Malattie più comuni nei gatti

Vedi file Cats

Se possiedi un gatto o stai pensando di accoglierne uno in famiglia, dovresti informarti di molte cose importanti per la tua cura. Tra le cose più importanti che dobbiamo avere una base di conoscenza per prenderci cura adeguatamente del nostro felino, ci sono le malattie che può soffrire.

In questo nuovo articolo di milanospettacoli.com ti diremo quali sono le malattie più comuni dei gatti . Ti ricordiamo che la migliore forma di prevenzione contro una qualsiasi di queste malattie è quella di tenere aggiornate le visite dal veterinario e rispettare la vaccinazione.

Le malattie gravi più comuni nei gatti

Come ogni essere vivente, anche i felini possono soffrire di varie malattie, alcune più gravi di altre. Si scopre che nel caso dei gatti, la stragrande maggioranza di queste malattie è causata da diversi virus . Fortunatamente, con un'adeguata prevenzione, molti possono essere evitati, poiché per alcuni vaccini esistono già.

Successivamente commenteremo le malattie gravi più comuni che soffrono i felini:

Leucemia felina

È una malattia virale dei gatti causata da un oncovirus, cioè è un tipo di cancro, che viene trasmesso dal contatto con i fluidi corporei. Ad esempio, nei combattimenti tra gatti di solito c'è una ferita che sanguina, quando si governano e si leccano si toccano a vicenda la saliva, se condividono la sabbiera possono entrare in contatto con l'urina e le feci di altri gatti, una madre che allatta al seno i giovani se è infetta può passare il virus attraverso il latte, tra le più possibili forme di trasmissione per contatto di liquidi. Questa malattia di solito colpisce più piccoli e piccoli gattini . È comune in grandi gruppi di gatti come aree di riproduzione e colonie di strada. È una delle malattie più gravi per la sua facilità di trasmissione e l'entità del danno che provoca, compresa la morte. I tumori si verificano in diversi organi del corpo felino interessato e hanno nodi ingrossati, anoressia, perdita di peso, anemia e depressione tra più sintomi. Il modo migliore per prevenire questa malattia virale è la vaccinazione e impedire al nostro gatto di entrare in contatto con possibili persone già malate.

Panleucopenia felina

Questa malattia felina è causata da un parvovirus, che in qualche modo è correlato al parvovirus canino. È anche noto come cimurro felino, enterite o gastroenterite infettiva. L'infezione è data dal contatto con i fluidi corporei di un gatto infetto. I suoi sintomi più comuni sono febbre e successivamente ipotermia, vomito, diarrea, depressione, debolezza, disidratazione, anoressia e durante gli esami del sangue abbiamo scoperto una riduzione significativa dei leucociti e / o dei globuli bianchi . Questa malattia virale colpisce più seriamente giovani gattini e gatti. Il trattamento consiste essenzialmente di idratazione endovenosa e antibiotici tra le altre cose necessarie a seconda di quanto è avanzata la malattia e delle condizioni del gatto malato. Questa malattia è mortale ed è per questo che dobbiamo separare rapidamente qualsiasi gatto che sappiamo essere malato da altri che possono rimanere sani. La prevenzione consiste nella vaccinazione e nell'evitare il contatto con altri gatti che potrebbero già essere malati.

Rinotracheite felina

In questo caso il virus che causa questa malattia è un herpesvirus . Il virus si deposita nel tratto respiratorio causando infezioni all'apparato respiratorio . Tra il 45-50% delle malattie respiratorie nei felini è causato da questo virus. Colpisce soprattutto i giovani gatti non vaccinati. I sintomi includono febbre, starnuti, muco nasale, congiuntivite, lacrimazione e persino ulcere corneali. Si diffonde per contatto con fluidi come secrezioni nasali e saliva. Questa malattia può essere prevenuta con un'adeguata vaccinazione. Non esiste un trattamento specifico per questa malattia, quindi i suoi sintomi vengono trattati. I felini che guariscono diventano portatori perché non soffrono più dei sintomi ma continuano a ospitare il virus e possono infettare altre persone. La migliore è la prevenzione con la vaccinazione.

Calicivirosi o calicivirus felino

Questa malattia virale felina è causata da un picornavirus. La sintomatologia include starnuti, febbre, molta salivazione e persino piaghe e vesciche sulla bocca e sulla lingua. È una malattia diffusa con elevata morbilità. Causa il 30% - 40% dei casi di infezioni respiratorie nei gatti. L'animale colpito che riesce a superare la malattia rimarrà portatore per tutta la vita e quindi può diffondere questa malattia.

Polmonite felina

Questa malattia è prodotta da un microrganismo noto come Ch lamydia psittaci che produce una serie di infezioni note come clamidia che sono caratterizzate nei gatti da rinite e congiuntivite. Questi microrganismi sono parassiti intracellulari che si diffondono per contatto diretto con fluidi corporei e secrezioni. Non è una malattia di per sé fatale, ma per evitare complicazioni che potrebbero portare alla morte del felino dobbiamo andare dal veterinario il prima possibile per iniziare il trattamento. La polmonite felina, insieme alla calicivirosi e alla rinotracheite felina formano il noto complesso respiratorio felino . I sintomi della polmonite felina sono lacrimazione eccessiva, congiuntivite, palpebre rosse e dolenti, la secrezione oculare è abbondante e può essere giallastra o verdastra, inoltre ci sono starnuti, febbre, tosse, muco nasale e mancanza di appetito tra altri sintomi. Il trattamento deve essere basato su antibiotici oltre alla pulizia degli occhi con gocce speciali, riposo, dieta ricca di carboidrati e nel caso sia necessaria una terapia con fluidi sierici. Come nella maggior parte delle malattie, la migliore prevenzione sarà quella di mantenere aggiornati i vaccini ed evitare il contatto con i gatti che possono soffrire di questa malattia e diffonderla.

Immunodeficienza felina

Il virus che causa questa malattia è lentivirus. Conosciamo comunemente questa malattia come l' AIDS felino . La sua trasmissione di solito avviene nei combattimenti e durante la riproduzione poiché viene data dal morso di un gatto malato ad un altro. Colpisce notevolmente i gatti adulti non sterilizzati. I sintomi che ci faranno sospettare questa malattia sono un'assoluta depressione del sistema immunitario e opportunistiche malattie secondarie. Queste malattie secondarie sono generalmente quelle che alla fine causano la morte del gatto affetto. Si sta lavorando per trovare un vaccino affidabile, ma ci sono gatti che sviluppano resistenza a questa malattia essendo in contatto con gatti malati.

Peritonite infettiva

In questo caso, il virus che causa la malattia è un coronavirus che colpisce quelli più giovani e occasionalmente più anziani. Il loro contagio si verifica soprattutto attraverso le feci dei gatti infetti e quando un gatto sano li annusa il virus viene introdotto attraverso il tratto respiratorio. Si verifica più comunemente in aree con molti gatti come protettori, incubatoi, colonie e altri luoghi in cui si trova un gran numero di felini che vivono insieme. I sintomi più importanti sono febbre, anoressia, aumento del volume dell'addome e accumulo di liquidi nell'addome. Questo perché il virus attacca i globuli bianchi causando infiammazione nelle membrane delle cavità toracica e addominale. Se si verifica nella pleura, provoca pleurite e se colpisce il peritoneo, provoca la peritonite. Esiste una vaccinazione contro questa malattia, ma una volta contratta non esiste una cura ed è fatale, quindi è meglio seguire i protocolli di vaccinazione ed evitare che il nostro gatto possa ottenerla. Solo il trattamento sintomatico di supporto può essere somministrato per alleviare il dolore e il disagio di cui soffre il gatto. La migliore prevenzione è quella di avere la vaccinazione aggiornata, evitare situazioni che indeboliscono il nostro gatto e gli causano stress ed evitare di essere imparentate con gatti che potrebbero essere malati.

rabbia

Questa malattia che causa un virus è diffusa in tutto il mondo e viene trasmessa tra varie specie di mammiferi, compresi gli esseri umani, quindi è una zoonosi. Si diffonde attraverso la saliva inoculata con il morso di un animale infetto ad un altro. Fortunatamente viene sradicato o almeno controllato in molte aree del mondo in quanto esiste una vaccinazione affidabile, essendo obbligatoria in diversi paesi.

Altri problemi di salute comuni nei gatti domestici

Nella sezione precedente abbiamo parlato delle principali malattie principali, ma vogliamo anche discutere di altri problemi di salute e anche delle malattie comuni e importanti che i gatti possono soffrire:

  • Allergie. Come accade a noi, anche i gatti soffrono di allergie di origini molto diverse. Puoi consultare questo articolo di milanospettacoli.com per saperne di più sull'allergia ai gatti, i suoi sintomi e il trattamento.
  • Congiuntivite. I gatti sono delicati per la salute degli occhi, quindi hanno facilmente congiuntivite. Puoi leggere qui tutto sulla congiuntivite nei gatti, le loro cause e sintomi.
  • Malattia parodontale Questa malattia che si verifica nella bocca del nostro gatto è comune soprattutto nei gatti più anziani e se non trattata in tempo può essere fatale. Puoi anche consultare i suggerimenti per rimuovere il tartaro nei gatti sul nostro sito web.
  • Otite. L'otite non è solo molto comune nei cani, nei gatti è uno dei problemi di salute più frequenti e facilmente risolvibili. Puoi consultare questo articolo per sapere tutto sull'otite nei gatti.
  • Obesità e sovrappeso. Oggi l'obesità è un problema molto comune nei gatti domestici. Scopri tutto su come prevenire l'obesità nei gatti.
  • Raffreddori. Il raffreddore comune tra i gatti, anche se è solo dovuto a una corrente d'aria, è anche molto comune in questi piccoli pelosi. In questo articolo sarai in grado di consultare i rimedi casalinghi per il raffreddore del gatto nel caso in cui pensi che il tuo possa essere.
  • Avvelenamento. L'avvelenamento nei gatti è più frequente di quanto possa sembrarci ed è un grave problema di salute per il nostro felino. Qui puoi controllare tutto sull'avvelenamento da gatto, i suoi sintomi e il primo soccorso.

Prevenzione generale contro le malattie feline

Come accennato all'inizio di questo articolo, la cosa più importante per impedire al nostro gatto di soffrire di una di queste malattie è la prevenzione regolare degli agenti che possono causarle. Dovremmo andare dal veterinario periodicamente e ogni volta che rileviamo sintomi o qualcosa che non si adatta al normale comportamento del nostro gatto.

Rispetteremo il programma di vaccinazione, poiché è vitale che il nostro gatto sia vaccinato poiché i vaccini forniti sono proprio per alcune malattie comuni e molto gravi.

È fondamentale mantenere sia la sverminazione interna che esterna . In caso di deperimento interno ci sono prodotti come pillole, compresse e altri masticatori con la dose appropriata di antiparassitario per i gatti. Per la sverminazione esterna abbiamo spray, pipette o spot-on e collari. Non useremo mai nessuno di questi prodotti che non sono fatti specificamente per i gatti. Bene, dobbiamo pensare che, dato che diamo meno dose di quella indicata per i cani di un prodotto di cui sopra, è molto probabile che avveleneremo involontariamente il nostro gatto.

Infine, dobbiamo evitare il contatto del nostro felino con altri di cui non conosciamo il suo stato di salute, soprattutto se il suo aspetto ci fa già sospettare alcuni sintomi di possibili problemi e malattie.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili alle malattie più comuni nei gatti, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Prevenzione.

Raccomandato

Bug peloso
2019
Malattie respiratorie nei cani
2019
Gli animali più pericolosi al mondo
2019