Le 4R del riciclaggio

Ci sono state molte volte in cui abbiamo parlato in ecologiaverde delle 3 "Erres" di base da adottare come premessa nella nostra vita quotidiana per condurre una vita ecologica. Consiste nel gestire i nostri oggetti e rifiuti pensando al benessere del pianeta. Se tutti adottassimo questo stile di vita - che viene raggiunto con il minimo sforzo e comporta molteplici vantaggi pratici - la quantità di immondizia che attualmente inquina il pianeta si ridurrebbe notevolmente.

Questa proposta della "3R" è iniziata per conto dell'associazione Greenpace e suggerisce di ridurre al minimo la produzione di rifiuti per cercare di cambiare i grandi problemi ecologici della società di oggi. R, per ridurre (non acquistare in grandi quantità, cerca di essere responsabile di ciò che acquisiamo). R per riutilizzare (invece di sbarazzarsi di quegli abiti o oggetti di cui non abbiamo più bisogno, per dare loro un nuovo uso che impedisce loro di finire nella spazzatura e, quindi, evitare anche di acquisire nuovi prodotti) e R to Recycle, (una delle premesse di base in ecologia, separare correttamente i rifiuti per materiale e assegnarli a punti di riciclaggio validi in modo che possano essere riutilizzati). Ora molte persone parlano della 4R del riciclaggio, un'altra R che viene aggiunta alle 3 preesistenti. Nel seguente articolo di ecologiaverde spiegheremo in cosa consistono le misure 4R e come possiamo metterle in pratica.

Quali sono i 4 errori del riciclaggio

Ora, negli ultimi anni, gli ambientalisti adottano una nuova "R": Recupera . Si tratta di utilizzare la materia prima per la creazione di altri oggetti. Possiamo applicare questa regola, ad esempio, incoraggiando l'acquisto di oggetti creati con materiali riciclati . Questa "R" è anche correlata al "riacquisto", o aiuta questo settore a far crescere questa pratica e diventare molto più comune. Di seguito, spiegheremo le linee guida per iniziare a recuperare e riacquistare in modo molto più efficiente.

Molte persone parlano di una quinta "R": ripensare . Cioè, per cambiare completamente il nostro modo di riflettere sulla vita e mettere sempre l'ambiente davanti a ogni opzione di acquisto o spesa che faremo per essere veramente impegnati nell'ecologia.

riducendo

È il più ovvio, ma anche il più importante. Non si tratta di acquistare e spendere senza guardare e poi riciclare tutto, anche il comportamento responsabile inizia prima del consumo.

Quante cose abbiamo comprato nella nostra vita che non abbiamo avuto bisogno o che non abbiamo fatto buon uso? Milioni di persone vivono sul pianeta e molte di loro hanno più cose di quante ne abbiano veramente bisogno. Questo vale, ad esempio, per vestiti, libri, cibo, che molte volte ci manca la data e finiamo per lanciare. È facile farsi mentalizzare per evitare acquisti in eccesso, con pratiche semplici come:

  • Libri, CD musicali, film, giochi e simili : non dobbiamo assolutamente farne a meno, ma troviamo alternative ecologiche come noleggiarli in biblioteche e librerie di giocattoli, trovare associazioni in cui vengono scambiati e così via. Perché vogliamo conservare libri che non leggeremo più una volta terminati?
  • Dispositivi elettronici : non è necessario cambiare telefoni o computer ogni anno per essere aggiornati. Prova a dare loro un uso responsabile e prenditi cura di loro in modo da non doverli comprare molto spesso.
  • Abbigliamento : combinare abiti con stile, creare abiti propri da altri che non ci servono più, scegliere abiti di buona qualità che non verranno immediatamente rotti e acquistare vestiti nei negozi di seconda mano ridurrà il danno che questo settore produce all'ambiente
  • Cibo : non comprare più del necessario. Pianifica in anticipo il menu della settimana per ridurre le spese ed evitare di buttare via il cibo. Coltiva tu stesso frutta e verdura. Assicurati di consumare cibi deperibili prima che si rovinino. Puoi anche provare a non mangiare cibi precotti per ridurre al minimo l'uso dei contenitori.

Puoi anche mettere in pratica le cose come fare sempre shopping con la tua borsa di stoffa, cercando di generare meno rifiuti e pulire la casa o pulire con prodotti non tossici, sempre alla ricerca di un consumo più naturale.

Oltre ad essere responsabili durante il processo di acquisto, dobbiamo anche cercare di utilizzare un minor numero di risorse, come l'acqua (risparmia il più possibile, non sprecarla e installa risparmiatori d'acqua nel soffione della doccia), energia (non abusare della luce elettrica, non lasciare gli elettrodomestici collegati e scegliere elettrodomestici efficienti) o benzina (non usare l'auto per tutto, puoi sostituire il trasporto urbano in bicicletta, prendere più mezzi pubblici e fare pratiche come il car sharing per lunghi viaggi).

Recupero

Fortunatamente, ci sono sempre più aziende e proposte che usano materiali riciclati o fanno uso di alcuni come la plastica per creare nuovi oggetti. Un esempio di ciò è stato presentato in un precedente articolo nel blog, telai di biciclette in plastica.

Acquistando in questo tipo di società (ce ne sono molte disponibili su Internet, anche se è preferibile andare al negozio per ridurre i costi di trasporto), stai incoraggiando la pratica di produrre materiale riciclato.

Il recupero si basa sull'utilizzo di uno spreco per produrne uno nuovo, cercando di rendere il trattamento il più dannoso possibile per l'ambiente. Puoi anche costruire oggetti tu stesso, per il tuo uso o darli ai tuoi parenti. Non c'è regalo più personale di qualcosa fatto da te!

Riutilizzo

Recuperiamo tutti quegli oggetti o apparecchi che non ci servono più e cosa ne facciamo? Prima di riciclarli (non tutti i materiali possono essere riciclati), possiamo considerare di dare loro un secondo utilizzo . Ad esempio, donando gli abiti che non vogliamo più o convertendoli in qualcos'altro (jeans in una borsa o un grembiule, recuperando i tessuti colorati per fare una tovaglia, bottiglie di vetro in vasi ...). Inoltre, possiamo iniziare a utilizzare oggetti ricaricabili o riutilizzabili, come accendini, batterie, bottiglie che possiamo ricaricare con liquidi invece di acquisire un contenitore alla volta.

Molti apparecchi possono essere riparati . Portali in un negozio specializzato prima di acquistarne uno nuovo. Con le lattine di soda, ad esempio, possiamo creare molti nuovi oggetti che ci serviranno quotidianamente.

Puoi anche ridurre il consumo di nuovi prodotti nei negozi di seconda mano vicino al tuo quartiere e acquistandoli spesso (vestiti, elettrodomestici, dispositivi tecnologici ...)

Altre pratiche sono di ridurre l'uso della carta . Ad esempio, i fazzoletti (o i pannolini) li acquistano sul panno anziché sulla carta e li lavano invece di buttarli via. Succede anche con bicchieri di carta e plastica per una festa. Se si utilizzano fogli, acquistarli da carta riciclata e utilizzarli su entrambi i lati. Le nuove tecnologie ci offrono anche l'opportunità di ridurre l'uso della carta.

In sintesi, questa "R" ci propone di cercare di prolungare la vita del prodotto acquistato il più a lungo possibile e di allontanarci dalla pratica di acquistare prodotti usa e getta.

riciclaggio

Ora, quando siamo stati responsabili del nostro acquisto e abbiamo riutilizzato tutto ciò che potevamo, non dobbiamo trascurare l' importante pratica del riciclaggio, non ancora presente in tutte le case e attività commerciali. Il riciclaggio è molto importante e i suoi effetti sono molto sentiti sul Pianeta. Se ancora non lo fai, è ora di iniziare. Vedrai come ti senti bene aiutando l'ambiente ed è molto pratico su una base quotidiana (anche se hai più "spazzatura" da eliminare, una volta che impariamo a compattare bene tutto, dovrai rimuoverli da casa molto meno spesso. Alla fine, solo quello organico, che è quello che profuma, ti disturberà, ma il resto dei rifiuti può essere conservato in un angolo per mesi fino a quando non ne raccogli un gran numero). Il riciclaggio è un processo che non costa sforzo e che è facile abituarsi, diventando parte della vita di tutti i giorni, oltre a spazzare il pavimento o lavarsi i denti.

Se desideri leggere altri articoli simili a Le 4R del riciclaggio, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di riciclaggio e gestione dei rifiuti.

Raccomandato

Il pollo come animale domestico
2019
Idee creative per riutilizzare oggetti di uso quotidiano
2019
Qual è meglio, imbracatura o colletto per cani?
2019