettarli in un bidone e riciclare quando possibile.
  • Metti lavatrici e lavastoviglie quando sono completamente piene per sfruttare al massimo l'acqua. Inoltre, si consiglia di mettere brevi programmi per risparmiare ancora più acqua.
  • Innaffia le piante con un annaffiatoio o un sistema di gocciolamento invece di usare il tubo attraverso il quale perdono più litri d'acqua. È anche importante annaffiare la prima o l'ultima ora del giorno in modo che le piante abbiano acqua per più ore e non evaporino tanto quanto nelle ore centrali del giorno. Qui puoi facilmente imparare come realizzare un sistema di irrigazione a goccia a casa.
  • Non attendere che l'acqua del rubinetto si raffreddi o si riscaldi mentre è aperta. Puoi mettere l'acqua nel frigorifero o raccogliere l'acqua in un secchio mentre acquisisce la temperatura desiderata e quindi utilizzarla per pulire o innaffiare le piante.

In questo altro articolo puoi imparare altri trucchi per risparmiare acqua a casa.

Inoltre, per prenderci cura della qualità dell'acqua possiamo anche fare quanto segue:

  • Spendi meno saponi e ammorbidenti o acquistali senza fosfati. La maggior parte dei saponi contiene fosfati che aumentano l'eutrofizzazione dell'acqua.
  • Lavare i vestiti a freddo e anche in lavatrice. La maggior parte dei tessuti attuali sono sintetici e hanno alcuni componenti in plastica, quindi le alte temperature degradano la plastica e rompono il tessuto, le fibre fuggono attraverso i tubi e raggiungono fiumi e oceani aumentando la quantità di plastica in essi contenuta.
  • Non sporcare fiumi, laghi o mare in quanto sporca l'ambiente e può anche mettere in pericolo altri esseri viventi. Conserva i rifiuti finché non trovi un bidone o contenitori pertinenti e, se puoi riciclarli, molto meglio.
  • Non gettare prodotti per l'igiene femminile nel water. Devono essere smaltiti nel cestino perché contengono plastica, contengono materiale biologico che può essere contaminante e può anche ostruire i tubi. Se non vuoi spendere tanta plastica, ci sono alternative come la coppetta mestruale in silicone naturale che è riutilizzabile e può essere sterilizzata più volte.
  • Evitare l'uso di farmaci non necessari. Non assumere antibiotici se non sono stati prescritti dal medico ed evitare l'uso di antinfiammatori e analgesici se non strettamente necessario, come l'ibuprofene o il paracetamolo, poiché inquinano le acque, oltre ad essere più benefico per la salute. Recenti studi scientifici hanno trovato concentrazioni allarmanti di antibiotici e farmaci nei corsi d'acqua naturali ed effetti sugli organismi acquatici. Per sgonfiare e / o alleviare il dolore lieve o medio, è possibile sostituirli con terapie naturali basate su piante medicinali (cercare fonti di informazione affidabili o specialisti) o tecniche di rilassamento e riposo.
  • Non acquistare prodotti cosmetici che contengono microsfere di plastica come dentifrici o scrub. Ci sono anche scrub biologici che contengono sale di mandorle o buccia che hanno lo stesso effetto e non contaminano.
  • E, soprattutto, non gettare liquidi e contaminanti pericolosi nel lavandino, nella toilette o direttamente nei fiumi come oli, solventi, vernici o carburanti. Esistono punti puliti per sbarazzarsi di queste sostanze in un modo più appropriato.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché è importante prendersi cura dell'acqua, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Altro ambiente.

Raccomandato

Differenza tra asino, asino e mulo
2019
Tipi di piante
2019
Malattie più comuni dei cincillà
2019