Impatto ambientale di petrolio e gas naturale

Petrolio e gas naturale appartengono al tipo di risorse energetiche che conosciamo come combustibili fossili . Questi combustibili fossili sono chiamati così perché sono stati formati da fossili di piante e animali che sono stati sepolti all'interno della crosta terrestre per millenni e sono stati trasformati a causa di alte pressioni e temperature. Il petrolio e il gas naturale sono due dei combustibili fossili più utilizzati e più ambiti dall'industria chimica e dell'energia.

Sfortunatamente, queste fonti di energia non sono illimitate e sia la loro estrazione che il loro trattamento e utilizzo hanno conseguenze negative sull'ambiente ed è per questo che parleremo dell'impatto ambientale di petrolio e gas naturale .

Cos'è il petrolio?

Il petrolio è un liquido oleoso o viscoso di colore scuro, con un odore pungente e con una densità superiore all'acqua. È un liquido minerale che è stato confinato nella Terra per centinaia e migliaia di anni e ha un grande potenziale energetico.

Questo liquido scuro era formato da organismi marini di origine animale e vegetale che, quando morirono, si depositarono nelle profondità degli oceani. Si è verificato anche alle foci di fiumi, lagune, laghi e coste. Questi resti furono degradati dalle comunità batteriche e furono nascosti sotto rocce e sedimenti. Nel corso del tempo, la pressione esercitata dagli strati di sedimenti e dell'oceano ha cambiato la struttura e la composizione di questi resti fino a quando non sono stati trasformati in idrocarburi (molecole di carbonio e idrogeno), zolfo, ossigeno, azoto e altri gas.

D'altra parte, quella stessa pressione fa espellere l'olio verso la superficie terrestre attraverso canali e crepe nelle rocce sedimentarie sopra. L'olio può fluire direttamente in superficie o se viene trovato con una roccia porosa e incomprensibile può essere immagazzinato lì, questo tipo di roccia è conosciuta come roccia di accumulo.

Tuttavia, quel primo petrolio o greggio, come viene normalmente chiamato, che viene estratto non può essere utilizzato direttamente. Per questo devi subire un processo di raffinazione, che si basa principalmente sulla distillazione frazionata. Quando si applicano temperature diverse, è possibile utilizzare prodotti come metano, etano, propano, butano, benzina, cherosene, olio combustibile, paraffine o tars per i quali possono essere utilizzati.

Cos'è il gas naturale?

Anche il gas naturale, come il petrolio, è costituito da idrocarburi . Questi idrocarburi sono più leggeri ed è per questo che sono allo stato gassoso. Il gas naturale è principalmente composto da metano ed etano, sebbene possa contenere anche propano, butano e altri idrocarburi più pesanti. Quando gli idrocarburi sono di un ordine superiore rispetto al metano, vale a dire più di un carbonio, è noto come gas ricco, altrimenti si chiama gas secco. Il gas naturale può contenere altri gas considerati impurità, come vapore acqueo, anidride carbonica, azoto, idrogeno solforato o elio.

Il gas naturale, come il petrolio, si trova nei depositi sotterranei. Può essere associato all'olio o può essere trovato separatamente. L'origine del gas è la stessa di quella del petrolio e deriva dall'azione dei microrganismi sui resti organici immagazzinati nella roccia . A causa del degrado dei resti, furono rilasciati gas che furono immagazzinati all'interno della Terra e successivamente diedero origine al gas naturale.

Scopri di più su questo combustibile fossile con questo altro articolo su Perché il gas naturale è un'energia non rinnovabile.

Il grande impatto ambientale di petrolio e gas naturale

Successivamente, parleremo dei principali impatti del petrolio e del gas naturale sull'ambiente, nonché degli impatti che hanno altre attività ad essi correlate.

Inquinamento del pianeta

Sia l'estrazione, il trattamento e il consumo di petrolio e gas naturale possono contaminare i diversi elementi di base della natura: aria, acqua e terra.

Come sappiamo, il petrolio e il gas naturale sono fonti energetiche non rinnovabili e contribuiscono anche all'effetto serra. La sua combustione emette gas serra come anidride carbonica (CO2) o metano, che si accumulano nell'atmosfera e favoriscono il riscaldamento globale. Petrolio e gas naturale sono utilizzati in numerose attività quotidiane (trasporti, riscaldamento, ecc.) E attività industriali. Sebbene sia vero che la combustione del gas naturale produce meno anidride carbonica rispetto al petrolio (circa il 15-20% in meno di CO2 rispetto alla benzina), rilascia altri gas molto inquinanti come mercurio e azoto e ossidi di zolfo che Sono responsabili di fenomeni come la pioggia acida e lo smog. Durante la sua estrazione, vengono eliminati anche gas e particelle che aumentano l'inquinamento atmosferico .

D'altro canto, l'estrazione e il trasporto producono anche inquinamento delle acque e contaminazione dei suoli circostanti. La sua estrazione comporta in molti casi la frattura del terreno e ciò può causare perdite di gas e petrolio nelle acque sotterranee e nei mari. Inoltre, il fatto di fratturare il terreno causa la perdita del suolo e la maggiore suscettibilità all'erosione, a causa della sua contaminazione causata dall'aggiunta di sostanze per estrarre l'oro nero e i suoi resti dopo aver attraversato il materiale rocciosa.

Il trasporto di questi due combustibili fossili comporta anche rischi ambientali come perdite o incidenti, la costruzione di oleodotti e gasdotti e le emissioni dei veicoli che li trasportano verso le industrie o i luoghi in cui saranno trattati.

Per fare un esempio più concreto, qui puoi conoscere un tipo di grave inquinamento che il petrolio può produrre: le maree nere.

Oleodotti e gasdotti

I gasdotti e il gasdotto sono le reti di tubazioni costruite per trasportare rispettivamente petrolio e gas naturale dal punto di estrazione al luogo di raffinazione o trattamento. Come si può dedurre, questo è strettamente correlato alla sezione precedente, poiché il suo trasporto comporta rischi di perdite e incidenti che possono contaminare qualsiasi luogo.

Inoltre, va tenuto presente che normalmente i depositi si trovano in aree lontane da città e luoghi inospitali e disabitati (deserti, giungle, oceani), quindi queste tubazioni sono di immensa lunghezza. La costruzione di oleodotti e gasdotti comporta anche altri impatti ambientali e può costituire un ostacolo al movimento delle specie negli ecosistemi che attraversano.

incidenti

Incidenti come la piattaforma petrolifera nel Golfo del Messico nell'aprile 2010 o l'incidente della nave Prestige nel 2002 che trasportava petrolio sulla costa galiziana hanno un impatto molto negativo sull'ambiente. Questi incidenti e molti altri nel corso della storia hanno causato la morte di molti esseri viventi (specialmente colpendo gli uccelli), hanno contaminato le acque e le spiagge per molti anni e hanno influenzato le attività socio-economiche delle aree. In molti casi, questi incidenti sono causati dalla mancanza di investimenti in infrastrutture e sorveglianza di qualità, nonché dalla supervisione umana e, soprattutto, dalla mancanza di consapevolezza dell'ambiente. In altri casi si verificano fuoriuscite intenzionali che sono ancora più preoccupanti.

In questo altro post vi mostriamo 7 disastri naturali causati dall'uomo.

fracking

Il fracking è una tecnica molto in voga e si basa sulla generazione di fessure nella roccia per aumentare l'estrazione e favorire il flusso di petrolio e gas naturale all'esterno attraverso un pozzo. Attraverso questo metodo, viene iniettata acqua ad alta pressione per aprire una frattura controllata sul fondo del pozzo. Un ulteriore problema è l' introduzione di sostanze chimiche che vengono aggiunte in questa fase della produzione e che fuoriescono anche nell'atmosfera.

Tra gli impatti ambientali di questa tecnica, si evidenziano la contaminazione delle falde acquifere e delle acque sotterranee, l'elevato consumo di acqua, l'inquinamento acustico, l'atmosfera e il suolo dovuti al movimento di gas, sostanze chimiche, scarichi e anche la generazione di tremori o movimenti sismici. Può anche avere effetti sulla salute dei lavoratori e degli abitanti dell'ambiente

Deforestazione e perdita di biodiversità

Come accennato in precedenza, gli incidenti possono causare morte e avvelenamento di molti esseri viventi. Inoltre, la ricerca di entrambe le risorse comporta la costruzione di piante oleaginose che infastidiscono le specie e le fanno spostare in altri luoghi o, in altri casi, ne impediscono lo spostamento, poiché queste infrastrutture rappresentano un ostacolo alla migrazione. D'altro canto, anche gli ecosistemi sono contaminati a causa degli scarichi, dell'uso di sostanze chimiche e dei gas e dei rifiuti generati, mettendo in pericolo le comunità di esseri viventi e causando la perdita di biodiversità .

L'estrazione di petrolio e gas naturale contribuisce anche alla deforestazione del pianeta, poiché in molti casi i campi petroliferi sono profondi nelle foreste e nelle foreste, quindi è necessario abbattere gli alberi. Ciò suppone la distruzione di numerosi habitat e funzioni ecologiche, nonché la minaccia alla sopravvivenza delle specie che vivono lì.

Qui puoi saperne di più sulle cause della deforestazione.

Altri impatti

Esistono altri tipi di impatti che derivano da queste risorse, in particolare il petrolio. Questo non è solo usato come combustibile, ma anche come materia prima per l'industria petrolchimica . Ad esempio, il 60% dei prodotti chimici e l'80% dei prodotti biologici venduti provengono dall'industria petrolchimica. Alcuni esempi di questi prodotti sono fertilizzanti, materie plastiche, liquidi antigelo, detergenti e saponi, gomme, coloranti, esplosivi, solventi, benzina, paraffine, fibre plastificanti e altri. La produzione di queste sostanze genera ancor più sostanze chimiche tossiche e la presenza di questi materiali o prodotti nell'ambiente pone anche un grave problema ambientale come quello delle materie plastiche oggi.

Se desideri leggere altri articoli simili all'impatto ambientale di petrolio e gas naturale, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Inquinamento.

Raccomandato

Vitamine per gatti più anziani
2019
Grandi invenzioni ecologiche per la casa
2019
Puoi avere un cane sul pavimento?
2019