Leucemia felina - Sintomi, trattamento e contagio

Vedi file Cats

La leucemia felina è una malattia infettiva particolarmente grave e comune causata dal virus FLVe (virus della leucemia felina) che genera nell'animale una grave inibizione di uno o più componenti del sistema immunitario, un'anemia grave e persino lo sviluppo di tumori maligni . Tutto ciò fa sì che le difese del gatto si abbassino e corrano un rischio maggiore di contrarre tutti i tipi di infezioni e complicanze.

In milanospettacoli.com vogliamo parlare in dettaglio della leucemia nei gatti, in quanto è una delle malattie più diffuse che ha anche una prognosi riservata. Di seguito spiegheremo cos'è veramente la leucemia felina, come si diffonde e quali sono i sintomi più comuni . Inoltre, parleremo della diagnosi, del trattamento veterinario e delle misure di prevenzione che possiamo usare per proteggere le persone sane.

Virus della leucemia felina

Cos'è la leucemia felina? La malattia che comunemente chiamiamo "leucemia nei gatti" è causata dal virus della leucemia felina (FLVe), un retrovirus appartenente alla famiglia delle Oncovirinae . Gli oncovirus causano varie condizioni immunitarie, degenerative e persino proliferative. Possono essere endogene o esogene. In questo secondo caso, sono in grado di replicarsi quando si verifica la trasmissione di FLVe, come nel caso del virus del sarcoma felino (FeSV), un tipo di tumore maligno che si verifica nei tessuti molli.

All'interno del FLVe troviamo quattro sottogruppi, tuttavia, praticamente tutti i felini infetti sono stati infettati dal FLVe-A . In sintesi, sono caratterizzati da:

  • FLVe-A: è la forma originale del virus, sebbene possano svilupparsi forme mutate.
  • FeLV-B: predispone il felino allo sviluppo di neoplasie (crescita anomala del tessuto).
  • FeLV-C: associato allo sviluppo di ipoplasia eritroide e anemia grave.
  • FeLV-T: predispone all'infezione e alla distruzione dei linfociti T.

I sottogruppi possono essere rilevati attraverso i diversi test per la diagnosi, che menzioneremo più avanti in un'altra sezione specifica. Successivamente parleremo del contagio.

Come si diffonde la leucemia felina?

Il virus della leucemia felina si diffonde principalmente durante la gravidanza del gatto, all'interno dell'utero e durante il periodo dell'allattamento al seno, ma anche attraverso fluidi corporei, come saliva, urina, sangue o secrezioni nasali. La cura reciproca, l'uso della stessa lettiera o dei piatti di cibo, oltre ai combattimenti che causano sanguinamenti di ferite esterne, espongono i gatti sani a diffondere il virus.

Tutti i felini sono sensibili al virus della leucemia felina, tuttavia i cuccioli e i gatti giovani sono i più vulnerabili alla sua sofferenza, soprattutto quando parliamo di felini domestici che hanno accesso all'esterno, principalmente maschi non sterilizzati o che soffrono di altri. condizioni (come malattie respiratorie, orali e ascessuali) o gatti senza tetto, come gatti abbandonati e gatti selvatici .

Quando il virus entra in contatto con il sistema immunitario dell'animale, possono verificarsi tre situazioni:

  1. Il gatto è immune e ha creato anticorpi per combattere il virus. Puoi mostrare i sintomi caratteristici della malattia poche settimane dopo.
  2. Il virus entra nel sangue e nella saliva dell'individuo, danneggiando il sistema immunitario e causando la leucemia. In questo caso, il gatto è sensibile a varie malattie. L'aspettativa di vita è ridotta.
  3. Il virus viene eliminato attraverso il sangue e la saliva ma persiste nel midollo osseo. Sebbene possa essere riattivato, molto spesso non influisce sul gatto.

Pertanto, la leucemia nei gatti è contagiosa e particolarmente grave, quindi è molto importante prevenirla e adottare le misure appropriate per impedire al nostro gatto di ottenerla.

La leucemia felina si diffonde nell'uomo?

Una delle maggiori preoccupazioni dei tutori è sapere se la leucemia nei gatti è diffusa nell'uomo. Gli studi hanno utilizzato vari ceppi di FLVe per farli crescere nei tessuti umani e dimostrare se esiste o meno un potenziale rischio di trasmissione alle persone. Al momento, gli studi indicano che non ci sono rischi per le persone e non è noto alcun caso che possa dimostrare che si tratti di una malattia zoonotica.

Leucemia felina: sintomi

La leucemia nei gatti e i loro sintomi sono particolarmente vari e dipenderanno in gran parte dallo stato di salute dell'individuo. È comune osservare che soffre contemporaneamente di diversi problemi di salute, che ha alcune difficoltà a superarli e che, progressivamente, lo stato generale di salute del gatto peggiora.

I sintomi della leucemia nei gatti più comuni sono:

  • febbre
  • stanchezza
  • anemia
  • inappetenza
  • letargo
  • quiescenza
  • sonnolenza
  • Perdita di peso
  • convulsioni
  • Difficoltà a recuperare
  • Lesioni cutanee
  • Problemi ai reni
  • Problemi respiratori
  • Problemi gastrointestinali
  • fatica
  • debolezza
  • macilenza
  • diarrea
  • Linfonodi ingrossati
  • stomatite
  • gengivite
  • Infezioni batteriche
  • Infezioni virali
  • itterizia
  • Cappotto malandato
  • Mancanza di pulizia
  • Smetti di usare la sandbox
  • ipotermia
  • dolore
  • Perdita dei denti
  • anoressia
  • disidratazione

Malattie di gatti con leucemia felina

Come ti abbiamo spiegato, i gatti che soffrono di virus della leucemia felina sono sensibili a varie malattie, alcuni dei più comuni sono:

  • anemia
  • Linfoma media
  • Linfoma multicentrico
  • Linfoma Spinale
  • fibrosarcoma
  • Esostosi cartilaginea multipla
  • Gengivostomatite proliferativa ulcerosa
  • Leucemia linfoide
  • Infezioni Progressive
  • immunosoppressione
  • immunodeficienza
  • oncogenicità
  • Vasculite sistemica
  • glomerulonefrite
  • poliartrite
  • riassorbimento
  • Morte fetale
  • Coinvolgimento placentare
  • aborto
  • Endometrite batterica
  • Sindrome del gattino sbiadito
  • enterite
  • Neuropatia periferica
  • Incontinenza urinaria
  • anisocoria
  • midriasi
  • Sindrome di Horner
  • Disfunzione nervosa
  • cecità
  • stomatite
  • Feline Calcivirus

Diagnosi di leucemia nei gatti

Se hai osservato uno o più dei suddetti sintomi, devi contattare il veterinario per confermare la malattia mediante un test della leucemia felina con emocromo . È consuetudine per lo specialista raccomandare questo test dopo l'adozione, prima della vaccinazione, se è stato esposto al virus o se presenta sintomi anormali. Attraverso un semplice esame del sangue possiamo determinare la presenza del virus della leucemia felina nel nostro gatto.

Alcuni dei test sono:

  • ELISA (test di immunoassorbimento enzimatico): è tipico nelle cliniche veterinarie. Un campione del sangue del gatto viene raccolto e rilevato se c'è la presenza dell'antigene o le fasi iniziali dell'infezione. Dopo diverse settimane verrà confermato se è positivo, poiché non è noto se l'infezione è temporanea o permanente.
  • PCR (reazione a catena della polimerasi): rileva il DNA del virus nelle cellule interessate o nei campioni di sangue, come in altri tessuti. Sebbene sia in grado di rilevare infezioni latenti, non è così disponibile a differenza di ELISA.
  • IFA (immunofluorescenza diretta): non è utile per rilevare le fasi iniziali ma serve a confermare i positivi ELISA. Rileva la presenza dell'antigene nelle cellule infette.

È possibile che, dopo aver eseguito il test, il veterinario ci suggerisca di farlo di nuovo dopo 30 giorni se è stato negativo ma il rischio di infezione è elevato. Inoltre, se il nostro gatto ha accesso all'esterno, è consigliabile eseguire il test ogni anno . Nel caso di test positivi, è probabile che vengano richiesti ulteriori test.

Trattamento per la leucemia felina

È molto importante notare che la leucemia felina non ha cura, tuttavia, alcuni individui possono condurre uno stile di vita positivo se ricevono cure veterinarie regolari che includono la somministrazione di antivirali e immunoregolatori che aiutano il felino a ottenere una protezione contro le infezioni secondarie.

Sarà inoltre necessario offrire una buona assistenza al gatto, che includa una dieta specifica, uno stato di benessere generalizzato che eviti lo stress e uno stato di salute ottimale. Nel caso di voler integrare il trattamento veterinario con un trattamento naturale per la leucemia felina, come le vitamine per gatti con leucemia, ci consulteremo sempre con lo specialista.

D'altra parte, dobbiamo prendere alcune precauzioni per impedire al nostro gatto di infettare altri gatti. Il veterinario suggerirà di tenere il gatto in casa per ridurre il rischio di diffusione, inoltre, valutare la castrazione dell'individuo per evitare l'evasione derivante dal comportamento sessuale.

Vaccino contro la leucemia felina

Ti chiedi come prevenire la leucemia felina? La misura principale sarà quella di seguire il programma di vaccinazione del gatto per immunizzare il gatto. Allo stesso modo, vale la pena notare che la vaccinazione di solito non ha alcun effetto sugli animali già infetti. Quindi, è importante che prima di adottare un gattino ci assicuriamo che non abbia la malattia. Questo è l'unico modo per prevenire la leucemia felina .

Aspettativa di vita di un gatto con leucemia felina

Quanto dura un gatto con leucemia felina? La prognosi della leucemia nei gatti è riservata . In genere esiste un'alta mortalità, tuttavia, possiamo offrire una buona qualità di vita alle persone che ne soffrono, che avranno un'aspettativa di vita compresa tra 2 e 4 anni . In alcuni casi osserveremo che i gatti sembrano sani per alcuni anni, specialmente negli individui adulti. Al contrario, la patologia si sviluppa molto rapidamente nei cuccioli.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili alla leucemia felina: sintomi, trattamento e contagio, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione sulle malattie virali.

bibliografia
  • Julie K. Levy, DVM, PhD, DACVIM, Università di Florida College of Veterinary Medicine; Amanda Burling, DVM, Università di Florida College of Veterinary Medicine. Virus della leucemia felina e malattie correlate nei gatti - Panoramica . 05/09/2019, dal manuale MSD
  • Julie K. Levy, DVM, PhD, DACVIM, Università di Florida College of Veterinary Medicine; Amanda Burling, DVM, Università di Florida College of Veterinary Medicine. Virus della leucemia felina (FeLV) . 05/09/2019, dal manuale MSD
  • Hoover, EA e Mullins, JI (1991). Infezione e malattie da virus della leucemia felina. Rivista dell'American Veterinary Medical Association, 199 (10), 1287-1297.
  • Louwerens, M., London, CA, Pedersen, NC, & Lyons, LA (2005). Linfoma felino nel Post - virus della leucemia felina era. Giornale di medicina interna veterinaria, 19 (3), 329-335.

Raccomandato

Come far crescere i peli del mio gatto?
2019
Supplementi per cani sportivi
2019
Perché il mio gatto mi morde quando lo accarezzo?
2019