Ipotermia nei gatti - Cause, sintomi e trattamento

Vedi file Cats

L'ipotermia nei gatti consiste in una diminuzione della temperatura corporea al di sotto dei valori normali, che si aggirano intorno ai 38 e 39 ° C. La sintomatologia mostra tremori, rigidità muscolare e alterazione dei segni vitali. L'ipotermia felina è dovuta a cause diverse e richiede un trattamento urgente.

È importante notare che l'arrivo dell'inverno porta con sé la necessità di prendersi cura dei nostri animali domestici dalle basse temperature e dai cambiamenti climatici. L'esposizione a freddo, vento, pioggia e neve può gravemente minacciare la salute dei nostri fedeli compagni.

In questa occasione, milanospettacoli.com ti invita a saperne di più sull'ipotermia nei gatti, a sapere come riconoscere i loro sintomi e procedere correttamente per offrire al tuo felino il trattamento immediato richiesto da questa condizione.

Ipotermia felina

L'ipotermia è considerata un quadro sintomatico complesso causato dalla diminuzione della temperatura corporea . La temperatura ideale per gatti adulti e sani dovrebbe aggirarsi intorno ai 38 e 39 ° C. [1] Tuttavia, quando la temperatura scende sotto i 36 ° C, inizieremo ad osservare tremori e altri sintomi caratteristici dell'ipotermia.

Cause di ipotermia nei gatti

Nella maggior parte dei gatti domestici, la condizione ipotermica appare dopo l' esposizione al freddo e ad altre condizioni meteorologiche avverse. Tuttavia, alcune patologie possono anche ostacolare la regolazione naturale della temperatura corporea nei felini, come di solito accade con una condizione ipotiroidea. Inoltre, le alterazioni del sistema immunitario rendono l'animale molto più vulnerabile a soffrire dei sintomi dell'ipotermia.

I gatti piccoli sono particolarmente vulnerabili a un caso di ipotermia, in quanto non sono ancora in grado di regolare da soli la temperatura corporea e il loro sistema immunitario si sta ancora formando. Pertanto, è essenziale prevenire i nostri piccoli gatti da condizioni avverse e cambiamenti climatici durante l'inverno e andare urgentemente dallo specialista se il nostro gatto è un gatto cucciolo.

Sintomi di ipotermia nei gatti

I sintomi più frequenti di ipotermia nei gatti sono:

  • tremori
  • Rigidità muscolare
  • crollo
  • depressione
  • torpore
  • debolezza
  • isolamento
  • Mancanza di energia
  • Perdita di appetito
  • Pupille fisse e dilatate
  • disorientamento
  • Mancanza di respiro
  • Diminuzione della frequenza cardiaca
  • Frequenza respiratoria inferiore
  • stupore
  • Stato virgola

Trattamento dell'ipotermia nei gatti

È essenziale sottolineare che un'immagine di ipotermia nei gatti richiede attenzione immediata, soprattutto se parliamo di un cucciolo di gatto. La radicale riduzione della temperatura corporea di un animale può causare morte improvvisa o danni irreversibili alla salute.

Come aumentare la temperatura di un gatto?

Nel centro veterinario puoi fare diversi passi per curare l'ipotermia nel gatto:

  • Se l'animale è bagnato, verrà asciugato con un asciugamano.
  • Il gatto verrà spostato in un ambiente leggermente caldo e controllato.
  • Un riscaldamento esterno procederà.
  • Potrebbe essere necessario l'uso di un clistere o di una terapia fluida.
  • Il gatto sarà tenuto sotto osservazione fino allo scarico del veterinario.

Non dovresti mai strofinare il corpo dell'animale, bagnarlo in acqua calda o applicare direttamente acqua calda, nonché utilizzare coperte termiche, poiché possono bruciare la pelle del felino, anche quando viene utilizzata la minima potenza.

Prima di una bassa temperatura corporea nei gatti, è essenziale rivolgersi al veterinario, poiché è necessario determinare se esiste qualche patologia che causa l'abbassamento della temperatura o se questa condizione è stata in grado di causare gravi danni all'organismo dell'animale.

Anche così, su milanospettacoli.com ti offriremo alcuni consigli di primo soccorso che puoi seguire in caso di emergenza e il veterinario si trova a una distanza considerevole. L'obiettivo sarà cercare di evitare di abbassare ulteriormente la temperatura e mantenere vivo il gatto:

Pronto soccorso per ipotermia nei gatti

1. Il tuo gatto si è bagnato?

I gatti che sono abituati a camminare da soli fuori casa possono bagnarsi, sia con la neve, l'umidità dell'aria o la pioggia. Se noti che il tuo gatto è stato bagnato per qualsiasi motivo, non esitare ad asciugarlo immediatamente . L'umidità nel tuo corpo, unita a basse temperature esterne, favorisce l'insorgenza di sintomi di ipotermia. Dovresti semplicemente usare asciugamani asciutti per asciugarli e fornire calore al tuo corpo.

2. Fornire calore al corpo del gatto

Se identifichiamo la diminuzione della temperatura corporea nel nostro gatto prima dell'inizio dei sintomi o quando questi segni sono ancora lievi, possiamo scegliere di proteggere il nostro felino, avvolgendolo in un asciugamano asciutto o indossando un cappotto per animali domestici.

Possiamo anche usare la nostra temperatura corporea per trasmettere calore. Ad esempio, caricalo avvolto nell'asciugamano tra le braccia. Questo genera una sensazione molto positiva di benessere e aiuta anche a mantenere il nostro gatto sicuro e calmo .

Tuttavia, se il nostro gatto ha già sviluppato sintomi come tremore, mancanza di appetito o letargia, dobbiamo optare per una fonte di riscaldamento esterno. Possiamo mettere il gatto in una scatola di cartone o in un trasportino e, accanto ad esso, bottiglie con acqua calda, mai calde. Quindi dovresti andare dal veterinario.

3. Equilibrare i livelli di glucosio

L'organismo del gatto, così come quello di tutti i mammiferi, adotta alcuni meccanismi per compensare temporaneamente la diminuzione della temperatura corporea ed evitare così effetti drastici sull'organismo. Per cercare di mantenere stabile la sua temperatura interna, il corpo inizia a bruciare le sue riserve di energia .

Di conseguenza, l'animale subisce una rapida ipoglicemia, cioè il calo dei livelli di zucchero nel sangue. Ciò può causare un grave stato letargico, che porta progressivamente al coma. Per evitare questo processo degenerativo e stabilizzare rapidamente i livelli di glucosio, possiamo offrire 1 cucchiaino di miele al nostro gatto.

4. Controlla il tuo corpo per identificare possibili ferite da congelamento

Se il tuo gatto è stato esposto a temperature molto basse o ha sofferto di freddo prolungato, è probabile che sviluppi alcune ferite o ustioni caratteristiche del congelamento. Per identificarli, dovresti controllare tutto il tuo corpo, prestando particolare attenzione alle regioni con la più bassa concentrazione di peli, come orecchie, gambe, coda e ano . Se trovi lesioni o aree arrossate, non esitare a dirle al tuo veterinario.

5. Emergenze veterinarie

Anche se hai seguito questi passaggi e il tuo gatto mostra un notevole miglioramento, sarà essenziale andare dal veterinario, per escludere che l'ipotermia abbia influito sulla salute del tuo gatto. Tuttavia, nei casi più gravi, quando l'animale ha già una perdita di conoscenza e persino un coma, sarà essenziale avvolgere il gatto in un asciugamano e andare rapidamente in un centro veterinario.

Di fronte a un caso grave che mette a rischio la vita dell'animale, dovrebbero essere utilizzate tecniche più complesse, come l'uso di clisteri, terapia endovenosa, uso di elettroliti, fluidoterapia e persino ossigenoterapia.

È possibile prevenire l'ipotermia nei gatti?

Prevenire l'ipotermia nei cani e nei gatti non è solo possibile, ma raccomandato e necessario . Se riusciamo a mantenere stabile la temperatura corporea dei nostri animali domestici con l'arrivo della stagione più fredda dell'anno, evitiamo danni inutili alla loro salute.

  • Misurare quotidianamente la temperatura corporea in inverno: questa è una misura preventiva molto efficace nei gatti che hanno accesso all'esterno, perché ci consente di verificare la diminuzione della temperatura corporea prima della comparsa di eventuali sintomi di ipotermia.
  • Condizionare la casa: con l'arrivo dell'inverno, dobbiamo anche preparare la nostra casa per fornire calore e benessere ai nostri animali domestici. Il riscaldamento sarà il nostro miglior alleato per mantenere la temperatura ambiente tra 24 ° C e 26 ° C.
  • Accessori essenziali: sarà anche essenziale offrire un nido o un letto al nostro gatto, con una coperta all'interno e possiamo anche mettere un cappotto sul nostro partner, in questo modo sarà caldo e caldo. Questi suggerimenti dovrebbero essere presi in considerazione soprattutto se abbiamo un gatto senza peli.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Ipotermia nei gatti - Cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

riferimenti
  1. Segni vitali nei gatti - Affinity Petcare

Raccomandato

Etologia canina
2019
Come tagliare i peli di un cane a casa?
2019
Idee per riciclare mobili antichi
2019