Mastite di coniglio - sintomi e trattamento

Vedi Token di conigli

I conigli sono generalmente considerati animali da fattoria, anche se sempre più persone decidono di averli a casa come animali domestici. In entrambi i casi, richiedono cura e attenzione per mantenerli sani e forti.

La mastite è un'infiammazione che colpisce diversi mammiferi e tra questi i conigli. È prodotto da un batterio che può essere contratto durante il periodo di gestazione del coniglio, mettendo a rischio la vita della madre e compromettendo la salute dei conigli che verranno. Ti invitiamo a leggere questo articolo sulla mastite nei conigli, i suoi sintomi e il trattamento, in modo da poter scoprire di più su questa malattia in milanospettacoli.com.

Che cos'è la mastite?

È un'infiammazione delle ghiandole mammarie del coniglio, causata da batteri stafilococco e streptococco, sebbene nella maggior parte dei casi il colpevole sia lo Staphylococcus aureus .

Come con il resto dei mammiferi, durante la gravidanza le madri della futura madre crescono di dimensioni, perché stanno accumulando il latte necessario per nutrire i bambini per nascere. Tuttavia, le condizioni in cui si trova il coniglio possono causare la contrazione di alcuni batteri della mastite.

Il contagio di questi microrganismi si verifica quando entrano nel corpo del coniglio attraverso una ferita, ad esempio immediatamente dopo il parto, o anche dopo uno svezzamento precoce, quando c'è ancora latte per i giovani e questo non viene utilizzato. Può anche apparire se la ghiandola mammaria si è deformata.

In ognuno di questi casi, il batterio infetta i dotti mammari, contaminando il latte. Questo contagio contribuisce anche alla mancanza di igiene dello spazio in cui vive la lettiera.

Quali sono i sintomi della mastite nei conigli?

Rilevare i primi sintomi della mastite è essenziale per fermare l'infezione, quindi sia i primi giorni dopo il parto che dopo lo svezzamento devono essere consapevoli di eventuali segni insoliti.

Controllare attentamente il seno del coniglio per gonfiore, temperatura al di sopra del normale, sudore e colore rossastro nella zona. Inoltre, l'umore della madre può diminuire e lei non vuole mangiare o bere. Allo stesso modo, rifiuterà di allattare i giovani, poiché l'aspirazione del latte produrrà molto dolore.

La mastite nei conigli non è solo pericolosa a causa del disagio che provoca alla madre, ma anche, quando il latte è contaminato dai batteri, se i conigli si nutrono di esso si ammalano e muoiono. Se la prole viene separata dalla madre dopo che hanno allattato da lei e hanno contratto la malattia, la trasmetteranno alla madre durante l'allattamento.

Se i capezzoli e il seno del coniglio infetto mostrano un colore viola o bluastro, significa che la malattia è peggiorata e c'è il rischio di morte. In questo modo, se rilevi uno dei sintomi menzionati, non esitare e vai immediatamente dal veterinario .

C'è qualche trattamento?

La cosa più importante è rilevare la mastite nel tempo, sia per evitare che peggiori, sia per prevenire l'infezione dei giovani. Prima dei primi sintomi, è consigliabile andare immediatamente dal veterinario, che prescriverà un antibiotico per un periodo massimo di 5 giorni.

Allo stesso modo, durante il trattamento dovresti evitare di nutrire il coniglio con alimenti trasformati, preferisci verdure fresche e altre opzioni fatte in casa. Pulisci a fondo la gabbia e tutti gli spazi in cui questi mammiferi trascorrono del tempo, per evitare recidive o complicazioni.

In nessun caso, quando hai verificato che la prole è stata infettata, lascia che si nutrano di un altro coniglio sano. Consulta il tuo veterinario in merito al meglio in questa situazione e non dimenticare di consultare il nostro articolo sulle cure di base per i conigli neonati.

Può essere prevenuto?

Per prevenire la comparsa di mastite nei conigli, è meglio mantenere l'igiene sia dell'animale che dell'ambiente in perfette condizioni . In questo modo, sarà impedito ai batteri responsabili dello sviluppo della malattia di proliferare e, quindi, penetrare nella futura madre. Allo stesso modo, sia dopo il parto che durante la cura dei conigli da parte della madre, controlla attentamente la gabbia o il luogo in cui si trovano, per continuare a offrire una buona igiene.

D'altra parte, la corretta alimentazione della madre gioverà sempre al suo sistema immunitario e la aiuterà a combattere contro le possibili malattie che potrebbe soffrire.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla mastite nei conigli - Sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione sulle malattie batteriche.

Raccomandato

Iniziazione all'addestramento del cane
2019
Olio di fegato di merluzzo per cani - Dosaggio e proprietà
2019
Batteri che producono biocarburanti
2019