Mirtilli rossi per cani e gatti - Vantaggi e dose raccomandata

I mirtilli sono frutti pregiati che nascono in viti o arbusti nani perenni appartenenti al genere Vaccinium . Queste piante abbondano nelle regioni più fredde di entrambi gli emisferi e ricevono lo stesso nome del loro frutto. Storicamente, il mirtillo rosso è stato usato come rimedio naturale per le infezioni urinarie, ma è stato anche usato nel restauro per la preparazione di marmellate, succhi e squisiti piatti dolci.

Attualmente, il mirtillo si distingue come un integratore naturale, grazie alle sue molte proprietà benefiche per la salute . Possiamo trovare bacche, estratti, succhi e capsule di mirtilli in quasi tutti i negozi di prodotti naturali. Tuttavia, molte persone non sono ancora consapevoli dei benefici del consumo moderato di mirtilli per cani e gatti . Ma in questo articolo di milanospettacoli.com, conoscerai i benefici e la dose raccomandata per i nostri animali domestici.

Composizione nutrizionale di mirtilli

Prima di elencare i benefici dei mirtilli per cani e gatti, è importante conoscere la composizione nutrizionale di questo frutto per capire meglio i suoi effetti sul corpo. Secondo il database USDA (Dipartimento degli Stati Uniti), 100 grammi di mirtilli contengono i seguenti nutrienti:

  • Energia: 46kcal
  • Acqua: 87, 32 g
  • Proteine: 0, 46 g
  • Grasso totale: 0, 13 g
  • Carboidrati: 11, 97 g
  • Zuccheri totali: 4, 27 g
  • Fibra totale: 3, 6 g
  • Calcio: 8mg
  • Ferro: 0, 23 mg
  • Magnesio: 6mg
  • Fosforo: 11mg
  • Potassio: 80mg
  • Sodio: 2mg
  • Zinco: 0, 09 mg
  • Vitamina A: 3µg
  • Vitamina C: 14mg
  • Vitamina B1 (tiamina): 0, 012 mg
  • Vitamina B2 (riboflavina): 0, 02 mg
  • Vitamina B3 (niacina o vitamina PP): 0, 1 mg
  • Vitamina B6: 0, 056 mg
  • Folato: 1µg
  • Vitamina E: 1, 32 mg
  • Vitamina K: 5 µg

Benefici dei mirtilli

Le proprietà benefiche dei mirtilli non sono solo una questione di credenza popolare. La ricerca scientifica ha dimostrato l'impatto estremamente positivo che il consumo continuo di mirtilli può offrire al nostro corpo, così come quello dei nostri cani e gatti. Di seguito, riassumiamo i principali vantaggi dei mirtilli:

1. Proprietà antiaderenti

In passato, il succo di mirtillo rosso veniva utilizzato per trattare e curare le infezioni del tratto urinario . Si credeva che questo frutto sarebbe stato in grado di acidificare l'urina, eliminando così i patogeni. Sebbene non vi sia ancora un accordo scientifico sulla capacità di acidificare l'urina, è noto che i mirtilli hanno proprietà antiaderenti, che impediscono l'adesione di batteri e altri microrganismi alla superficie del tratto urinario, facilitando la loro eliminazione attraverso l'urina. Questo effetto consente di prevenire le infezioni urinarie, la cistite e la formazione di calcoli nei cani e nei gatti.

Un esperimento condotto da ricercatori dell'Università della California Veterinary Hospital, ha dimostrato le proprietà antiaderenti dell'estratto di mirtillo. I professionisti hanno somministrato estratto giornaliero in cani con anamnesi clinica di infezioni urinarie ricorrenti.

Dopo 2 mesi di analisi e raccolta dei campioni, è stata osservata una riduzione significativa dell'adesione dei batteri E. coli nelle cellule dopo aver confrontato le colture di campioni di urina ottenute prima della somministrazione dell'estratto, 30 e 60 giorni dopo. I risultati indicano che il consumo di estratto di mirtillo rosso può essere molto utile per prevenire le infezioni del tratto urinario nei cani. [1]

2. Proprietà antiossidanti

L'arteriosclerosi, che è una delle principali cause di malattie cardiovascolari e ictus, inizia con l' ossidazione delle molecole di colesterolo LDL (il cosiddetto "colesterolo cattivo"), che porta ad un accumulo di placche lipidiche e insolubili all'interno le arterie, interferendo con la circolazione sanguigna e danneggiando l'ossigenazione del corpo.

Come indica l'articolo " Flavonoidi di mirtillo, aterosclerosi e guarigione cardiovascolare ", diversi esperimenti in vivo e in vitro hanno scoperto che i flavonoidi e gli acidi fenolici presenti nei mirtilli e in altre " bacche " selvatiche hanno un'azione antiossidante, essendo in grado di inibire l'ossidazione di colesterolo LDL e prevenire l'adesione delle placche "colesterolo cattivo" nelle arterie.

Di conseguenza, il consumo regolare di mirtilli, nel cibo (succo di mirtillo biologico) o attraverso integratori, può prevenire l'arteriosclerosi e ridurre il rischio di malattie cardiache, infarto del miocardio, incidenti cardiovascolari (CVA) e ictus. [2]

3. Proprietà digestive

Le fibre fornite dai mirtilli stimolano il transito intestinale e favoriscono la digestione. Pertanto, il succo di mirtillo rosso è uno dei migliori rimedi casalinghi per la costipazione. Inoltre, alcuni studi più recenti propongono mirtilli ricchi di prebiotici naturali.

I prebiotici sono sostanze vegetali non digeribili che fungono da cibo per i batteri benefici della flora intestinale di cani, gatti e umani. Pertanto, i mirtilli aiuterebbero non solo a migliorare la digestione, ma anche a rafforzare il sistema immunitario.

4. Proprietà metaboliche

I mirtilli sono ricchi di polifenoli, un insieme di sostanze fitochimiche ad azione antiossidante che aiutano a prevenire il danno cellulare. Nonostante siano noti per la loro funzione "anti invecchiamento", i polifenoli aiutano anche a riparare il calcio, prevenendo la perdita ossea, che è comune nei cani e nei gatti anziani.

Inoltre, secondo un recente studio condotto dall'Università del Maine, i flavonoidi presenti nei mirtilli e altre bacche di bacche aiuterebbero a prevenire i fattori di rischio associati alla sindrome metabolica, come obesità, iperglicemia, ipertensione, infiammazione, insulino-resistenza, ecc. Questo effetto sarebbe un alleato importante nel controllo della glicemia e nella prevenzione del diabete nei gatti, oltre a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari . [3]

5. Proprietà anticancro

Una recente ricerca condotta dall'Università della California mostra l'efficacia in vitro di estratti di mirtilli, more nere e rosse, fragole e calafati nell'inibire la crescita delle cellule tumorali nell'organismo umano. Inoltre, i ricercatori ritengono che i polifenoli di queste bacche possano anche proteggere il DNA dallo stress ossidativo, prevenendo la crescita anormale delle cellule che danno origine ai tumori. [4]

Indicazioni e usi dei mirtilli in cani e gatti

  • Rafforzare il sistema immunitario : i mirtilli contengono nutrienti essenziali per rafforzare il sistema immunitario, come vitamine A e C, fibre, calcio e proteine. E poiché è un frutto povero di calorie e grassi, può essere consumato moderatamente anche da animali in sovrappeso.
  • Prevenire le malattie degenerative : le proprietà antiossidanti dei flavonoidi e degli acidi fenolici presenti nei mirtilli sono fondamentali per combattere i radicali liberi e prevenire le malattie degenerative e cardiovascolari.
  • Migliora il transito intestinale : il contributo delle fibre fornite dai mirtilli aiuta a migliorare il transito intestinale e funge da rimedio naturale per la costipazione nei cani e nei gatti. Per lo stesso motivo, il suo consumo eccessivo può causare diarrea nei nostri animali domestici.
  • Combattere le infezioni urinarie : i mirtilli sono stati storicamente usati per combattere le patologie del tratto urinario. Sebbene non sia stato dimostrato che il mirtillo rosso acidifichi l'urina, la sua proprietà antiaderente aiuta a prevenire la fissazione dei batteri nel tratto urinario, prevenendo le infezioni.
  • Stimolare la circolazione : i mirtilli contengono bioflavonoidi noti come "vitamina P" che hanno un effetto anticoagulante sul corpo. Se usati in dosi sicure, stimolano la circolazione, contribuendo a prevenire la formazione di coaguli e condizioni associate, come trombosi e problemi vascolari negli occhi.
  • Prevenire il diabete e bilanciare il metabolismo : come abbiamo già detto, i fitochimici presenti nel mirtillo consentono di prevenire i fattori di rischio della sindrome metabolica, tra cui iperglicemia, obesità e diabete.

Effetti collaterali dei mirtilli in cani e gatti

A causa del suo contenuto di fibre, i mirtilli stimolano il transito intestinale e possono causare diarrea o disturbi allo stomaco se ingeriti in eccesso. Inoltre, poiché contengono acido ossalico, il loro consumo eccessivo può anche favorire lo sviluppo di calcoli di ossalato di calcio nei reni o nella vescica. D'altra parte, le proprietà anticoagulanti del frutto, se non utilizzate correttamente, possono causare emorragie.

Sebbene non sia dimostrato, si stima che, aiutando nella fissazione del calcio, un consumo eccessivo di mirtilli possa interferire con l'assimilazione del ferro . Inoltre, le infusioni di foglie di mirtillo possono anche causare avvelenamento da idrochinone, non raccomandato per cani e gatti.

Dosaggio di mirtilli per cani e gatti

Il consumo regolare di mirtilli è spesso molto benefico per i nostri animali domestici, a condizione che rispettiamo una dose sicura per il tuo corpo. Tuttavia, non esiste una singola dose precedentemente definita per cani e gatti. La dose deve essere adeguata a causa dello scopo del consumo, del peso e dello stato di salute di ciascun animale.

Pertanto, è essenziale consultare il proprio veterinario prima di offrire succo, estratto o capsule con integratori di mirtilli rossi al proprio animale domestico. Il professionista qualificato può guidarti sulla quantità necessaria e sulla migliore forma di somministrazione per ottenere un impatto positivo sulla salute del tuo partner.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Mirtilli rossi per cani e gatti - Vantaggi e dose raccomandata, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione sui rimedi casalinghi.

riferimenti
  1. Effetti dell'estratto di mirtillo rosso sulla prevenzione delle infezioni del tratto urinario nei cani e sull'adesione dell'Escherichia coli alle cellule renali canine Madin-Darby, nell'American Journal of Veterinary Research. 2016; Volume 77 (4): 421-7
  2. Flavonoidi Di Mirtillo Rosso, Aterosclerosi E Salute Cardiovascolare. In Critical Review in Food Science and Nutrition Journal, 2002, Volume 42.
  3. Il consumo di mirtilli selvatici influisce sulla funzione vascolare aortica nel ratto di Zucker obeso. In Fisiologia applicata, nutrizione e metabolismo, 2014, Volume 39: 255-261.
  4. Gli estratti di Mora, Lampone Nero, Mirtillo, Mirtillo Rosso, Lampone Rosso e Fragola inibiscono la crescita e stimolano l'apoptosi delle cellule tumorali umane in vitro. Nel Journal of Agricultural and Food Chemistry, 2006, Volume 54: 9329-9339.

Raccomandato

I migliori parrucchieri canini a casa a Madrid
2019
Alimentazione del serpente
2019
Coltiva la donna di notte, cespuglio con aroma fantastico
2019