Insufficienza cardiaca nei gatti - Cause, sintomi e trattamento

Vedi file Cats

L'insufficienza cardiaca congestizia è un quadro clinico che può influenzare il cuore dei nostri felini, impedendogli di fornire il sangue necessario per ossigenare il tuo corpo. Ogni gatto può sviluppare un tale disturbo, sia di razza mista che di razza definita, ma i gatti più anziani sono spesso più vulnerabili.

Poiché questa condizione mostra sintomi generali e non specifici, è essenziale essere consapevoli di eventuali cambiamenti nel comportamento o nella routine dei nostri partner. In questo nuovo articolo di milanospettacoli.com, ti proponiamo di conoscere meglio le possibili cause, il trattamento e la prevenzione dell'insufficienza cardiaca nei gatti .

Che cos'è l'insufficienza cardiaca?

Nella terminologia medica, l'espressione "insufficienza cardiaca" è usata per nominare vari disturbi che sono caratterizzati dall'indebolimento delle strutture cardiache e dal conseguente declino delle loro prestazioni. Qualsiasi condizione di insufficienza appare quando un organo o una ghiandola del corpo non è in grado di esercitare correttamente o completamente le sue funzioni organiche.

Quando parliamo di insufficienza cardiaca, troviamo l' incapacità del cuore di pompare abbastanza sangue per il corretto funzionamento del corpo. Questa immagine di solito colpisce cani, gatti e umani in un modo molto simile.

Rilevando un fallimento delle prestazioni cardiache, il corpo attiva una serie di meccanismi palliativi per fare in modo che l'ossigeno raggiunga i tessuti corporei. Tuttavia, con il peggioramento del danno cardiaco, queste misure compensative diventano inefficaci e insostenibili. Pertanto, se non trattata rapidamente, la mancanza di ossigenazione prolungata di solito provoca la morte improvvisa del gatto.

Struttura e funzionamento del cuore nei gatti

Il cuore dei gatti, come il nostro, è diviso in due parti (destra e sinistra), ognuna con due camere, una superiore e una inferiore. Le camere superiori sono chiamate " atri " , mentre le camere inferiori sono chiamate " ventricoli ". Tra gli atri e i ventricoli si trovano le valvole cardiache, con la valvola mitrale più nota. Sono quelli che controllano il flusso sanguigno tra le cavità del cuore, permettendo alla frequenza cardiaca di rimanere stabile.

Il sangue che entra nel cuore proveniente dal corpo, entra attraverso l'atrio destro per poi essere "spinto" nel ventricolo destro. Quindi, questo sangue viene portato ai polmoni, dove deve rilasciare l'anidride carbonica assorbita dai tessuti del corpo e assorbire ossigeno. Questo sangue ossigenato ritorna nel cuore, entrando nell'atrio sinistro e poi passando al ventricolo sinistro. Da lì, deve essere pompato attraverso l'arteria aortica per trasportare ossigeno e nutrire tutti i tessuti del corpo.

L'insufficienza cardiaca può precipitare a sinistra, a destra o ad entrambi i lati del cuore. Inoltre, può influire sulla valvola mitrale, generando la cosiddetta insufficienza mitrale . Il luogo di origine dell'insufficienza cardiaca determinerà l'evoluzione della malattia e causerà sintomi specifici.

Nei casi più gravi, l'insufficienza cardiaca nei gatti può evolversi in una condizione grave comunemente nota come " cuore ingrossato ". Questo fenomeno ha origine quando il ventricolo sinistro subisce un allargamento eccessivo e anormale, diventando così fragile al punto da perdere la sua funzionalità e improvvisamente smettere di pompare sangue nel corpo.

Possibili cause di insufficienza cardiaca nei gatti

Di solito, i problemi cardiaci sono correlati a varie possibili cause . Nella maggior parte dei gatti, l'insufficienza cardiaca è correlata a una patologia degenerativa chiamata cardiomiopatia ipertrofica . Questo disturbo provoca l'ispessimento delle pareti del miocardio, impedendo il corretto flusso di sangue attraverso le cavità cardiache.

Molti felini sviluppano anche insufficienza cardiaca a causa di cambiamenti degenerativi causati da patologie croniche delle valvole cardiache, con la valvola mitrale interessata più frequentemente. Queste alterazioni strutturali causano blocchi o carenze nella funzionalità di dette valvole, compromettendo le prestazioni cardiache.

Inoltre, possiamo menzionare alcune condizioni come cause associate all'insufficienza cardiaca felina :

  • ipertiroidismo
  • Alta pressione sanguigna
  • Accumulo di liquidi nel sacco pericardico
  • Deformazioni congenite nelle pareti o nelle valvole del cuore
  • Endocardite (infezione delle valvole cardiache)
  • Presenza di coaguli nelle strutture cardiache
  • Aritmie e disturbi del ritmo cardiaco
  • Dirofilariasi felina (nota come "cardiopatia")
  • Neoplasie cardiache (tumori nel cuore)
  • gravidanza

Sintomi di insufficienza cardiaca nei felini

Come accennato all'inizio dell'articolo, i primi sintomi di insufficienza cardiaca nei gatti sono omogenei e non molto specifici . Pertanto, molti proprietari ignorano i segni primari di tale disturbo, come la mancanza di energia per giocare o una perdita di appetito. In generale, attribuiscono questa costante fatica e debolezza al naturale processo di invecchiamento dell'animale. Man mano che le prestazioni cardiache del gatto diminuiscono, iniziano a comparire i sintomi caratteristici dell'insufficienza.

Sintomi di insufficienza cardiaca nei gatti più comuni:

  • Soffi cardiaci : perdendo la capacità di pompare correttamente il sangue, i battiti cardiaci rivelano un suono anomalo, noto come "soffio". I soffi sono facilmente rilevabili dall'auscultazione medica e di solito sono correlati all'insufficienza della valvola mitrale.
  • Letargia : con il peggioramento del danno cardiaco, il felino sviluppa una grave intolleranza a qualsiasi tipo di sforzo fisico. Ciò che era solito apparire come mancanza di interesse nel giocare o nel mangiare diventa uno stato letargico. È una conseguenza logica della progressiva mancanza di ossigenazione nei loro tessuti.
  • Disturbi del ritmo cardiaco e respiratorio : i gatti con insufficienza cardiaca possono avere difficoltà a respirare o respirare troppo velocemente. Possono mostrare una frequenza cardiaca accelerata o più lenta del normale. Ogni animale avrà un'alterazione specifica in base al suo stato di salute.
  • Perdita di peso : con bassa gittata cardiaca, il gatto perderà il suo normale appetito ed eviterà lo sforzo di nutrirsi. La conseguenza sarà una rapida perdita di peso che, se non trattata, si tradurrà facilmente in una grave malnutrizione.
  • Gonfiore addominale : i gatti con insufficienza ventricolare destra di solito sviluppano una condizione chiamata "ascite", che è caratterizzata dall'accumulo di liquidi nello stomaco e nella cavità addominale. Questo gonfiore addominale genera la comparsa di "panzón" nei nostri felini.
  • Edema polmonare : i felini che soffrono di insufficienza nel ventricolo sinistro di solito mostrano un elevato accumulo di liquidi nei polmoni. Questa condizione è popolarmente conosciuta come "acqua nei polmoni".
  • Tosse : la tosse può comparire in tutti i casi di insufficienza cardiaca, rivelando l'alterazione della frequenza respiratoria dell'animale. Può apparire principalmente di notte o dopo un'attività fisica. Tuttavia, di solito è più intenso nei casi di insufficienza ventricolare sinistra, essendo associato all'accumulo di liquidi nei polmoni. Quando la condizione non è adeguatamente trattata, l'animale può iniziare a tossire sangue.
  • Lingua, gengive e mucose grigiastre o bluastre : un segno fisico direttamente correlato alla scarsa ossigenazione dei tessuti. Possiamo osservare le mucose della bocca, degli occhi o degli organi sessuali.
  • Svenimento : l'insufficienza cardiaca avanzata di solito provoca svenimenti o sincopi nei gatti, essendo un grave sintomo della debolezza generale del tuo corpo. In questa fase, l'animale è molto vulnerabile alla morte improvvisa o alla paralisi generalizzata.

Ancora una volta, dobbiamo sottolineare l'importanza di andare dal veterinario di fronte a qualsiasi cambiamento nel comportamento o nelle abitudini del tuo gatto. Ciò consentirà una diagnosi precoce e un'attenzione immediata che richiede un quadro di insufficienza cardiaca.

Trattamento dell'insufficienza cardiaca nei gatti

Il trattamento da applicare in caso di insufficienza cardiaca dipenderà direttamente dalla causa e dal tuo stato di salute. Una diagnosi precoce consente quasi sempre una prognosi migliore per i disturbi cardiaci. Ecco perché è così importante consultare immediatamente il veterinario quando si osservano eventuali sintomi nel tuo gatto.

Quando la condizione deriva dall'ipertiroidismo, ad esempio, il trattamento mirerà a stabilizzare la produzione ormonale della ghiandola tiroidea. D'altra parte, le insufficienze congenite possono richiedere un intervento chirurgico per ripristinare il corretto flusso sanguigno nella struttura cardiaca.

Tuttavia, dobbiamo considerare che, in generale, l'insufficienza cardiaca nei gatti non ha una cura definitiva . Il trattamento, nella stragrande maggioranza dei casi diagnosticati, si basa sulla stabilizzazione delle condizioni di salute del felino, nonché sulla prevenzione dell'avanzamento dei suoi sintomi. Il veterinario può prescrivere alcuni farmaci per mantenere stabile la prestazione cardiaca e prevenire la ritenzione idrica. Inoltre, sarà essenziale adottare una dieta progettata appositamente per i gatti con problemi cardiaci.

Se il gatto ha già una pozza di liquidi nei polmoni o nella cavità addominale, sarà anche essenziale ricoverarlo in ospedale per un processo di drenaggio e sottoporsi a respirazione assistita fino a quando non viene ripristinata la sua capacità polmonare. Con il dovuto trattamento, un gatto con insufficienza cardiaca può recuperare il suo benessere e migliorare significativamente la sua aspettativa di vita .

È possibile prevenire l'insufficienza cardiaca nei gatti?

Sebbene non possiamo cambiare l' eredità genetica dei nostri felini, siamo in grado di offrire loro una routine sana che consente loro di rafforzare il loro sistema immunitario, migliorare la loro resistenza fisica ed evitare complicazioni associate al sovrappeso e alla sedentarietà. Per cominciare, dobbiamo fornire ai nostri gatti una dieta equilibrata e tenerli stimolati fisicamente e mentalmente per tutta la vita.

Ricorda di fare visite regolari dal veterinario ogni 6 mesi, oltre a seguire il programma di vaccinazione del gatto e il suo periodico sverminamento. Non esitare a rivolgerti immediatamente al professionista di fiducia per identificare eventuali alterazioni nell'aspetto o nel comportamento del tuo gatto.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Insufficienza cardiaca nei gatti - Cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Malattie cardiovascolari.

Raccomandato

Quali sono i rami dell'ecologia e cosa studia ogni singolo
2019
Clinica veterinaria Peludines
2019
Substrato di orchidea: come farlo
2019