Le piante più rare al mondo e i loro nomi

Sebbene quando pensiamo alle piante, la prima cosa che viene in mente sono gli alberi e le erbe, il mondo delle piante è uno dei più ricchi che possiamo trovare nella biologia del nostro pianeta. In effetti, al di là delle piante che possiamo considerare le più "normali", esiste un intero mondo di specie molto strane che, a prima vista, possono sembrare estratte da un film dell'orrore a causa delle sue forme e dei suoi colori. Se vuoi scoprire alcune delle piante più rare al mondo e i loro nomi, continua a leggere e li scopriremo.

Piante parassite

Questi tipi di piante sono caratterizzati dal non produrre fotosintesi da soli, il che significa che devono assorbire nutrienti ed energia da altre piante, che parassitano per sopravvivere . Alcuni degli esempi più sorprendenti sono i seguenti:

Rafflesia Arnoldii

È una pianta che si limita, praticamente, a un fiore che ha un diametro maggiore di 100 cm e può pesare più di 10 kg. Non ha stelo e difficilmente ha radici. La sua caratteristica più sorprendente è che è una pianta parassita. Privo di radici e foglie, ottiene i suoi nutrienti ed energia dall'albero a cui è attaccato. La pianta principale dell'immagine con un enorme fiore rosso è una Rafflesia arnoldii .

Hydnora africana

È una pianta che cresce sottoterra ad eccezione del suo fiore, che nasce dal terreno e genera un odore di feci per attirare insetti impollinatori nella zona, come gli scarabei. È una pianta priva di foglie, quindi parassita delle radici delle piante vicine e trae da loro sia i nutrienti che l'energia di cui ha bisogno. La pianta nell'immagine qui sotto è un Hydnora africano .

Piante rare che si muovono

Senza dubbio, quando parli di piante che si muovono in tutto il mondo, penserai prima ai girasoli, per essere il più noto di tutti. Tuttavia, ci sono altri impianti con capacità mobile molto meno famosi ma ugualmente interessanti:

Selaginella lepidophylla

Conosciuto anche come sempre vivo, pianta della risurrezione o rosa di Gerico . È una pianta originale del deserto di Chihuahua. La sua caratteristica principale è la sua capacità di sopravvivere alla siccità. Per fare ciò, ha la capacità di avvolgersi e di entrare in modalità "letargo" quando non ha accesso all'acqua. Può rimanere in questo stato per anni e, quando ritornano le piogge, riacquista il suo normale aspetto e metabolismo.

Mimosa pudica

Chiamato anche come mimosa sensibile o semplicemente mimosa. È caratterizzato dal fatto che le sue foglie si chiudono quando sente il contatto di un animale o di un altro oggetto mobile. Questo viene fatto per proteggere da possibili attacchi. Dopo alcuni minuti, le foglie tornano al loro stato originale come se nulla fosse successo. Nell'immagine qui sotto possiamo vedere una Mimosa pudica che raccoglie le sue foglie per sentire il tocco della mano.

Alberi giganti

Sebbene non siano piante rigorosamente parlando, vale la pena includerle in questo elenco delle piante più rare al mondo e dei loro nomi . In questo caso, la stranezza di questi alberi deriva principalmente dalle loro grandi dimensioni, che si distingue sopra qualsiasi altro tipo di albero che siamo abituati a vedere nel nostro giorno per giorno:

Sequoiadendron giganteum

È più noto come una sequoia gigante ed è considerato l'albero più alto e più grande del mondo, che lo rende anche il più grande ortaggio. Questi alberi nel Nord America raggiungono altezze che vanno da 50 metri a 85 metri nei casi più grandi, e i loro tronchi possono raggiungere fino a 7 metri di diametro. Questi sono alberi che impiegano molto tempo a crescere. In effetti, gli esemplari più giovani non producono semi fino a dopo i 20 anni, il che ostacola notevolmente la loro riproduzione. Nella foto sotto possiamo vedere sequoie e apprezzarne le dimensioni confrontandole con una persona e un cane.

Adansonia digitata

Meglio conosciuto come baobab, è un albero gigante che cresce in Africa. È caratterizzato dall'avere un tronco molto spesso che diventa normale nella direzione verticale ma, alla fine, molti rami più stretti che sembrano sproporzionati rispetto al resto del suo corpo si estendono.

Piante rare che sono carnivore

Esiste una grande varietà di piante carnivore e, senza dubbio, sono uno dei tipi più strani di piante che possiamo trovare in natura. Sebbene il Venus Flytrap sia il più famoso, possiamo anche trovare alcuni esempi molto meno conosciuti:

Aldrovanda vesiculosa

È una pianta carnivora che, oltre a nutrirsi di insetti, ha la caratteristica di crescere sulla superficie di acque stagnanti o molto calme. Ciascuna delle sue foglie termina in una trama con una serie di villi che fungono da sensori e, quando un insetto le tocca, la trappola viene attivata catturandola.

Cephalotus follicularis

È noto più come una brocca dell'Australia. È caratterizzato perché, a differenza di quanto accade con altre piante carnivore, in questo caso la trappola non cresce da una foglia, ma è un organo indipendente. La trappola ha la forma di un vaso o una borsa allungata che, in periodi di bassa umidità, si chiude in modo che i liquidi digestivi non evaporino. Nella foto sotto possiamo vedere una pianta di Cephalotus follicularis .

Se vuoi leggere altri articoli simili a Le piante più strane del mondo e i loro nomi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di curiosità naturali.

Raccomandato

Piante per pareti verdi
2019
Alimenti proteici per cani
2019
Ipotiroidismo canino e aggressività - sintomi e trattamento
2019