Inquinamento luminoso: definizione, cause e conseguenze

Sicuramente l'inquinamento luminoso è un grande sconosciuto, l'attenzione generale è sempre rivolta a questioni generalmente concepite come più rilevanti. Tuttavia, l'inquinamento luminoso ha conseguenze più gravi di quanto si pensasse in precedenza, sebbene non sia stato studiato così profondamente come dovrebbe. È vero che gli esseri viventi hanno adattato nel corso della loro evoluzione il loro ritmo della vita (bioritmo) ai cicli astronomici, come l'alternanza tra giorno e notte, ma sembra che l'essere umano si sia nuovamente intromesso nel corso naturale e minaccia di alterare questi bioritmi "eliminando" la notte. È quindi in qualche modo ovvio che l'inquinamento luminoso ha gravi conseguenze sugli esseri viventi, incluso noi.

In attiriamo la tua attenzione per parlarti di questa sottovalutata forma di inquinamento dei cieli notturni in questo articolo sull'inquinamento luminoso: definizione, cause e conseguenze .

Cos'è l'inquinamento luminoso?

L'inquinamento luminoso consiste nella dispersione di eccedenze di luce da fonti artificiali di illuminazione attraverso l'atmosfera che di conseguenza aumentano la luminosità del cielo notturno. Questa luminosità aumenta a causa delle proprietà di riflessione e rifrazione della luce attraverso le particelle che si trovano nella nostra atmosfera.

Generalmente l'inquinamento luminoso è dovuto alla scarsa qualità dell'illuminazione e provoca una riduzione della visibilità dei corpi celesti del cielo di notte .

L'inquinamento luminoso comprende vari problemi associati all'uso improprio della luce artificiale, spesso non necessari, che comportano sia sprechi nel consumo di energia che nell'economia associata.

È vero che l'illuminazione offre grandi vantaggi come sicurezza, flusso di traffico o attenzione alle aree di interesse. Tuttavia, comporta anche grandi costi e inconvenienti. Non si tratta di eliminare queste fonti di illuminazione, ma di trovare un equilibrio che rispetti il ​​nostro ambiente .

Pertanto, è logico pensare che l'inquinamento luminoso sia aumentato in luoghi in cui l'abbondanza di illuminazione artificiale, come le grandi città, di solito con una cattiva gestione su di essi. Questo perché il suo design è guidato dall'estetica e non dalla sua funzionalità, tenendo conto delle ripercussioni che possono avere.

Cause di inquinamento luminoso

Come accennato in precedenza, la causa principale di questo tipo di contaminazione è l' uso improprio dell'illuminazione artificiale . Ma in cosa consiste? Bene, la maggior parte dei lampioni ha un design errato quando si invia la luce che emettono verso l'alto, cioè verso il cielo (ad esempio, quelle lampade rotonde che sembrano una sfera di luce). Tuttavia, dove quella luce è davvero necessaria è sul terreno, in modo che per illuminare questa zona è necessario amministrare una potenza maggiore, producendo spreco di energia.

Tuttavia, la cattiva schermatura dell'illuminazione esterna non è l'unica causa. Nell'inquinamento luminoso contribuiscono altre fonti di intensità luminosa molto elevate (oltre l'illuminazione), queste cause di inquinamento luminoso sono:

  • I proiettori o i cannoni laser.
  • Illuminazione eccessiva a fini pubblicitari.
  • l'assenza di un programma di spegnimento efficiente, poiché in molti casi l'illuminazione non è necessaria per le attività pianificate in quella particolare area.

È importante considerare che le conseguenze causate dall'inquinamento luminoso non riguardano semplicemente l'area in cui si verifica, come grandi centri abitati, aree commerciali, aree industriali, strade e vie di comunicazione, ecc., Ma che i suoi effetti si propagano nell'atmosfera, arrivare a lasciare un segno molti chilometri più lontano da dove ha avuto origine.

Conseguenze dell'inquinamento luminoso

La conseguenza più diretta e immediata dell'inquinamento luminoso è il degrado del cielo notturno e la perdita della sua visibilità . Quando ciò si verifica ad alta intensità, il cielo notturno acquisisce una tonalità rossastra o arancione.

Tuttavia, questo non è l'unico sequel che ha questo tipo di inquinamento, tra questi possiamo anche evidenziare quanto segue:

  • Perdita di energia con conseguente perdita economica. Le conseguenze dell'inquinamento luminoso non si limitano al costo economico dell'eccesso di energia investito in esso, ma anche al conseguente abuso delle risorse naturali necessarie per raggiungerlo, ovvero, di nuovo, la natura è l'unica che “paga per i nostri capricci ”.
  • Un consumo eccessivo di energia genera maggiori quantità di rifiuti durante la sua produzione, il che contribuisce al cambiamento climatico.
  • Altera i cicli naturali di molte specie causando cambiamenti nei loro bioritmi a riposo di attività.
  • Derivato dalla modifica dei bioritmi, può causare affaticamento, insonnia o ansia, tra gli altri.
  • Colpisce gravemente le catene trofiche in cui sono coinvolti gli animali notturni, poiché la loro capacità di caccia è compromessa e, quindi, la loro alimentazione.

Se desideri leggere altri articoli simili a Inquinamento luminoso: definizione, cause e conseguenze, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Inquinamento.

Raccomandato

Attrezzatura per addestramento del cane
2019
10 farmaci proibiti per i cani
2019
Curiosità sui camaleonti
2019