Il processionario e i cani - Sintomi e trattamento

Vedi i file dei cani

Il processionale ( Thaumetopoea pityocampa ) è un bruco molto pericoloso per i nostri cani, poiché un semplice contatto con esso può causare un'emergenza veterinaria. Nei casi più gravi, quando parliamo dell'ingestione dell'insetto o del contatto diretto con le mucose, possiamo affrontare una condizione grave, che può causare la morte dell'animale .

La presenza del bruco processionale nelle aree del Mediterraneo è particolarmente comune in primavera, momento in cui le larve lasciano i loro sacchi e sfilano in processione verso il loro nuovo nascondiglio. Per questo motivo, durante questo periodo e quelli seguenti, dobbiamo prestare particolare attenzione durante le passeggiate .

Se sei preoccupato per la presenza del bruco processionale nel tuo giardino, nelle tue solite aree pedonali o pensi che il tuo cane possa essere entrato in contatto con uno, in milanospettacoli.com scoprirai tutto ciò che devi sapere sul processionario e Cani, i loro sintomi e il trattamento .

Dov'è il bruco processionale?

Il bruco processionale è sempre più comune nelle pinete dell'Europa meridionale, in particolare nell'area del Mediterraneo, anche se possiamo trovarlo anche in Nord Africa, nel sud del continente americano, in Germania, Svizzera, Ungheria o Bulgaria, ad esempio . Ha una predilezione per i pini, di cui si nutre, sebbene possa anche abitare foreste di abeti e cedri.

È importante notare che il bruco processionale è classificato come un parassita in Spagna, quindi non è raro osservare i metodi di controllo da parte degli agenti forestali nelle diverse foreste, specialmente durante la primavera e l'estate. Se hai osservato la presenza di bruchi nella tua casa o nelle vicinanze, non esitare a informarti su come combattere il bruco processionale nel giardino o contattare il municipio.

Il ciclo di vita del bruco processionale

Per capire quando il bruco processionale è più pericoloso per i cani, dobbiamo prestare attenzione al suo ciclo biologico, che dettagliamo di seguito, accompagnato da un grafico.

Durante i mesi di marzo e aprile, i bruchi processionali scendono dai nidi, situati nelle cime degli alberi, formando una lunga fila di individui. È proprio in questo momento che i bruchi diventano più pericolosi, in quanto sono in grado di proiettare i peli pungenti nell'aria se si sentono minacciati.

Una volta che raggiungono il suolo, i bruchi vengono sepolti per proteggersi e diventare crisalide, che si schiuderà fino a diventare farfalle, nei mesi di maggio e giugno . Poi c'è l'accoppiamento e la deposizione delle uova nei pini, durante l'estate.

Appena trenta giorni dopo, si verificherà la schiusa delle uova e le larve inizieranno a svilupparsi, passando attraverso cinque diversi stadi larvali, fino a quando non saranno abbastanza mature da iniziare a salire sugli alberi e formare così i loro nidi caratteristici, adatti alla protezione dell'arrivo del freddo.

Tra i mesi di novembre e febbraio le larve rimarranno nascoste nei nidi e inizieranno a interagire tra loro, creando legami sociali e facendo uscite notturne per nutrirsi . Quindi, quando arriva di nuovo la primavera, i bruchi si preparano a scendere nuovamente dagli alberi, formando come sempre una processione guidata da una femmina.

Effetti del bruco processionale nei cani

Come ti abbiamo detto, i bruchi processionari hanno peli pungenti nella parte superiore del loro corpo, che sono in grado di proiettare in aria quando si sentono minacciati. Questi peli assomigliano ai barbi di alcune piante, a causa della loro rigidità, e una volta bloccati nell'individuo rilasciano una sostanza tossica .

La tossina del bruco processionale è particolarmente forte, poiché provoca grave irritazione e infiammazione. Se viene a contatto con le mucose o con la lingua, l'avvelenamento può causare ferite suscettibili alla necrotizzazione, cioè causare la morte delle cellule che formano quel tessuto, sebbene possa anche causare un blocco delle vie aeree, aggravando così il quadro clinico

Sintomi del contatto del bruco processionale nei cani

Se abbiamo rilevato la presenza del bruco processionale nel nostro giardino o nei dintorni, sarà essenziale prendere alcune precauzioni ogni volta che andiamo a fare una passeggiata, oltre a conoscere alcuni dei segni che indicano una possibile intossicazione nel nostro cane.

I sintomi del bruco processionale nei cani sono:

  • ipersalivazione
  • Infiammazione della pelle
  • Reazione allergica
  • Irritazione della pelle
  • vesciche
  • ulcere
  • Gonfiore della lingua
  • Lingua rossa, ammaccata o nera
  • malessere
  • nervosismo
  • Graffi eccessivi
  • Problemi respiratori

Questi sono alcuni dei segni più frequenti che possiamo osservare dopo il contatto di un corteo con i nostri cani, tuttavia ce ne sono molti altri. Cosa possiamo fare se il nostro cane ha annusato un bruco? O peggio ancora, cosa succede se un cane mangia un bruco processionale?

Qui ti diamo le chiavi per una corretta azione di primo soccorso e, ma non dimenticare che non sostituisce in ogni caso le necessarie cure mediche, quindi se hai osservato i sintomi menzionati ti consigliamo di andare urgentemente da un veterinario .

Cosa fare se il tuo cane tocca o mangia un processione?

Ora che conosci gli effetti così gravi che il semplice contatto del bruco processionale può causare con un cane, sarà essenziale rivedere il primo soccorso prima del contatto con il bruco processionale:

  1. Senza usare le mani, sempre con l'uso di guanti o pinzette, rimuoveremo con cura il bruco processionale o i villi che potrebbero essere rimasti nella pelliccia del nostro cane.
  2. Laveremo l'area interessata con abbondante acqua fresca e pulita .
  3. Eviteremo lo sfregamento, la manipolazione o la pressione su possibili ferite, poiché potremmo causare peli pungenti per rilasciare sostanze più tossiche nel corpo del nostro cane.
  4. Andremo immediatamente in un centro veterinario, attraversando le emergenze se necessario.

Trattamento in caso di contatto del bruco processionale con i cani

Le conseguenze del contatto o dell'ingestione del bruco processionale nel cane sono gravi e, in alcuni casi, possono essere letali se il cane non viene trattato in tempo. A parte le reazioni cutanee, un cane che è stato intossicato può annegare o soffrire di necrosi in alcune aree del suo corpo, il che implicherebbe l' amputazione di quel particolare tessuto o area.

Il trattamento da applicare dipenderà dalla reazione dell'organismo del cane alla sostanza tossica e può includere la somministrazione di antibiotici, l'uso di corticosteroidi e antistaminici, nonché la provocazione del vomito. Nei casi più gravi, può essere necessario il ricovero in ospedale e l'uso della fluidoterapia per mantenere il cane adeguatamente idratato, specialmente se è sotto shock.

È possibile impedire il contatto con il bruco processionale?

I cambiamenti climatici influenzano direttamente il ciclo biologico dei bruchi processionari, per questo motivo l'aumento delle temperature induce loro a svolgere un comportamento attivo, lontano dalle colonie, più a lungo del solito, il che comporta un grave rischio di intossicazione Per i nostri animali

Per prevenire il contatto o l'inalazione del bruco processionale dobbiamo monitorare regolarmente gli alberi nel nostro giardino, città o città per rilevare rapidamente la presenza di nidi. Nel caso di localizzarli nel nostro giardino, contatteremo direttamente un professionista fitosanitario, ma se li osserviamo in uno spazio pubblico contatteremo il nostro municipio. Come proprietari, dobbiamo stare attenti durante le passeggiate, soprattutto in primavera e in estate.

Inoltre, per garantire la buona salute del cane, sottolineiamo l'importanza di sverminare il tuo animale domestico regolarmente e seguendo il programma di vaccinazione prescritto dal veterinario.

La deworming e la vaccinazione contribuiscono alla buona salute dell'animale, aiutano a prevenire lo sviluppo di alcune malattie e prevengono un'eventuale infestazione di pulci, zecche e vermi, con tutte le sue conseguenze.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a The processionary and dogs - Sintomi e trattamento, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

Raccomandato

Come separare due cani agganciati?
2019
Rimedi domestici per le zecche nei cani
2019
Calma un gatto aggressivo
2019