Ioni negativi

Già nel 1910, Albert Einstein affermò che le proprietà curative dell'aria della montagna di Davos erano dovute all'elettricità dell'aria. L'aria contiene molecole di azoto, ossigeno, vapore acqueo, anidride carbonica, ecc. Ognuna di queste molecole contiene atomi. Gli atomi perdono o guadagnano elettroni e poi vengono chiamati ioni: se hanno guadagnato elettroni, avranno una carica elettrica negativa; invece, se perdono elettroni, la loro carica elettrica sarà negativa. In questo articolo, parliamo di ioni negativi in ​​natura.

Quali sono gli ioni

Gli ioni positivi e negativi esistono naturalmente nell'aria che respiriamo e in un'atmosfera equilibrata, cioè sana, sono in proporzione di uno positivo per ogni quattro negativi. Gli ioni si verificano spontaneamente in natura per diversi motivi: dalle cascate, dai fenomeni meteorologici (tempeste, fulmini, venti, ecc.), Dalle radiazioni della terra, dalle radiazioni cosmiche e per molte altre cause.

Gli ioni producono elettricità nell'atmosfera terrestre; Questa elettricità è essenziale per la vita poiché, secondo diversi esperimenti condotti con animali e piante in un'atmosfera priva di elettricità statica, gli animali muoiono a breve e le piante non crescono.

La ionizzazione positiva e negativa

La ionizzazione positiva dell'aria è dannosa per l'uomo, gli animali e le piante. Gli esseri umani possono causare affaticamento, mal di testa, annegamento, allergie, tendenza alla depressione, nervosismo, insonnia .... Gli ioni positivi in ​​eccesso si verificano in tutte le città perché l'inquinamento atmosferico distrugge gli ioni negativi. Nel campo e in montagna, predominano gli ioni negativi.

Gli ioni positivi si formano a causa dei raggi ultravioletti del sole, dei raggi cosmici, dei venti secchi da sud, dell'attrito delle masse d'aria che si verificano prima di una tempesta ... Ma noi umani li produciamo anche con l'inquinamento atmosferico, aria condizionata, schermi televisivi (che possono produrre un campo di 20.000 volt) e computer, cellulari, fibre sintetiche ...

La ionizzazione negativa dell'aria ci avvantaggia, poiché migliora il nostro umore e le funzioni corporee. Gli ioni negativi sono formati dagli scarichi elettrici dei raggi, dalla funzione clorofilla delle piante e dall'emissione della radioattività naturale della terra. In montagna ci sono molti ioni negativi: gli strati di roccia sono più radioattivi della crosta comune. L'acqua in movimento produce molti ioni negativi (docce, fontane, salti, cascate, la spiaggia) perché quando l'acqua si scontra e la goccia viene divisa, la parte più leggera, che è quella che respira, viene caricata negativamente (Effetto Lenard).

Se desideri leggere altri articoli simili agli ioni negativi, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di Altro ambiente.

Raccomandato

Fai il bagno al mio cane a casa
2019
Elenco delle residenze per cani di Almería e dei vivai
2019
Lemuri, in via di estinzione
2019