Il mio cucciolo non mangia e vomita

Vedi i file dei cani

I cuccioli sembrano adorabili mentre fragili, quindi la loro cura solleva frequenti dubbi che diventano una grande preoccupazione quando rileviamo che il nostro cucciolo non mangia e vomita. In questo articolo di milanospettacoli.com spiegheremo le cause più probabili che possono far perdere l'appetito al nostro cucciolo, nonché quelle che potrebbero causare il vomito. Inoltre, esamineremo le possibili soluzioni. Se vivi con un cucciolo, questo articolo ti interessa, quindi continua a leggere per scoprire perché il tuo cucciolo non mangia e vomita .

Consigli per prevenire problemi di salute

I cuccioli non hanno ancora il loro sistema immunitario maturo e questo li rende più propensi a soffrire di problemi di salute. È quindi molto importante attenersi alle seguenti linee guida:

  • Deworming, sia internamente che esternamente, seguendo le raccomandazioni del nostro veterinario di fiducia perché, i parassiti che passano inosservati nei cani adulti, possono causare problemi ai cuccioli.
  • Vaccinazione, sempre rispettando i tempi stabiliti dal programma di vaccinazione affinché siano efficaci. I vaccini proteggono i cani dalle malattie infettive potenzialmente letali.
  • Alimentazione, preferibilmente alimentazione specifica per cuccioli, poiché è quella che si adatterà alle loro esigenze di crescita.
  • Ambiente sicuro perché i cuccioli sono curiosi per natura, facilitando l'accesso a sostanze o oggetti pericolosi.
  • Un ctividad adeguato alle loro esigenze, ma evitando il contatto con i cani che non conosciamo il loro stato di salute mentre il nostro cucciolo non ha completato i loro vaccini. Quindi evitiamo rischi inutili.

Osservando queste linee guida, è facile per noi rilevare immediatamente quando il nostro cucciolo non mangia e vomita, motivo per cui cercheremo assistenza veterinaria, poiché sarà questo professionista che dovrebbe indagare sulle possibili cause, oltre a prescrivere il trattamento appropriato. D'altra parte, va notato che alcuni cuccioli, in particolare quelli con un sistema immunitario più debole, possono presentare come effetti collaterali dopo la vaccinazione o la deformazione della presenza di vomito, diarrea e perdita di appetito, sebbene siano effetti che si verificano raramente, infiammazione e persino ascesso nel sito di inoculazione e febbre essendo più comuni. In questi casi, il quadro clinico scompare dopo 24-48 ore. In caso contrario, dovresti andare dal veterinario.

Il quadro clinico

Come diciamo, verifica che il nostro cucciolo non mangi e, inoltre, vomiti, è un motivo per la consultazione veterinaria senza perdere tempo, poiché un cucciolo può disidratarsi rapidamente se sta perdendo liquidi e non li sostituisce. La causa più comune di vomito nei cani è l'ingestione di sostanze che non possono essere digerite. Nei cuccioli, inoltre, il vomito può verificarsi dopo aver consumato grandi quantità di cibo prima dell'esercizio. Infine, e più preoccupante, il vomito è uno dei sintomi di malattie infettive e, inoltre, di malattie croniche come l'insufficienza renale. Questo vomito può essere di diversi tipi, ognuno avrà un'origine diversa e, quindi, il proprio trattamento. Nei cuccioli il vomito più comune avrà le seguenti caratteristiche:

  • Parassiti : osserveremo i vermi nel vomito o nelle feci, in genere sembrano spaghetti bianchi. Indicano un'intensa infestazione parassitaria.
  • Alimenti : saranno identificati mangimi più o meno digeriti.
  • Sangue : può essere fresco, digerito (colore marrone scuro), coaguli, ecc.
  • Corpi estranei : possono apparire pezzi o persino un intero oggetto ingerito, come una pietra o una palla.

Oltre al vomito e all'anoressia (mancanza di appetito), possiamo osservare nel nostro cucciolo altri sintomi come diarrea, febbre, letargia, apatia, ecc., A seconda della causa responsabile della sintomatologia. Nelle sezioni seguenti svilupperemo queste possibili cause.

Il tuo cucciolo non mangia e vomita a causa della presenza di parassiti

Gli episodi di vomito e anoressia possono essere causati da importanti infestazioni di parassiti intestinali . Pertanto, se il nostro cucciolo non mangia e vomita, dobbiamo trasferirlo al veterinario per procedere con la sua diagnosi, prelevando un campione di feci introducendo il termometro per via rettale e osservandolo al microscopio. A volte saranno necessari metodi di rilevazione specifici o prelievo di campioni da giorni diversi. Il trattamento sarà quello corrispondente al parassita da sradicare, poiché esistono diversi prodotti specifici. Sebbene sia raro che un'infestazione causi gravi problemi in un animale sano e adulto, nei cuccioli, una parassitosi grave non trattata può avere conseguenze fatali. Pertanto, dobbiamo sottolineare e insistere sull'importanza del deworming, seguendo le linee guida raccomandate dal veterinario.

Il tuo cucciolo vomita, ha la diarrea e ha perso l'appetito per le malattie virali infettive

Alcuni disturbi gravi come la parvovirosi sono caratterizzati da un'immagine di vomito e diarrea intensi e un odore caratteristico. Dovremmo pensare a questa infezione virale soprattutto se il nostro cucciolo non è ancora vaccinato. È richiesta l' assistenza veterinaria di emergenza . Per rilevarlo, ci sono test sul mercato che rilevano la presenza del virus in una goccia di sangue in pochi minuti. Per quanto riguarda il trattamento, è solo di supporto, poiché non esiste alcun medicinale che elimini il virus. Pertanto, al cucciolo verrà somministrata la terapia del fluido per combattere la disidratazione che provoca la perdita di liquidi, gli antibiotici per controllare le infezioni batteriche opportunistiche e, inoltre, possono essere utilizzati farmaci antiemetici (taglio del vomito), protettori gastrici, vitamina B12 o analgesici.

Altre malattie gravi come il cimurro possono verificarsi anche con vomito e anoressia. Poiché non esiste un trattamento, la misura migliore è la prevenzione. Non smettiamo di vaccinare il nostro cucciolo, poiché un animale opportunamente vaccinato può essere infettato ma è più raro e, in tal caso, il quadro clinico e, di conseguenza, il rischio per la sua vita, saranno molto meno. Pertanto, se il nostro cucciolo non vaccinato non mangia e vomita, dobbiamo correre dal veterinario.

Il tuo cucciolo non mangia e vomita per gastroenterite

Come gli umani, anche i cani possono soffrire di infiammazioni a livello digestivo. In questi casi vedremo che il nostro cucciolo non mangia e vomita e può anche avere diarrea e persino febbre. Normalmente questi processi si risolvono in 24-48 ore, sebbene possano essere usati farmaci contro il vomito e la diarrea o protettori gastrici. Solo nei casi più gravi, quando la perdita di liquidi è abbondante, sarà necessario somministrare siero endovenoso, sottocutaneo o orale. In caso di dubbio è possibile eseguire il test di parvovirosi per stabilire la diagnosi in sicurezza.

Le cause di queste infiammazioni gastrointestinali possono essere varie, come l'assunzione di rifiuti o cibo avariato, feci, erba, ossa, farmaci o prodotti tossici. Per prevenire tali problemi, è importante limitare l'accesso del cucciolo a qualsiasi fonte di cibo diversa dalla sua alimentazione specifica. Ciò include la prevenzione del consumo di spazzatura, a casa o in strada, o anche di cibo per il consumo umano, che può anche causare infiammazione intestinale. In questi casi, per reintrodurre il cibo dopo il vomito, possiamo usare alimenti umidi o asciutti specifici per questi disturbi, in vendita in cliniche veterinarie o alimenti come riso o pollo, che devono essere offerti cotti e senza sale.

Vomito, diarrea e anoressia possono anche essere causati da un'allergia alimentare ad alcuni componenti del mangime. Se l'immagine si allunga nel tempo, può causare una notevole perdita di peso, il che significa un segnale di allarme in modo che andiamo dal veterinario, che escluderà le possibili cause per trovare la diagnosi. Il trattamento comporterà il passaggio dei mangimi ad uno specifico ipoallergenico per le allergie. In genere, si basano su una composizione priva delle solite proteine ​​(come il pollo), sostituita ad esempio dal salmone o dal puledro. Queste allergie possono manifestarsi anche come problemi della pelle.

Il tuo cucciolo vomita e non vuole mangiare a causa dell'assunzione di corpi estranei

La curiosità di qualsiasi cucciolo può portare all'ingestione di oggetti non raccomandati, che causerà il vomito nel tentativo del corpo di sbarazzarsi dell'oggetto in questione. Di solito sono ossa, giocattoli, bastoncini, pietre, vestiti, palle, corde, ecc. L'assunzione di uno di questi elementi può spiegare perché il cucciolo non mangia e non vomita. In questo caso, sarà il veterinario che dovrà effettuare la diagnosi. Generalmente su un piatto è possibile osservare la maggior parte dei materiali che possono essere ingeriti. A seconda dell'oggetto (i), nonché della sua posizione, può essere necessario un intervento chirurgico o, almeno, un'estrazione dell'endoscopio. Come già accennato, dobbiamo insistere sulla prevenzione, creando un ambiente sicuro per il nostro cucciolo, evitando qualsiasi contatto con materiali potenzialmente pericolosi.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Il mio cucciolo non mangia e vomita, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

Raccomandato

Artrosi nei cani - Sintomi e trattamento
2019
Come realizzare una bordura per il giardino
2019
Addestramento canino tradizionale
2019