La città più fredda del mondo, la città siberiana di Oimiakón

Non siamo stanchi di avvertire che il riscaldamento globale è sempre più evidente e dobbiamo adottare misure di sostenibilità per alleviare un futuro che sembra piuttosto caldo. Ma oggi andremo con uno di quegli elementi che ti lasceranno il contrario, il gelato. È giunto il momento di incontrare Oimiakón, considerato il luogo abitato più freddo del pianeta. È un piccolo villaggio russo dove l'inverno dura nove mesi. Il freddo è una costante di giorno in giorno e i suoi abitanti hanno dovuto adattarsi alle temperature più estreme.

La città più fredda del mondo

Per raggiungere questa curiosa città, devi recarti nella regione siberiana di Kolima, attraversando la solitaria e ghiacciata strada M56. Se non porti antigelo in macchina o prova. Questo percorso lungo più di duemila chilometri e come se non bastasse lo chiamano la "strada delle ossa", quasi come un film spaventoso, fu costruito da migliaia di prigionieri tra il 1932 e il 1953, molti dei quali morirono durante il lavoro e furono sepolti sotto l' asfalto . Dicono che di notte i fantasmi vagano per le strade e disorientano i guidatori audaci che osano viaggiare su quella strada. A circa 30 chilometri di distanza, nel distretto di Oimiakonski, troviamo Oimiakón, un villaggio dove vivono circa 500 abitanti che hanno l'onore di essere la città più fredda del mondo. La temperatura più alta registrata durante i mesi di gennaio e febbraio è stata 16 gradi sotto zero.

E ti chiederai ... Quale dovrebbe essere la temperatura più bassa registrata a Oimiakón? Bene, un enorme 67, 7 gradi negativi che corrisponde all'inverno del 1924. Come puoi immaginare, con queste condizioni meteorologiche, la vita dei suoi abitanti è tremendamente dura. Pochi sono quelli che hanno il coraggio di uscire e lo fanno solo per necessità come lo shopping, il lavoro o la scuola.

Un fatto curioso è che nessuno in quel villaggio porta gli occhiali ed è dovuto al freddo intenso, che fa sì che le lenti siano immediatamente attaccate alla pelle. Un'altra peculiarità di Oimiakón è che a scuola le matite vengono utilizzate perché l'inchiostro nelle penne si congela e non funzionano per la scrittura. Ad ogni modo, se hai mai detto "quanto sono freddo", ora saprai che in un'altra parte del mondo il freddo è quasi disumano, perché sentirsi freddo è relativo a seconda di dove vivi.

Se vuoi leggere altri articoli simili a La città più fredda del mondo, la città siberiana di Oimiakón, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Curiosità della Terra e dell'universo.

Raccomandato

Cura dei gatti per i cuccioli
2019
Cosa fare prima di un attacco di epilessia nei cani?
2019
Toelettatura per cani Cora
2019