Il pinguino è un uccello?

I pinguini sono noti per vivere in climi freddi, per presentare un corpo bianco e nero e per il loro goffo cammino. Forse hai già sentito parlare della marcia dell'imperatore pinguino o hai visto fotografie di pinguini o spettacoli televisivi. Dopo aver esaminato le immagini e aver osservato il suo corpo, è comune avere il dubbio se il pinguino sia considerato o meno un uccello.

Quindi il pinguino è un uccello? Nella sua morfologia, sembra avere due ali ma non è in grado di volare e trascorre gran parte del suo tempo in acqua. Che tipo di animale è? Scoprilo in questo articolo da milanospettacoli.com!

I pinguini sono mammiferi?

Prima di dirti se il pinguino è un uccello o un pesce, è necessario chiarire qual è la sua classificazione tassonomica. I pinguini appartengono alla famiglia degli Spheniscidae, l'unico che fa parte dell'ordine degli Sfenisciformi. A sua volta, questo ordine è incluso nella classe degli uccelli. I mammiferi, d'altra parte, compongono la classe Mammalia . Pertanto, i pinguini non sono mammiferi .

Nonostante questa distinzione, i mammiferi e i pinguini hanno qualcosa in comune: entrambi i gruppi fanno parte del bordo della cordata e del sottofilo dei vertebrati.

Il pinguino è un uccello o un pesce?

Chiarisce la classificazione tassonomica, il pinguino è un uccello o un pesce? In breve, il pinguino è un uccello . Ora, se è un uccello, perché non vola? Perché passi così tanto tempo in acqua? Risponderemo a questa domanda di seguito.

I pinguini attuali sono uccelli non volanti, tuttavia tutto sembra indicare che i loro antenati sono in grado di volare come qualsiasi altro uccello. A causa di questa origine, tra le parti il ​​pinguino ha due ali diritte e nere, ma utilizzate per spingere se stesse in acqua. Inoltre, come gli altri uccelli, il corpo è coperto di piume, anche se sono così piccole che è difficile percepirle nelle fotografie.

Sul percorso evolutivo, i diversi tipi di pinguini ottennero pochi benefici dal volo, poiché, a causa delle dimensioni e del peso dei loro corpi, questa attività implicava un inutile dispendio di energia. Negli ecosistemi freddi in cui vivono i pinguini, questi rifiuti possono costare loro la vita, quindi il corpo si è adattato per usare le ali in modo diverso .

In questo processo, le ossa delle ali hanno ridotto le loro dimensioni ma hanno guadagnato forza e resistenza, due abilità necessarie per sostenere i 60 chilometri in cui un pinguino è in grado di nuotare. Di fronte alla minaccia dei predatori terrestri, questi uccelli hanno trovato più vantaggioso, a livello evolutivo, perdere la capacità di volare ma acquisire l'agilità necessaria per accedere alle fonti alimentari marine, più abbondanti di quelle trovate a terra.

Se vuoi sapere di più su come volano i pinguini, ti consigliamo di leggere questo articolo.

Caratteristiche dei pinguini

Per capire come questi uccelli non volanti hanno modificato i loro corpi per adattarsi all'acqua, è necessario sapere un po 'di più sulle parti del pinguino. Queste sono alcune delle caratteristiche dei pinguini che si sono adattate durante la loro evoluzione:

  • Riduzione delle dimensioni e della morfologia delle piume, diventando strutture più piccole e più rigide, simili alle squame.
  • Appiattimento delle ossa che compongono l'ala.
  • Riduzione dei muscoli e dei tendini dell'ala.
  • Perdita di pneumaticità (cavità ossee interne). Ciò ha causato l'atrofia delle sacche d'aria, situata nei polmoni e necessaria per la respirazione durante il volo.
  • Riduzione del midollo osseo.
  • Aumento della densità ossea.
  • Scapola lunga e larga, contrariamente a quella degli uccelli in volo, lunga e magra.
  • Ampio sterno che copre la zona addominale, necessario per proteggere l'intestino da protuberanze causate da salti fuori dall'acqua.
  • L'osso dell'omero, in cui sono collegate le strutture ossee delle ali, è corto e piatto, contrariamente alla forma diritta e larga degli uccelli in volo.

Questi sono alcuni dei cambiamenti che hanno permesso ai pinguini di adattarsi alla vita in acqua e diventare gli eccellenti nuotatori che sono oggi.

Tipi di pinguini

I pinguini sono uccelli e ci sono 18 specie diverse, distribuite nelle aree artiche del mondo. Questi sono alcuni dei tipi di pinguini che esistono:

Pinguino Imperatore

L' Aptenodytes forsteri è il più grande pinguino che esiste oggi. Per alcuni anni, la specie è stata resa popolare da vari documentari incentrati sul suo ciclo di vita.

Una delle caratteristiche più differenziate rispetto al resto della specie è che è il maschio che si occupa dell'incubazione dell'uovo tra le zampe dopo aver effettuato un viaggio annuale per riprodursi. La specie si distingue anche per un'area gialla che si diffonde dal collo al petto.

Pinguino delle Galapagos

Il pinguino delle Galapagos ( Spheniscus mendiculus ) è una delle specie endemiche di queste isole, dove Charles Darwin condusse gli studi necessari per stabilire la sua teoria dell'evoluzione.

Questa varietà pesa circa 2, 5 chili e misura fino a 50 centimetri. Essendo più piccolo di altre specie di pinguini, è preceduto da squali serpenti e leoni marini.

Pinguino di Humboldt

Lo Spheniscus humboldti attraversa la corrente di Humboldt, da cui riceve il suo nome. Quando è a terra, vive in Perù e Cile. Raggiunge fino a 73 centimetri di altezza e può pesare 5 chili.

Questo tipo di pinguino depone le sue uova nei nidi che scava nel terreno o le ripara in buchi tra le rocce. Attualmente è in pericolo di estinzione .

Se vuoi conoscere tutti i tipi di pinguini, ti invitiamo a visitare questo articolo.

Curiosità dei pinguini

Ora sai che i pinguini sono uccelli, ma ci sono molte cose da scoprire su queste specie. Queste sono alcune delle curiosità dei pinguini:

  • Alcune specie sono in pericolo di estinzione per vari motivi: scongelamento delle aree artiche a causa del riscaldamento globale, fuoriuscite di petrolio e distruzione del loro habitat a causa dell'attività economica.
  • Si nutrono di pesce, krill, calamari e polpi, oltre al plancton.
  • I genitori riconoscono i loro figli attraverso le vocalizzazioni.
  • Pesano tra 4 e 16 chili.
  • La deposizione è composta da 1 o 2 uova.
  • Usano i vivai per proteggere i giovani; Inoltre, maschi e femmine si alternano per questo.
  • Sono monogami, quindi si riproducono sempre con lo stesso partner.

Dove vivono i pinguini?

Sono distribuiti nell'emisfero meridionale, dall'America all'Australia, oltre alle specie che vivono nelle Isole Galapagos. Durante l'inverno, diverse specie migrano verso l'Ecuador alla ricerca di acque più calde e più cibo.

Le aree ideali per i pinguini sono quelle che si trovano vicino al mare, dove trovano la loro preda.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Il pinguino è un uccello?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • BirdLife International 2018. Spheniscus mendiculus . Elenco rosso IUCN delle specie minacciate 2018: e.T22697825A132606008.
  • Uccelli . Rapporto Itis.
  • Soledad Haidr, N. (2018). Anatomia e morfologia funzionale dell'attuale scheletro del pinguino (Uccelli, Sfenisciformi). Applicazioni fossili . Argentina: Università Nazionale di La Plata.
  • BirdLife International 2018. Spheniscus humboldti . Elenco rosso IUCN delle specie minacciate 2018: e.T22697817A132605004.

Raccomandato

Quanto dura un cane con il cancro?
2019
11 tipi di giardini
2019
Cosa regalare ad un amante dei cani?
2019