Otite nei cani: trattamento, sintomi e rimedi casalinghi

Vedi i file dei cani

L'otite nei cani è una delle malattie più comuni e fastidiose che i cani possono soffrire. Esistono diverse cause che possono causare questo disturbo, come parassiti, umidità eccessiva e persino corpi estranei che sono caratterizzati da un'infiammazione del condotto uditivo .

Sebbene possa essere non infettivo, è quasi sempre accompagnato da infezioni dell'orecchio, sia perché l'otite iniziale provoca infezioni successive o perché le infezioni causano otite.

In questo articolo di milanospettacoli.com parleremo in dettaglio dell'otite canina, delle cause più comuni, dei sintomi che il cane manifesterà, del trattamento prescritto dal veterinario o di alcuni rimedi casalinghi che possiamo sempre applicare dopo aver consultato lo specialista.

Che cos'è l'otite canina?

Nella medicina veterinaria, l' infiammazione dell'orecchio è definita come otite, che di solito è causata da un'infezione. La manifestazione più comune di questo disturbo è l' otite esterna, che appare quando le cellule del condotto uditivo esterno si infiammano. A seconda della causa o della durata di questo quadro clinico, l'otite esterna può causare dolore o prurito nel cane, allo stesso modo, può apparire in entrambe le orecchie o solo in una. La manifestazione può essere improvvisa o prolungata nel tempo. Altri sintomi di otite esterna nei cani possono anche essere scosse alla testa, cattivo odore delle orecchie, scarico anomalo e persino restringimento o occlusione dei canali auricolari.

Quando l'infezione progredisce attraverso il canale uditivo o quando è causata da una penetrazione del timpano, si verifica l' otite media . In questo caso abbiamo potuto osservare i suddetti sintomi e, inoltre, una notevole perdita dell'udito . Nei casi più gravi di otite media nei cani, possono verificarsi paralisi facciale e coinvolgimento degli occhi, come secchezza e anormalità nella dimensione della pupilla.

Se l'infiammazione dell'orecchio medio non viene trattata, le strutture interne dell'orecchio possono essere gravemente colpite, causando otite interna che può portare alla perdita di equilibrio e sordità . L'otite interna nei cani è particolarmente grave e può anche essere accompagnata da nausea e inclinazione della testa costante.

L'otite cronica nei cani è un problema relativamente frequente ed è dovuta alla resistenza generata dai batteri coinvolti. Tra le altre cause, può essere causata dalla mancata osservanza del trattamento (sottodosaggio, dimenticanza, interruzione prematura ...), che riduce l'efficacia della pulizia, dei farmaci e di qualsiasi altra misura prescritta dallo specialista.

Cause e fattori di rischio di otite canina

È importante notare che ci sono diverse cause che possono causare la comparsa di otite canina, da vari problemi di salute alla presenza di corpi estranei. Alcuni dei fattori che possono causare questa malattia sono:

  • Ambiente favorevole alle infezioni . Il condotto uditivo del cane è umido e caldo, fornendo un ambiente favorevole alla crescita di funghi e batteri. In condizioni normali, il corpo tiene a bada questi agenti patogeni, ma i cambiamenti ormonali, le allergie o l'umidità aggiuntiva possono rompere quell'equilibrio e consentire lo sviluppo di infezioni. L'otite da lievito è molto comune.
  • Trauma. Il danno da trauma all'orecchio può portare a infezioni e otite. Il trauma può essere causato dallo stesso cane quando si gratta o si sfrega, combattendo con altri cani o altri animali o incidenti. Può verificarsi anche quando si pulisce l'orecchio se non si presta attenzione.
  • Parassiti. Parassiti esterni come acari e pulci causano irritazione e danni ai tessuti, oltre a favorire la secrezione di cera. Il cane, graffiando, fa male anche alle orecchie e ai canali auricolari. Il risultato è infiammazione e infezione dell'area.
  • Oggetti estranei . Piccoli oggetti che penetrano nel condotto uditivo del cane causano irritazione che porta a infiammazione e infezione. Comunemente questi oggetti sono semi o parti di piante che aderiscono alla pelliccia del cane e alcuni entrano nell'orecchio. Gli oggetti possono anche entrare quando si tenta di pulire l'orecchio del cane senza sapere come farlo.
  • Allergie. I cani con allergie di solito sviluppano infezioni alle orecchie. Le allergie cambiano l'ambiente del condotto uditivo e favoriscono lo sviluppo di infezioni secondarie causate da funghi o batteri. In questi casi, le allergie devono essere trattate in aggiunta alle infezioni.
  • Problemi ormonali Come le allergie, gli squilibri ormonali possono rendere l'ambiente all'interno del condotto uditivo favorevole alla crescita di funghi e batteri.
  • Altre cause Altre cause di otite nei cani includono fattori ereditari che predispongono alla malattia, oltre a polipi e tumori.

Infine, è importante notare che ci sono alcuni cani con un rischio maggiore di soffrirne, come i cani con canali auricolari cronicamente bagnati (collettori d'acqua o cani che sono frequentemente bagnati). Lo stesso vale per i cani con abbondante pelo all'interno del condotto uditivo (barboncini, schnauzer e terrier), i cani con orecchie pendenti, poiché ciò rende difficile ventilare il condotto uditivo (bulldog, golden retriever, labrador, basset hound, beagle, ecc.) e quelli con canali uditivi stretti (stenotici), come lo shar pei.

Sintomi di otite nei cani

Come ti abbiamo spiegato, i sintomi dell'otite canina possono comparire improvvisamente o gradualmente . Tuttavia, in generale, i cani affetti da un'infezione all'orecchio possono manifestare i seguenti sintomi di otite canina :

  • Infiammazione del condotto uditivo
  • La testa scuote
  • Sfregamenti di testa e orecchie
  • Orecchie da graffio costanti
  • Testa inclinata
  • Download di canali uditivi
  • Tappi di cera
  • Cera in eccesso
  • Ulcere o cicatrici sulle orecchie
  • Perdita di capelli nelle orecchie
  • Ispessimento del padiglione uditivo
  • Perdita di equilibrio
  • Gira in cerchio
  • Diminuzione o perdita dell'udito
  • Cattivo odore nelle orecchie
  • Dolore alle orecchie
  • Gestire l'intolleranza
  • Depressione o irritabilità

Diagnosi di otite nei cani

Come sapere se un cane ha l'otite? Il veterinario dovrebbe guardare all'interno del condotto uditivo con un otoscopio per cercare le cause fisiche dell'infiammazione (corpi estranei, tumori, ecc.) E determinare il danno esistente. Prenderanno anche campioni di essudato dall'orecchio per osservarli al microscopio o, se necessario, creare colture batteriche o fungine.

Anche la storia medica del cane sarà importante per la diagnosi, poiché aiuta a determinare le cause dell'otite. Pertanto, il veterinario può avere un'idea del coinvolgimento di traumi, fattori ereditari, allergie o altri fattori. Se il veterinario sospetta che l'otite sia causata da un altro problema di salute, richiederà sicuramente altri test, tra cui biopsie, radiografie, scansioni TC, studi neurologici, test ormonali e test allergologici.

Trattamento dell'otite nei cani

L'otite è di solito facile da diagnosticare e trattare, ma è molto importante farlo in tempo per evitare danni irreversibili . I cani non trattati o trattati in ritardo possono perdere il senso dell'udito e, nei casi più gravi, un'infezione generalizzata.

Come curare l'otite nei cani?

Il trattamento iniziale dell'otite canina è la pulizia dell'orecchio e la somministrazione di corticosteroidi per ridurre l'infiammazione. Per quanto riguarda l'uso di antibiotici per l'otite nei cani, che viene spesso offerto in modo improprio e senza prescrizione medica, dovremmo sapere che devono essere somministrati solo in caso di infezione batterica, sempre prescritta da un veterinario, che pianificherà le dosi accurate. Inoltre, coloro che cercano di usare l'amoxicillina per l'otite nei cani dovrebbero sapere che non è sempre efficace, poiché ci sono molte altre cause che possono causare questa patologia.

Altri farmaci per l'otite nei cani che possono essere prescritti per noi sono antimicotici, in caso di infezione da funghi o antiparassitari, se sono dovuti a un'infestazione di parassiti esterni. Se il canale uditivo è completamente ostruito dall'infiammazione e dalla crescita dei tessuti, la chirurgia può essere l'unica opzione .

Quando l'otite è una conseguenza di altre malattie, come allergie o problemi ormonali, è necessario seguire un trattamento specifico per tali malattie. Se l'otite viene rilevata e trattata in tempo, quando ha interessato solo l'area esterna dell'orecchio (otite esterna), la prognosi è generalmente buona. Al contrario, quando la malattia ha colpito l'orecchio medio o l'orecchio interno, la prognosi è riservata .

Per tutto questo è fondamentale andare dal veterinario una volta rilevati i sintomi.

Rimedi domestici per l'otite nei cani

Fortunatamente, la farmacologia applicata alla medicina veterinaria è progredita a tal punto che disponiamo di molteplici strumenti terapeutici per trattare efficacemente molti disturbi, tuttavia, l'ampio uso di questi farmaci presenta anche altri aspetti non così positivi: tolleranza a determinati farmaci, resistenza agli antibiotici, una varietà di effetti collaterali e una diminuzione delle risposte curative dell'organismo del nostro animale domestico.

Siamo sempre più consapevoli di questo problema e quindi stiamo cercando alternative più naturali e rispettose all'organismo del nostro cane, che trattino anche molte condizioni in modo efficace. Mentre l'otite non può sempre essere trattata nei cani con rimedi casalinghi, possiamo usare alcune risorse per migliorare il benessere e aiutare ad alleviare i sintomi che manifestano.

In ogni caso, l'applicazione di questi rimedi non sostituisce l'assistenza veterinaria o costituisce un trattamento in sé. Pertanto, ci consulteremo sempre con lo specialista prima di applicarli. Vuoi conoscere alcuni dei rimedi casalinghi per l'otite nei cani? Vediamo di seguito cosa sono:

1. Acqua salata

Useremo un bicchiere di acqua calda in cui scioglieremo un cucchiaino di sale, quindi spruzzeremo le orecchie del nostro cane con questa soluzione. Il sale è un ottimo antisettico e ci aiuterà a trattare la presenza di acari e funghi.

2. Tè verde

Il tè verde è ideale per ridurre l'infezione e l'infiammazione e aiuta a ridurre il disagio. Dobbiamo solo fare un infuso e lasciarlo raffreddare, quindi applicheremo alcune gocce sull'orecchio interessato. Dobbiamo amministrare per diversi giorni fino alla scomparsa totale dei sintomi.

3. Olio essenziale dell'albero del tè

Lo useremo mescolato con olio d'oliva, in mezzo bicchiere di olio d'oliva aggiungeremo circa 20 gocce di olio essenziale di tea tree e lasceremo mescolare bene, quindi aggiungeremo diverse gocce nell'orecchio del nostro cane, ripeteremo per diversi giorni fino a scomparsa dei sintomi L'olio essenziale dell'albero del tè ha proprietà antisettiche, battericide e antivirali, è anche uno dei migliori rimedi per sverminare naturalmente.

4. Olio di mandorle dolci

Questo olio ci aiuterà a fermare l'infezione e i suoi effetti emollienti alleviano il disagio, dobbiamo applicare 5 gocce al giorno nell'orecchio interessato per un periodo minimo di 2 settimane.

5. Aceto di mele

L'aceto di mele ha importanti proprietà antisettiche che saranno utili per pulire l'orecchio e recuperare il tessuto infiammato. In un bicchiere aggiungeremo metà dell'acqua calda e metà dell'aceto di mele, la miscela verrà applicata delicatamente e lentamente nell'orecchio del cane, questo aiuterà a pulire il cerume, indipendentemente dalla causa dell'otite è un ottimo rimedio per Pulizia dell'orecchio Non dovremmo usare l'aceto se c'è una ferita aperta nella zona interessata.

L'otite nei cani è contagiosa?

Infine, vogliamo sottolineare che l'otite canina è molto contagiosa tra i cani, quindi sarà essenziale iniziare il trattamento tempestivamente se non vogliamo che si diffonda ad altri individui. Inoltre, controlleremo anche le orecchie se il nostro cane vive con gli altri.

Prevenzione dell'otite canina

Soprattutto se il tuo cane ha già sofferto di otite, sarai interessato a sapere come prevenirne la comparsa, alcune delle precauzioni che puoi prendere sono:

  • Controlla regolarmente le orecchie del tuo cane per vedere se si verifica una scarica, emanano un cattivo odore, mostrano gonfiore o altri sintomi anomali.
  • Se il tuo cane nuota frequentemente, ha orecchie pendenti o una storia di otite, si consiglia vivamente di pulire regolarmente le orecchie con prodotti prescritti dallo specialista. Assicurati di non mettere nulla nel condotto uditivo del tuo cane, in particolare di cotone, poiché lasciano residui.
  • Se devi pulire le orecchie del tuo cane, chiedi al veterinario di spiegare come.
  • Per eventuali sintomi di otite o infezione dell'orecchio, consultare immediatamente il veterinario.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili all'otite nei cani: trattamento, sintomi e rimedi casalinghi, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione di rimedi casalinghi.

bibliografia
  • Karen A. Moriello, DVM, DACVD, Dipartimento di Scienze mediche, Scuola di medicina veterinaria, Università del Wisconsin-Madison. Infezioni dell'orecchio e otite esterna nei cani . 05/08/2019, da MSD Manual, Veterinary Manual
  • Karen A. Moriello, DVM, DACVD, Dipartimento di Scienze mediche, Scuola di medicina veterinaria, Università del Wisconsin-Madison. Otite media e interna nei cani . 05/08/2019, da MSD Manual, Veterinary Manual

Raccomandato

Dieta BARF per cani - Ingredienti, quantità e 5 ricette
2019
Cura e alimentazione di un cane malnutrito
2019
Quanta acqua dovrebbe bere un gatto al giorno?
2019