La cura della signora di notte

Conosci la signora di notte, vero? Conosciuto anche come galante notturno, canestro o puzzola, questo arbusto può raggiungere i cinque metri di altezza . Sebbene non sia una bella pianta (ha foglie ovali verdi e piccoli fiori bianchi), la verità è che nasconde una particolarità che la rende speciale: la fragranza che emana di notte, quando i suoi fiori si aprono.

L'aroma che emana è tale che nelle notti di primavera ed estate è imposto a tutti gli altri. Pertanto, non c'è scelta migliore di questa quando si desidera avere un buon profumo senza ricorrere a deodoranti o altre tecniche artificiali. Vuoi sapere tutto sulle cure della signora di notte ? Quindi, in Green Ecology, te lo spieghiamo!

Una pianta tropicale

È importante tenere presente che la signora di notte proviene da regioni tropicali del continente americano, quindi non è molto resistente alle basse temperature .

Pertanto, deve rimanere sotto i tetti in aree che soffrono di gelo e temperature inferiori a -2 ° C. Inoltre, dovrebbero ricevere luce naturale per dare fiori.

Suoli e irrigazione

Sebbene la donna di notte si sviluppi di solito bene nella maggior parte dei suoli, è meglio che abbiano una buona capacità di drenaggio. Per quanto riguarda l'irrigazione, dovrebbe essere fatto ogni due giorni in estate e due volte a settimana in inverno. Inoltre, è consigliabile che durante la stagione della fioritura sia nutrito con fertilizzanti ricchi di ferro.

potatura

D'altra parte, è bene potare i suoi rami dopo la fioritura principale, all'inizio dell'estate. In questo modo, la pianta non crescerà molto e otterrai una seconda fioritura nella stessa stagione.

parassiti

Infine, devi stare attento ai parassiti. Alcuni di quelli che colpiscono maggiormente questi arbusti sono afidi, mosche bianche e ragni rossi .

Se vuoi leggere più articoli simili a Lady's care di notte, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Coltivazione e cura delle piante.

Raccomandato

32 animali in via di estinzione in Spagna
2019
Elenco di animali recentemente estinti in Spagna
2019
Portacoel
2019