Mammiferi acquatici - Caratteristiche ed esempi

Tutti gli esseri viventi sul pianeta hanno la loro origine nell'ambiente acquatico . Nel corso della storia evolutiva, i mammiferi hanno cambiato e adattato alle condizioni sulla superficie della terra fino a quando, diversi milioni di anni fa, alcuni sono tornati a immergersi negli oceani e nei fiumi, adattandosi alla vita in queste condizioni .

In questo articolo di milanospettacoli.com parleremo di mammiferi acquatici, meglio conosciuti come mammiferi marini, poiché è nei mari in cui vive il maggior numero di specie di questo tipo. Scopri le caratteristiche di questi animali e alcuni esempi.

Caratteristiche dei mammiferi acquatici

La vita dei mammiferi in acqua è molto diversa da quella dei mammiferi terrestri. Per sopravvivere in questo ambiente, hanno dovuto acquisire caratteristiche speciali durante la loro evoluzione.

L'acqua è un ambiente molto più denso dell'aria e, inoltre, offre una maggiore resistenza, quindi i mammiferi acquatici hanno un corpo estremamente aerodinamico che consente loro di far fronte facilmente. Lo sviluppo di pinne simili a quelle dei pesci è stato un significativo cambiamento morfologico. Permette loro di aumentare la velocità, nuotare direttamente e comunicare.

L'acqua è un mezzo che assorbe molto più calore dell'aria, quindi i mammiferi acquatici hanno uno spesso strato di grasso sotto una pelle dura e robusta, che li mantiene isolati da queste perdite di calore. Serve anche come protezione quando vivono in zone molto fredde del pianeta. Alcuni mammiferi marini hanno i capelli, perché alcune funzioni vitali li portano fuori dall'acqua, come la riproduzione.

Quei mammiferi marini che, in determinati periodi della loro vita, abitano nelle grandi profondità, hanno sviluppato altri organi per poter vivere nell'oscurità, come il sonar . Il senso della vista in questi ecosistemi non è utile, poiché la luce solare non raggiunge quella profondità.

Come tutti i mammiferi, questi animali acquatici hanno ghiandole mammarie che producono latte per le loro giovani ghiandole sudoripare e gesticolano per la loro discendenza all'interno del loro corpo.

Respirazione dei mammiferi acquatici

I mammiferi acquatici hanno bisogno di aria per respirare . Pertanto, prendono grandi quantità di aria e la tengono all'interno dei polmoni per lunghi periodi di tempo. Quando si immergono dopo aver preso aria, sono in grado di reindirizzare il sangue al cervello, al cuore e al muscolo scheletrico. I tuoi muscoli hanno un'alta concentrazione di una proteina chiamata mioglobina, in grado di accumulare grandi quantità di ossigeno.

In questo modo, gli animali acquatici sono in grado di rimanere periodi di tempo considerevoli senza prendere aria. I cuccioli giovani e neonati non hanno sviluppato questa capacità, quindi dovranno prendere un respiro più volte rispetto al resto del gruppo.

Tipi di mammiferi acquatici

La maggior parte delle specie di mammiferi acquatici vive nell'ambiente marino. Esistono tre ordini di mammiferi acquatici: cetacea, carnivora e sirenia.

Ordine Cetacea

Nell'ordine cetacea, le specie più rappresentative sono balene, delfini, capodogli, orche e focene . I cetacei si sono evoluti da una specie di ungulato carnivoro terrestre più di 50 milioni di anni fa. L'ordine cetacea è diviso in tre sottordini (uno estinto):

  • Archaeoceti : predecessori quadrupedi terrestri di attuali cetacei (estinti).
  • Mysticeti : sono balene con la barba. Sono animali carnivori senza denti che prendono grandi sbuffi d'acqua, poi lo filtrano attraverso le barbe e con la lingua raccolgono i pesci intrappolati.
  • Odontoceti : delfini, orche, focene e zifios sono inclusi qui. È un gruppo molto diversificato, anche se la sua caratteristica principale è che hanno i denti. In questo gruppo possiamo trovare il delfino rosa ( Inia geoffrensis ), una specie di mammifero acquatico fluviale.

Ordine di Carnevale

Nell'ordine carnivoro includiamo foche, leoni marini e trichechi, anche se potrebbero essere incluse anche lontre marine e orsi polari. Questo gruppo di animali è apparso circa 15 milioni di anni fa e si ritiene che sia strettamente correlato a mustelidi e ursidi (orsi).

Ordine della Sirenia

L'ultimo ordine, la sirenia, include dugonghi e lamantini . Questi animali si sono evoluti dai teteri, animali molto simili agli elefanti apparsi circa 66 milioni di anni fa. I dugonghi vivono in Australia e, i lamantini, in Africa e in America.

Elenco di esempi di mammiferi acquatici e loro nomi

Ordine Cetacea

Mysticeti:

  • Balena groenlandese ( Balaena mysticetus )
  • Balena franca australe ( Eubalaena australis )
  • Balena glaciale libera ( Eubalaena glacialis )
  • Balena destra del Pacifico ( Eubalaena japonica )
  • Balena comune ( Balaenoptera physalus )
  • Rorcual sei o borealis (Balaenoptera borealis)
  • Bryde Rorcual (Balaenoptera brydei)
  • Balena tropicale (Balaenoptera edeni)
  • Balenottera azzurra o balenottera azzurra (Balaenoptera musculus)
  • Rorcual aliblanco, nano o minke comune (Balaenoptera acutorostrata)
  • Minke meridionale o antartico (Balaenoptera bonaerensis)
  • Omura Rorcual (Balaenoptera omurai)
  • Yubarta o megattera ( Megaptera novaeangliae )
  • Balena grigia ( Eschrichtius robustus )
  • Pygmy whale ( Caperea marginata )

Odontoceti:

  • Tonina overa ( Cephalorhynchus commersonii )
  • Delfino di Heaviside ( Cephalorhynchus heavisidii )
  • Delfino comune costiero ( Delphinus capensis )
  • Pygmy Killer Whale ( Feresa attenuata )
  • Calderón comune ( Globicephala melas )
  • Risso Dolphin ( Grampus griseus )
  • Delfino di Fraser ( Lagenodelphis hosei )
  • Delfino atlantico ( Lagenorhynchus acutus )
  • Delfino settentrionale senza pinna ( Lissodelphis borealis )
  • Orca comune ( Orcinus orca )
  • Hong Kong Pink Dolphin ( Sousa chinensis )
  • Delfino elencato ( Stenella coeruleoalba )
  • Tursiope o tursiope ( Tursiops truncatus )
  • Boto, delfino amazzonico, delfino rosa ( Inia geoffrensis )
  • Baiji, delfino cinese ( Lipotes vexillifer )
  • Silver Dolphin ( Pontoporia blainvillei )
  • Beluga ( Delphinapterus leucas )
  • Narwhal ( Monodon monoceros )

Ordine carnivoro

  • Foca monaca del Mediterraneo ( Monachus monachus )
  • Elefante marino del Nord ( Mirounga angustirostris )
  • Foca leopardo ( Hydrurga leptonyx )
  • Sigillo comune o portuale ( Phoca vitulina )
  • Leone marino australiano e sudafricano ( Arctocephalus pusillus )
  • Orso marino della Guadalupa ( Arctophoca philippii townsendi )
  • Leone marino di Steller ( Eumetopias jubatus )
  • Leone marino californiano ( Zalophus californianus )
  • Lontra di mare ( Enhydra lutris )
  • Orso polare ( Ursus maritimus )

Ordine della Sirenia

  • Dugongo ( Dugong dugon )
  • Manatee caraibico ( Trichechus manatus )
  • Lamantino amazzonico ( Trichechus inunguis )
  • Lamantino africano ( Trichechus senegalensis )

Se vuoi leggere altri articoli simili a Mammiferi acquatici - Caratteristiche ed esempi, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

riferimenti

//basicbiology.net/animal/mammals/marine

bibliografia

Irving, L. 1973. Fisiologia comparata della termoregolazione. ACADEMIC PRESS, INC. 2: 47-96.

Kramer, DL 1988. L'ecologia comportamentale della respirazione dell'aria da parte di animali acquatici. Canadian Journal of Zoology, 66 (1): 89-94.

Raccomandato

Trucchi per dare pillole ai cani
2019
I migliori veterinari a Manresa
2019
Crollo tracheale nei cani - Sintomi e trattamento
2019