La biomassa non è un'energia rinnovabile

Se consideriamo il concetto di energia rinnovabile come quello ottenuto da fonti praticamente inesauribili, la sua nozione di base, la biomassa è, non c'è dubbio. Ma in pratica le cose sono più complesse e i risultati del loro uso sono in realtà un abuso. È già oggi, e nel prossimo futuro, in tal caso, la biomassa diventerà allarmante insostenibile .

Uso più ragionevole

Ottenere legname da utilizzare a livello europeo significa importarlo in proporzioni enormi, mentre il suo utilizzo per il riscaldamento e l'elettricità rappresenta già l'impronta ambientale più elevata del suolo in Europa, con circa 30 milioni di ettari di foresta nel 2010. Le previsioni Indicano 40 nel 2030, e se tutto il legno venisse dall'Europa, sarebbe il 40 percento della sua area forestale.

La biomassa forestale ha i suoi limiti e la sua sostenibilità è relativa, quindi può essere considerata tale solo quando non esercita una pressione sugli usi del suolo o delle foreste. Questo è il motivo per cui, a sua volta, il suo uso deve essere accompagnato da buone pratiche volte all'efficienza e al risparmio energetico per evitare sprechi.

Vantaggi della biomassa

In questo contesto, solo la biomassa ottenuta esclusivamente da residui forestali e agricoli, "gestita in modo sostenibile, senza superare la capacità di rigenerazione e senza causare nuovi impatti" può essere considerata rinnovabile. Piantare per bruciare non è sostenibile. In breve, la biomassa non è rinnovabile, tranne se utilizzata in modo molto più sensato.

In teoria, la biomassa sembra la soluzione perfetta: la sua formazione viene effettuata attraverso la fotosintesi che, da un punto di vista energetico, immagazzina energia solare sotto forma di carbonio e quindi può essere trasformata in energia termica, elettrica o combustibile origine vegetale

Utilizzato in modo sostenibile, può davvero essere, ma a livello macro, i numeri non escono e il saldo è negativo. Possiamo solo parlare di deficit, non di fonti inesauribili. In breve, non una fonte di energia ecologica . Oppure, ciò che è lo stesso: al momento, le pratiche di sfruttamento della biomassa forestale stanno causando un significativo deterioramento ambientale a causa dell'enorme quantità di terra che richiede, che in nessun modo può essere considerata sostenibile, avverte un recente rapporto di Amigos della terra.

La biomassa è considerata energia rinnovabile

È vero che la biomassa è considerata energia rinnovabile non convenzionale, come l'energia eolica, solare, geotermica, sebbene differisca da loro in qualcosa di fondamentale: il suo abuso la rende non rinnovabile, secondo il rapporto di cui sopra, preparato dall'Università da Vienna, che rivela la necessità di limitarne l'uso come fonte di energia .

"Terra che brucia", eloquente titolo dell'opera, conclude che il concetto di biomassa deve essere ridefinito in modo che il suo uso non continui a essere proiettato in risposta a un'idea sbagliata che si tratti di energia rinnovabile. Semplicemente perché non lo è, dal momento che implica un uso di seminativi e terreni forestali se si cerca la sostenibilità.

Secondo il rapporto, il suo uso massiccio ci impedisce di considerare che la biomassa è una fonte di energia rinnovabile. Nelle parole di Alodia Pérez, responsabile dell'area Risorse naturali e residui di Friends of the Earth, il suo utilizzo solo in Europa è già eccessivo:

Se i massimali e i criteri non sono stabiliti nella loro definizione, la biomassa continuerà a implicare un uso eccessivo di seminativi e terreni forestali (...). L'uso delle risorse naturali da parte dell'Europa è già eccessivo, non possiamo attuare politiche e azioni che seguono questo percorso. Il suolo ne è un chiaro esempio: l'Europa ha bisogno di tre volte la sua superficie per produrre i prodotti e l'energia del suo attuale consumo. È essenziale misurare l'uso delle nostre risorse e fissarne i limiti.

Solo limitando il suo utilizzo in modo da rispettare l' equilibrio dell'ecosistema, sarà garantito che può essere considerato una fonte di energia rinnovabile, il che comporterebbe importanti restrizioni. "Se raddoppiassi il tuo attuale utilizzo nel 2030, sarebbe necessario utilizzare la terra equivalente alle superfici di Svezia e Polonia per fornire colture e materiale forestale", conclude lo studio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla biomassa non è un'energia rinnovabile, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di energie rinnovabili.

Raccomandato

I 5 cani più piccoli al mondo
2019
Villa Halcón - Hotel per animali domestici
2019
Cani d'attacco
2019