Inquinamento elettromagnetico: cause, conseguenze e soluzioni

Un tipo di inquinamento che è totalmente sconosciuto alla maggior parte delle persone è l'inquinamento elettromagnetico o l' elettrosmog e, fortunatamente, ci sono già campagne per eliminarlo o ridurlo nella nostra vita. Per questo motivo, è anche importante fare un lavoro di divulgazione su questo tipo di contaminazione, abbastanza sconosciuto in tutto il mondo. Pertanto, in questo articolo, analizziamo l'inquinamento elettromagnetico: cause, conseguenze e soluzioni .

Cos'è l'inquinamento elettromagnetico?

L' eccessiva presenza di radiazioni da qualsiasi spettro elettromagnetico è chiamata inquinamento elettromagnetico. L'inquinamento elettromagnetico si verifica quando qualsiasi organismo vivente trascorre un lungo periodo di tempo a contatto, sia direttamente che indirettamente, con qualsiasi fonte di radiazione in grado di produrre un campo elettromagnetico.

Non esiste consenso sull'esistenza dell'inquinamento elettromagnetico, ma ci sono teorie che affermano che i campi elettromagnetici possono influenzare il benessere e la riproduzione degli esseri viventi. Secondo queste ipotesi, i campi elettromagnetici riescono a produrre questi effetti di squilibrio negli esseri viventi . Non è così folle se pensiamo che sia l'elettricità che il magnetismo possono influenzare gli esseri viventi e che, di fatto, c'è nel nostro stesso corpo. Tuttavia, è un tipo di contaminazione che è ancora in fase di studio, poiché è noto da relativamente tempo.

Cause di inquinamento elettromagnetico

Esistono diverse fonti in grado di generare questo tipo di contaminazione. La maggior parte di queste fonti proviene dall'attività umana e, soprattutto, maggiore è il progresso tecnologico della società, quindi si tratta di un inquinamento abbastanza moderno. Ti consigliamo di leggere anche questo altro articolo su Come la tecnologia influisce sull'ambiente per darti un'idea più completa di ciò che stiamo commentando.

Sebbene non tutte le fonti siano note, alcune delle cause dell'elettrosmog o dell'inquinamento elettromagnetico sono:

  • Le antenne telefoniche.
  • Connessioni wifi.
  • Le linee ad alta tensione.
  • Le sottostazioni elettriche.
  • I centri di trasformazione.
  • Connessioni WLAN
  • Radar.
  • Connessioni Bluetooth.

Possibili effetti e conseguenze dell'inquinamento elettromagnetico

Gli effetti prodotti da questo tipo di contaminazione non sono ancora completamente definiti. Ad ogni modo, con gli studi già effettuati, per il momento si ritiene che le conseguenze dell'elettrosmog siano:

  • Può causare diversi problemi neurologici : alcuni esempi di questi problemi possono essere astenia, tremori, irritabilità, emicrania e altri.
  • Può produrre alcune alterazioni cardiovascolari: si ritiene che questo tipo di contaminazione possa causare variazioni della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca o cambiamenti nella circolazione periferica
  • Può causare problemi riproduttivi : poiché può modificare i cicli mestruali nelle donne, il che può portare a problemi di infertilità e problemi di gravidanza. Inoltre, possono ridurre la libido sessuale.
  • Può essere tra i fattori che predispongono allo sviluppo di tumori o tumori : sappiamo che le radiazioni sono uno dei fattori che influenzano il DNA delle cellule, pertanto l'esposizione a radiazioni elevate può influire sulla predisposizione allo sviluppo di tumori.
  • Può causare problemi ormonali : le radiazioni possono causare cambiamenti nella produzione di ormoni sessuali. Inoltre, gli esseri viventi sono in grado di adattare i loro cicli biologici all'ora del giorno, attraverso l'ormone melatonina e le radiazioni possono influenzare la produzione di questo ormone, producendo alterazioni associate.
  • Può causare problemi dermatologici : come dermatiti o allergie cutanee.
  • Può causare problemi al sistema immunitario : questi problemi possono predisporre allo sviluppo di malattie infettive o tumorali.
  • Può causare forti mal di testa, mal di testa o emicranie .

Possibili soluzioni per l'inquinamento elettromagnetico o l'elettrosmog

È noto che esistono diverse possibili soluzioni per ridurre o ridurre questo tipo di inquinamento e i suoi effetti sugli esseri viventi. Alcune di queste soluzioni per ridurre l'elettrosmog sono:

  • Cerca di ridurre la presenza di antenne di telecomunicazione, trasformatori urbani o linee e torri ad alta tensione nelle vicinanze dell'area di lavoro o della casa.
  • Cerca di ridurre l'uso del telefono cellulare quando è necessario. Impedire ai bambini di utilizzare i telefoni cellulari.
  • Cerca di non posizionare apparecchi come microonde, forni, lavatrici o caldaie vicino alla camera da letto, poiché questi dispositivi emettono radiazioni, anche se non funzionano.
  • Monitora e controlla le emissioni elettromagnetiche dei nostri dispositivi.
  • Ridurre l'uso di alcuni materiali come granito, basalto, ceramica o gres, poiché sono una fonte di gas radon, che emette radiazioni.
  • Ridurre l'uso dell'aria condizionata, poiché è anche una fonte di radiazione elettromagnetica.
  • Ridurre l'uso di materiali come moquette, controsoffitti o alcuni tessuti, in quanto sono un'ottima fonte di elettricità statica.
  • Non posizionare apparecchi elettrici sul comodino come telefoni di ricarica o allarmi radio, poiché emettono radiazioni elettromagnetiche mentre dormiamo. Inoltre, non utilizzare letti elettrici articolati.
  • Cerca di non usare laptop, laptop o tablet direttamente appoggiati sulle nostre gambe.

Se desideri leggere altri articoli simili a Inquinamento elettromagnetico: cause, conseguenze e soluzioni, ti consigliamo di accedere alla nostra categoria di inquinamento.

Raccomandato

Malattie da piccione
2019
floreStore
2019
Coltivazione e cura del caprifoglio
2019