Innesto di un limone: quando e come farlo

I limoni sono uno dei frutti più popolari per il loro sapore acido e aroma fresco. Ogni giorno ci sono più persone che osano piantare il proprio albero di limone in modo che possano godersi i loro frutti a casa e in modo totalmente ecologico. Tuttavia, potresti non avere spazio per piantare un albero di limone da solo o potresti voler accelerare la produzione dei suoi frutti. In questi casi, fare un innesto in un'altra pianta è un'ottima opzione.

Unisciti a noi in questo articolo se vuoi imparare quando e come innestare un albero di limone per goderti questi deliziosi frutti.

Quando innestare un albero di limone

L'innesto è un processo abbastanza traumatico sia per l'impianto di supporto che per il taglio. Pertanto, l'innesto dovrebbe sempre essere fatto nella stagione in cui l'albero è in condizioni migliori e con il suo sistema difensivo più adatto, che è all'inizio della primavera, ovvero quando la pianta si riprenderà meglio dalle aggressioni.

A seconda di quando viene eseguito l'innesto, è noto come un innesto di tuorlo vivo, se è all'inizio della primavera, o un tuorlo addormentato se viene eseguito in autunno .

Come innestare un albero di limone

La prima cosa da considerare è in quale albero si intende innestare il limone. Idealmente, usa un albero il più vicino possibile, come un arancio o altri agrumi di una famiglia vicina. Se usi un albero di arance, fallo prima dell'autunno, in modo che la corteccia sia più libera e la linfa circoli più facilmente. Il più comune è fare un innesto di un albero di limone con un'incisione a forma di T :

  1. Prepara un rasoio o uno strumento il più affilato possibile e disinfettalo con l'alcol.
  2. Una volta pulito lo strumento, fai un taglio a forma di T nel portainnesto e separa attentamente la corteccia facendo attenzione a non romperlo.
  3. Devi lasciare lo strato verde scoperto sotto la corteccia, che è dove dovrebbe essere applicato l'innesto di limone, che dovrai aver preparato e precedentemente tagliato attorno al tuorlo.
  4. L'innesto è montato il più possibile sul portainnesto ed è coperto di plastica o qualche altra protezione sopra e sotto il tuorlo per impedire agli insetti di entrare nella ferita o di essere infettati da alcuni mircoorganismi dannosi, come batteri o funghi.

In questo altro articolo parliamo di più su Come realizzare innesti negli alberi da frutto.

Cura di un albero di limone innestato

Come al solito negli innesti, quando si applica la cura, ciò che è responsabile saranno i bisogni del portainnesto, che è la pianta che supporterà l'innesto di lemongraft . Tuttavia, poiché l'ideale è eseguire l'innesto su un albero di arancio o altri agrumi vicini, è normale che il portainnesto abbia esigenze molto simili a quelle di un albero di limone, quindi li elencheremo in modo da conoscere le cure di base di un albero di limone innestato.

Prenditi cura della ferita da innesto

La prima cosa è prestare particolare attenzione all'innesto e all'area della ferita, specialmente fino a quando non guarisce completamente. Tieni l'area coperta in modo che gli insetti o qualsiasi altro tipo di parassita non possano intrufolarsi e cerca di pulirla dalla linfa che è stata in grado di gocciolare o fuggire.

Temperatura e luce

Poiché la maggior parte degli agrumi sono tropicali, quasi tutti hanno bisogno di temperature calde e una buona dose di sole al giorno. Molti di essi possono sopravvivere per brevi periodi a temperature di 0 ° C, ma un'esposizione prolungata per diverse ore o con un freddo molto intenso causerà gravi danni e persino la morte. Inoltre, se il luogo in cui vivi è abituato a soffrire di forti venti, è una buona idea proteggere i tuoi agrumi con frangivento.

Terreno per l'albero di agrumi innestato

Per quanto riguarda il suolo, gli agrumi non sono piante di grande richiesta. Ne hanno abbastanza con una profondità di poco più di un metro e sebbene possano svilupparsi in terreni argillosi, quelli di tipo sabbioso faranno sì che la pianta dia frutti di migliore qualità e sapore. È bene, tuttavia, che abbiano un buon drenaggio per evitare la putrefazione e altri problemi. Per quanto riguarda il pH del suolo, tendono a ringraziare i terreni leggermente acidi, tra 6 e 6, 5.

Inoltre, ti consigliamo di consultare questi altri articoli su Come piantare un albero di limone in vaso, la sua cura e le malattie e Come coltivare un albero di arancio in vaso, in modo da conoscere meglio le esigenze di ogni albero di agrumi. Allo stesso modo, come parte vitale della cura di qualsiasi albero, la potatura deve essere presa in considerazione. Per fare questo, ti consigliamo di leggere questo altro post su Quando e come potare un albero di limone.

Quando raccogliere i limoni

Il limone dovrebbe essere raccolto quando il frutto diventa giallo . Mentre i limoni sono verdi, significa che sono ancora in uno stato precoce di maturazione e, quindi, il loro sapore non sarà adeguato. Di solito, la raccolta avviene tra i mesi di marzo e giugno, quando i limoni tendono a mostrare quel colore giallo intenso che indica che è tempo di raccoglierli.

Inoltre, se ti piacciono questi agrumi, puoi usare i semi per creare nuovi alberi. Qui ti diciamo come germinare i semi di limone e la loro cura per ottenere alberi sani e produttivi.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Innesto di un albero di limone: quando e come farlo, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Coltivazione e cura delle piante.

Raccomandato

Prendersi cura della cica, una palma al coperto
2019
Malattie più comuni negli alberi
2019
Come preparare fertilizzanti biologici fatti in casa per le piante
2019