Le 3R dell'ecologia: riduzione, riutilizzo e riciclo

Le "3R" dell'ecologia: Ridurre, riutilizzare e riciclare nominano una proposta inizialmente promossa dall'organizzazione non governativa GreenPeace che promuove 3 passaggi di base per ridurre la produzione di rifiuti e contribuire alla protezione e alla conservazione dell'ambiente.

Il concetto della norma ambientale 3R mira a cambiare le nostre abitudini di consumo, rendendole responsabili e sostenibili. Per fare ciò, si concentra sulla riduzione dei rifiuti, al fine di risolvere uno dei grandi problemi ecologici della società di oggi. Continua a leggere questo articolo sull'ecologia verde e scopri su cosa si basa questa filosofia di vita.

Esempi di riduzione

Il primo dei tre errori: Ridurre, forse riflette la parte più ovvia della teoria, se riduciamo il nostro consumo, sia di energia che di beni materiali, stiamo anche riducendo il problema. In questo modo, lo scopo è ridurre la spesa di materie prime, acqua e beni di consumo, nonché il contributo di CO2 all'atmosfera e al consumo di energia (sia per la creazione di un prodotto che per il suo trasporto e distribuzione ).

A livello pratico, i suggerimenti sono semplici:

  • Acquista di meno e applica determinati criteri nella scelta di ciò che acquistiamo.
  • Controlla il luogo di origine e dai la priorità ai prodotti che ci sono stati avvicinati
  • Scegli prodotti il ​​cui imballaggio o processo di confezionamento non sia eccessivo o fatto di materiali che possono essere riciclati più facilmente
  • Sostituire i sacchetti di plastica con sacchetti riutilizzabili che possono essere utilizzati in occasioni future
  • Infine, scartare o ridurre il più possibile l'uso di materie plastiche.

Esempi di riutilizzo

Successivamente, l' abitudine di riutilizzare ci incoraggia a cercare di prolungare la vita utile di un prodotto, cioè prima di buttarlo via e sostituirlo con uno nuovo, dobbiamo trovare un modo per ripararlo o, se non è possibile, dargli un altro uso prima fine della sua vita

Fortunatamente, la rete è piena di idee, alcune molto creative, volte a cambiare la mentalità “usa e getta”, idee che, inoltre, non solo aiutano l'ambiente, ma anche la nostra tasca. Ad esempio, nei seguenti articoli di EcologiaVerde spieghiamo come realizzare strumenti musicali con materiali riciclati o diamo idee incredibili per il riciclaggio dei tappi di bottiglia.

Il riutilizzo non riguarda semplicemente i manufatti, in quanto può e dovrebbe applicarsi anche alle risorse naturali . Ad esempio, l'acqua che utilizziamo per lavare frutta e verdura o l'acqua che ci rimane dopo aver bevuto, può essere utilizzata per annaffiare le piante o addirittura pulire il terreno.

Allo stesso modo, facendo un altro passo e mettendo più mezzi, le acque provenienti dagli scarichi delle lavatrici, delle vasche da bagno o dei lavandini, sarebbero, dopo l'applicazione di un semplice trattamento, perfette per l'irrigazione di aree verdi o l'uso in serbatoi Per quanto riguarda la pulizia esterna.

Esempi di riciclaggio

L'ultima R, Riciclaggio, si basa sul trattamento dei rifiuti al fine di ottenere nuovi prodotti, preservare materiali potenzialmente utili ed evitare così il danno ambientale derivante dal loro smaltimento (gas e altre sostanze tossiche). La pratica del riciclaggio ha molteplici aspetti e la sua applicazione spazia da semplici abitudini domestiche a complesse normative internazionali.

A livello individuale, è nelle nostre mani selezionare e separare i rifiuti che generiamo in casa, ovvero utilizzare i già noti contenitori gialli, verdi, blu e grigi per depositare metalli e materie plastiche, carta, cartone e derivati, vetro, contenitori e rifiuti organici

Molte volte per riciclare bene, è sufficiente disporre di bidoni della spazzatura che ci consentano di separare materiali e immondizia in modo semplice ma ordinato, quindi consigliamo due modelli:

  • Separatore Joseph Joseph, un perfetto cestino per la raccolta differenziata che semplifica notevolmente il riciclaggio.
  • Un'alternativa più economica è il marchio Songmics costituito da un cestino in acciaio inossidabile con tre scomparti.

Negli ultimi anni, grazie a campagne di sensibilizzazione, seminari, distribuzione di materiale esplicativo e adattamento delle infrastrutture, sia nelle aree urbane che in quelle rurali, la segregazione dei rifiuti a livello domestico è diventata una pratica facile da svolgere e lo sappiamo tutti dell'importanza della nostra partecipazione a questa prima ed essenziale fase del processo.

Puoi saperne di più su questo concetto in questo altro articolo sulla definizione di riciclaggio.

Come funziona il riciclaggio

Una volta separati i rifiuti, diverse entità locali e nazionali lavorano insieme attraverso impianti di trasferimento, classificazione e valutazione dei rifiuti per ottimizzare il consumo di energia e preservare le risorse naturali.

Il riciclaggio funziona a catena e, per questo motivo, il semplice fatto di gettare la nostra spazzatura in un contenitore o in un altro è fondamentale per poter godere dei benefici energetici ottenuti nel processo di riciclaggio del vetro e persino farci sorridere quando sapendo che il riutilizzo di una tonnellata di carta salva la vita di 17 alberi.

In breve, Riduci, Riutilizza e Ricicla sono 3R e tre semplici azioni, quanto basta. Le abitudini di vita sostenibili e la loro pratica diffusa non sono solo la nostra responsabilità di abitanti del pianeta, o il nostro contributo per alleviare i danni che causiamo; Inoltre, e soprattutto, sono l'unico modo che dobbiamo preservare e quindi goderci l'ambiente circostante.

Pertanto, forse è tempo di fare il passo successivo nel cambiamento di mentalità e imparare a vedere che quando eseguiamo la “3R” non siamo noi a dare, ciò che facciamo è ricevere.

Importanza della regola dell'ecologia 3R per l'ambiente

Come è stato pubblicato di recente, nel nostro paese, la produzione totale di rifiuti urbani è di circa 25 milioni di tonnellate, una cifra equivalente a circa 464 chili all'anno per abitante e di cui è solo riciclato o utilizzato per il compostaggio 27%, il che ci mette 15 punti al di sotto della media europea.

Da un punto di vista ambientale, e come hanno sostenuto molte organizzazioni, questi dati sono allarmanti e la loro sostenibilità a medio termine è praticamente impossibile. Pertanto, l'impianto sociale delle abitudini di Riduzione, Riutilizzo e Riciclaggio, accompagnato da un drastico e generalizzato cambio di mentalità, è considerato l'unico modo possibile per una considerevole riduzione delle figure sopra menzionate.

7R: riprogettazione, riduzione, riutilizzo, riparazione, rinnovo, recupero e riciclo

L'ecologia avanza di giorno in giorno e, al giorno d'oggi, un nuovo movimento è stato più ampio della regola dell'ecologia 3R . Questo nuovo metodo per aiutare l'ambiente è noto come 7R di ecologia : riprogettazione, riduzione, riutilizzo, riparazione, rinnovo, recupero e riciclo.

Alcuni passaggi assomigliano alle 3R esistenti anche se hanno le loro differenze e sono ugualmente importanti per prendersi cura del pianeta. Invece, sono stati inclusi altri passaggi per tenere conto del fatto che questo processo deve essere eseguito per tutta la vita di un prodotto: dall'estrazione della materia prima, dalla progettazione e fabbricazione del prodotto al suo utilizzo, al suo riutilizzo e riciclaggio .

Qui puoi saperne di più su 7R: riprogettare, ridurre, riutilizzare, riparare, rinnovare, recuperare e riciclare.

Se vuoi leggere altri articoli simili alle 3R dell'ecologia: Riduci, Riutilizza e Ricicla, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Riciclaggio e gestione dei rifiuti.

Raccomandato

Dove acquistare carne biologica
2019
Feci bianche nei cani - Cause
2019
Cosa fare se un serpente morde il mio cane?
2019