Il mio gatto è molto possessivo nei miei confronti, cosa devo fare?

Vedi file Cats

Come per gli umani, i gatti possono sentirsi gelosi ed essere molto possessivi nei confronti dei loro tutor. Mentre alcune persone vedono la gelosia come una dimostrazione di amore, la verità è che un gatto possessivo può essere un rischio per se stesso, per i suoi tutor e per le altre persone che lo circondano. Molte volte vediamo che un felino possessivo diventa aggressivo o si nasconde quando arrivano i visitatori o quando un nuovo membro della famiglia non viene adeguatamente introdotto prima di entrare nel loro territorio, il che impedisce una sana convivenza in casa.

Pensi che il tuo gatto sia geloso e non desideri condividere la tua attenzione con gli altri? Quindi, ti invitiamo a continuare a leggere questo articolo di milanospettacoli.com per sapere cosa fare se il tuo gatto è molto possessivo nei tuoi confronti .

Perché i gatti sono possessivi con i loro proprietari?

Per rispondere a questa domanda possiamo pensare al comportamento umano stesso. Quando una persona è gelosa di qualcuno, di solito è segno che hanno paura di perdere la loro attenzione o di essere sostituiti da un'altra persona, un lavoro o un animale domestico. Ciò significa che l'arrivo di un nuovo individuo non è visto come un'opportunità per condividere momenti nuovi e migliori, ma come una possibile minaccia alla relazione stabile che esisteva prima di questo arrivo. Questa paura di perdere fa sì che una persona diventi possessiva nei confronti dell'altra, rifiutando la possibilità di condividerla con altre persone.

Come gli umani, i gatti possono essere possessivi dei loro guardiani e non vogliono condividere il loro affetto e i loro momenti divertenti con altre persone. Tuttavia, la sensazione di gelosia in quanto tale è caratteristica degli esseri umani, nel mondo animale questo comportamento è definito come protezione delle risorse perché proteggono ciò che considerano di loro proprietà. Perché? Primo, perché i felini si aggrappano a una routine come modo per preservare il loro benessere ed evitare situazioni pericolose o spiacevoli. La routine di un gatto include non solo le sue abitudini, l'ambiente e i suoi programmi, ma anche le persone e gli animali che compongono l'ambiente circostante . Se un gatto è abituato a vivere da solo con il suo guardiano, può essere molto "geloso" con l'arrivo di una nuova figa o di una nuova persona in famiglia, e diciamo geloso tra virgolette perché l'animale non prova gelosia quando li capiamo umana. Come abbiamo detto, la possibilità che un nuovo individuo alteri la stabilità del proprio territorio genera un rifiuto naturale nei gatti. Non a causa della carenza di malvagità o carattere, ma a causa di un istinto di sopravvivenza inerente a tutte le specie. In questo modo, non è che l'animale si senta geloso come tale di altre persone o animali, capisce che il suo tutore è la sua risorsa, vuole la sua attenzione e affetto solo per lui, e per mantenerlo ha il bisogno di difenderlo.

La protezione delle risorse si verifica soprattutto con i gatti che non sono stati adeguatamente socializzati e, quindi, non hanno avuto l'opportunità di imparare a interagire positivamente con altre persone, con i loro giocattoli e accessori, e anche con il proprio territorio. Quando sono bruscamente esposti a vivere con un essere sconosciuto, senza una presentazione precedente, sentiranno che il loro spazio viene invaso e rifiuteranno immediatamente la presenza di questo nuovo membro della famiglia.

D'altra parte, un gatto può sentirsi spostato se il suo tutore smette di prestare attenzione per dedicarsi principalmente a un altro gatto o un'altra persona. Sfortunatamente, questo comportamento è molto comune nelle coppie che decidono di avere un figlio. Poiché un bambino richiede molta cura e cerca costante attenzione dai suoi genitori, è comune per i tutor ridurre il tempo che trascorrono con le loro miniere. Quindi, il gatto riferisce l'arrivo di questo individuo sconosciuto con una rottura nella relazione stabile che aveva con i suoi umani, che genera un rifiuto importante. Per questo motivo, ti consigliamo di consultare l'articolo "Vivere con il gatto e il bambino" per sapere come fare una presentazione corretta.

Come riconoscere un gatto possessivo?

I gatti usano principalmente il loro linguaggio del corpo per esprimere i loro sentimenti e percezioni. Pertanto, avendo protezione delle risorse o sentendosi possessivi nei confronti dei loro tutor, dimostreranno questi stati d'animo attraverso le loro posture e il loro comportamento. Per scoprire se il tuo gatto ti è possessivo, puoi prestare attenzione ai seguenti segni:

  • Alterazioni dell'umore : il gatto può essere depresso quando si sente abbandonato dai suoi tutor o sviluppare un po 'di iperattività per catturare l'attenzione dei suoi umani e invitarli a giocare.
  • Problemi comportamentali : un gatto possessivo con il suo proprietario può essere aggressivo con altre persone o animali ed esprimere espressamente il loro rifiuto. Se ricevi visitatori e il tuo gatto è possessivo di te, può anche nascondersi e rifiutarsi di andarsene fino a quando gli estranei non se ne vanno, per esempio. D'altra parte, se introduci improvvisamente un nuovo membro in casa, la tua figa potrebbe essere più irritata o ansiosa, passare molto tempo a nascondersi o isolarsi dal vivere insieme, perdere interesse nei suoi giocattoli, seguire i suoi tutor in tutta la casa, miao eccessivamente, essere aggressivo con nuovi animali, ecc. Per evitare che ciò accada, non perdere l'articolo su "Come presentare il tuo gatto con un altro gatto". Allo stesso modo, se già accade, i consigli sui post ti aiuteranno anche a invertire la situazione e ripristinare la stabilità del tuo felino possessivo.

Cosa fare se il mio gatto è molto possessivo nei miei confronti?

Quando parliamo di un gatto possessivo, dobbiamo seguire la stessa regola di base che utilizziamo per le malattie: prevenire è meglio che curare. Se vuoi impedire al tuo gatto di essere possessivo di te e del suo territorio, è essenziale socializzarlo presto. Durante la loro infanzia, i gatti cuccioli formano le loro nozioni di convivenza e il loro carattere è più flessibile, il che facilita la loro educazione. Pertanto, l'ideale è di socializzare la tua figa nei suoi primi mesi di vita, dopo aver completato il suo primo ciclo di vaccinazione e sverminazione. Tuttavia, se hai adottato un micio adulto, puoi anche contare sui nostri consigli su come socializzare un gatto adulto.

Se decidi di adottare una nuova figa, è essenziale preparare il tuo gatto per il suo arrivo e presentarlo correttamente prima di imporre una convivenza quotidiana, come abbiamo detto nella sezione precedente. È anche essenziale preparare la casa per ricevere il suo nuovo membro. Pertanto, il nuovo gatto deve avere i suoi giocattoli, fontanella, mangiatoia e sabbiera, con il suo spazio in cui ti senti sicuro di svilupparti e adattarti alla tua nuova casa. Ricorda di non fare la differenza nel tratto che fornisci ai tuoi gatti: dedica lo stesso tempo a giocare con entrambi e premi entrambi per il loro buon comportamento.

D'altra parte, se hai intenzione di iniziare a vivere con un'altra persona o se decidi di avere un figlio, devi presentare correttamente i nuovi membri al tuo felino. Inoltre, è fondamentale non smettere di giocare e dare affetto al tuo gatto per l'arrivo di un nuovo membro della famiglia. Sappiamo che un bambino è un amore incondizionato che merita tutta la nostra dedizione e ha bisogno di molte cure per garantire la sua salute, benessere e istruzione. Tuttavia, anche i nostri gatti devono sentirsi parte della nuova famiglia e non meritano di essere rimossi dalla felicità e dall'amore che provengono dall'arrivo di un bambino a casa o dalla formazione di un nuovo partner. Pertanto, ricorda sempre di dedicare il tuo tempo alla creazione e al godimento di momenti di qualità con i tuoi animali.

Se noti che il tuo gatto sta diventando aggressivo e continua ad essere eccessivamente possessivo nei tuoi confronti, dovresti andare da un veterinario specializzato in etologia felina . Da un lato, sarà importante escludere qualsiasi causa patologica che potrebbe causare alterazioni nel comportamento della tua figa; dall'altro, sarà essenziale avere la guida di un etologo per stabilire linee guida specifiche nel trattamento dei problemi del tuo gatto.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Il mio gatto è molto possessivo nei miei confronti, cosa devo fare?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Problemi di comportamento.

Raccomandato

È buono amputare le unghie di un gatto?
2019
Yulin - Festa della carne di cane in Cina
2019
I cani hanno sentimenti?
2019