La faccia nascosta del silvestrismo

Il silvestrismo è un hobby dedicato alla cattura e alla cura in cattività di alcuni uccelli selvatici, di solito quelli appartenenti alla famiglia delle fringilidi.

È un'antica tradizione che prende forza nel sud della Spagna, sebbene il resto del mondo non sia esente da questo triste hobby.

Come la corrida, il silvestrismo è una tradizione radicata nella cultura familiare e nell'eredità dei loro antenati. Queste persone difendono fortemente la caccia agli animali selvatici per cosa? Scoprilo in questo articolo di Animal Expert.

Quali sono le silvestristas?

I silvestrist devono soddisfare alcuni requisiti per cacciare e avere uccelli in loro possesso. Lo stato attribuisce all'anno un certo numero di licenze che possono essere ottenute attraverso una compagnia di uccelli, una volta ricevuto un certificato e successivamente una licenza da catturare. Potremmo dire che si tratta di un regolamento piuttosto severo perché fino al secondo anno il silvestrist federato non può avere alcuna gelida in suo possesso. La quota massima è quella di catturare da 10 a 11 uccelli per stagione già quando sei un veterano.

Questi fan si concentrano su alcune specie di uccelli, tra cui troviamo:

  • cardellino
  • Canarini selvatici
  • fringuelli
  • verderones
  • verdecillos
  • Pardillos
  • Suonaci
  • camachuelos
  • Pardillo comune

Non possiamo negare che i silvestristas adorano ascoltare la canzone delle loro catture quando si svegliano, sono affascinati nel vedere le loro meravigliose e colorate piume o divertirsi a condividere la loro esperienza con le loro famiglie. Certo, secondo me sono accecati dal puro egoismo di voler avere un animale anche a costo della loro vita.

Come vengono effettuate le catture

Il primo anno il novellino silvestrist non può cacciare da solo, deve essere accompagnato da un veterano per istruirsi. La tecnica è abbastanza preistorica ed è che consiste nel posizionare una rete e una "pretesa" per attirare altri esemplari selvatici. L'affermazione consiste in un uccello precedentemente catturato che funge da esca.

Questi ventagli posizionano semi, uccelli legati con una corda, uccelli in gabbia, reti pieghevoli ecc. AVDAN denuncia seriamente alcune pratiche condotte da alcuni fan.

La vita degli uccelli selvatici catturati

Il cardellino è in genere l'uccello più apprezzato dai silvestristas per la sua incredibile qualità di canto sebbene il canarino selvatico sia anche molto apprezzato.

Una volta catturati gli esemplari, il silvestrist federato deve registrarli e offrire loro uno spazio per vivere. Generalmente creano luoghi chiamati "voliere" in cui gli uccelli classificano.

Gli uccelli selvatici catturati vengono spesso utilizzati per allevare altri esemplari che sono educati al canto professionale e alla loro successiva sottomissione alla competizione . Nelle foto puoi vedere una voliera di canarini.

Non negheremo che in molte voliere le loro condizioni igieniche, sanitarie e alimentari siano totalmente accettabili e persino di grande qualità. Anche così, non tutte le silvestristas sono persone oneste ed entusiaste: molti entrano in questo mondo solo per guadagnare denaro.

La moltitudine forzata

Una pratica molto diffusa che denunciano esperti e associazioni è la moltitudine forzata di uccelli. Consiste nel posizionare la gabbia personalizzata in un luogo buio o coprirla con tessuti opachi.

Una volta dentro, l'uccello non può orientarsi attraverso le ore di luce. Ciò implica che non sai a che ora alzarti, a che ora dell'anno sei o se è ora o meno di mangiare. La muta forzata serve in modo che l'uccello rinnovi tutto il piumaggio, che se eseguito in modo naturale, potrebbe essere di qualità peggiore rimanendo all'interno della casa con temperature così stabili.

La mancanza di orientamento e relazione con l'ambiente provoca una situazione di stress generalizzata e molto elevata nell'uccello. Questo tipo di tecnica viene eseguita da persone con esperienza, in caso contrario, la vita del cardellino e la sua sopravvivenza non sono garantite.

Le conseguenze dirette del silvestrismo

Il silvestrismo è proibito in gran parte dell'Europa e è consentito il possesso e la cattura di un minor numero di esemplari. Perché? Molti governi si uniscono alla protezione della fauna selvatica, un bene prezioso che diminuisce ogni anno che passa. Le persone rubano interi nidi, catturano durante la stagione riproduttiva lasciando i pulcini senza genitori ecc.

Tutte queste pratiche maligne sono senza dubbio la conseguenza diretta del silvestrismo, la caccia di esemplari vivi per la vita successiva in una piccola gabbia.

Evidenziamo figure e titoli impressionanti :

  • In Spagna ci sono tra 50.000 e 55.000 federati
  • I 14.000 silvestrist andalusi metteranno in gabbia più di 100.000 uccelli canori - El Mundo 2010
  • 160 cardellini hanno coinvolto un uomo che cacciava uccelli nella zona della Guadiana - Oggi 2015
  • 13 romanzi cardellini coinvolti - Mar TV 2015
  • Intervenuto a Camponaraya 38 cardellini e 80 pardillos - Diario de Leon 2015
  • 200 fringilidi catturati illegalmente, rilasciati nell'area naturale di La Costera - 2015

conclusioni

La consapevolezza che gli animali selvatici non dovrebbero essere utilizzati a fini economici, come valuta o semplicemente per il godimento e il godimento di coloro che catturano dovrebbe essere un compito che l'intera società deve svolgere.

Attualmente, gli animali sono diventati vittime del traffico illegale . Sebbene un animale sia rispettato e curato come merita, non è la vita da rinchiudere in un piccolo recinto.

E tu cosa ne pensi? Non importa se sei un silvestro o al contrario non sei d'accordo, lascia la tua opinione sulla "faccia nascosta del silvestrismo" di seguito.

Se vuoi leggere altri articoli simili a The Hidden Face of Silvestrism, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione di Animali in pericolo.

Raccomandato

Bug peloso
2019
Malattie respiratorie nei cani
2019
Gli animali più pericolosi al mondo
2019