Il mio cane è ossessionato dalla palla - Cause e soluzioni

Vedi i file dei cani

Senza dubbio, giocare a pallone è una delle attività preferite dei nostri migliori amici. All'inizio è un gioco innocuo, che consente loro di esercitare il proprio corpo e i propri sensi, oltre a condividere bei momenti con le loro famiglie. Tuttavia, molti tutor si preoccupano di percepire che i loro cani sembrano dipendenti dalla palla .

Se hai vissuto o ti sei trovato in questa situazione, è probabile che ti ponga domande come " Perché il mio cane è ossessionato dalla palla? ", "Perché il mio cane non rilascia la palla?" o "come trattare un cane dipendente dalla palla?"

In questo articolo milanospettacoli.com parleremo dell'ossessione della palla nei cani, quali sono le sue possibili cause e come dovresti agire per affrontare questo problema comportamentale. Ti offriremo anche alcuni suggerimenti per evitare che il tuo cane diventi dipendente dalla palla, potendo godere questo gioco in sicurezza.

Ci sono davvero cani dipendenti dalla palla?

Forse, parlare di un cane ossessivo o dipendente può essere molto impressionante perché comprendiamo i pericoli e le conseguenze negative di una dipendenza o ossessione, che hanno anche un impatto sulla salute fisica e mentale. Tuttavia, non è solo reale, ma più comune di quanto normalmente immaginiamo. La palla, un giocattolo così comune e conosciuto può facilmente innescare un comportamento ossessivo che richiede un trattamento specializzato.

Quasi tutti i cani si sentono motivati ​​a inseguire la palla, a esercitarsi durante le loro passeggiate e poi a riposare nel comfort della propria casa. In questa equazione "normale", quando la palla è un gioco e non una dipendenza, il cane si eccita, si diverte, spende energia, si stanca e torna a un comportamento equilibrato quando torna a casa, offrendo la possibilità che i suoi guardiani di che continuano con la loro routine e possono dedicarsi ad altre attività.

Ma un cane ossessionato chiederà permanentemente che il suo tutore continui a lanciare la palla, sembrando non aver soddisfatto il suo bisogno di spendere energia, anche dopo essere andato a fare una passeggiata e dopo l'esercizio. Identifichiamo anche facilmente alcuni sintomi come iperattività, ansia e tachicardia, oltre a comportamenti indesiderati, come abbaiare eccessivo e piagnistei per catturare l'attenzione dei loro tutor.

Oltre a danneggiare la salute e il benessere del cane, questi problemi comportamentali spesso influenzano seriamente la routine dei loro parenti e vivono insieme a casa. Per questo motivo, l'ossessione per la palla non deve mai essere ignorata o sottovalutata, richiedendo un trattamento specifico guidato da un professionista addestrato in etologia o educazione del cane.

Perché il mio cane è ossessionato dalla palla?

Per capire perché alcuni cani sono dipendenti dalla palla, dobbiamo capire cosa produce questa attività e perché può diventare un'ossessione. Il gioco dell'inseguimento della palla risveglia l'istinto di caccia del nostro peloso. Logicamente, il cane non insegue la palla per lo stesso scopo o motivazione di un canide quando va a caccia con il suo branco.

Questi ultimi devono cacciare per soddisfare il bisogno fondamentale di nutrirsi, affrontando una lunga ed estenuante giornata di caccia, mentre i cani giocano con i loro tutor come un'altra forma di arricchimento che consente loro di spendere energia, stimolare il loro corpo e la mente. Ma sebbene i cani da compagnia non debbano uscire per raggiungere la preda per nutrirsi, la caccia è uno dei comportamenti istintivi dei cani e non possiamo ignorarli o dimenticarli.

Quando lanciamo la palla a un cane, in qualche modo, ricreamo "artificialmente" il contesto di una caccia, dandogli la possibilità di esercitare i suoi sensi, i suoi istinti e il suo potere corporeo per, quindi, goderci il successo di raggiungere la sua preda (che, in questo caso, viene sostituito da un oggetto, ovvero la palla).

Tuttavia, quando si pratica questa attività in condizioni artificiali, il cane non ha bisogno di camminare per ore accanto a una mandria o di esporsi a situazioni ambientali e climatiche sfavorevoli per raggiungere la sua preda (che di solito accade quando gli animali vanno a caccia in natura) . Il suo sforzo è molto inferiore e la soddisfazione viene raggiunta rapidamente e facilmente, quindi il cane può essere motivato a ripetere l'inseguimento più volte .

Tuttavia, l'istinto di caccia da solo non spiega completamente perché alcuni cani diventano ossessionati dalla palla. Anche se è vero che le razze di cani storicamente addestrate per la caccia, così come le loro croci, tendono a provare una grande eccitazione quando giocano a pallone e possono sviluppare un comportamento ossessivo in relazione ad esso più facilmente.

Come con quasi tutti i problemi comportamentali, l'ossessione per la palla è solitamente legata all'educazione, alla routine e allo stile di vita forniti dai tutor ai loro cani. Da un lato, è comune per le persone rafforzare la sovraeccitazione dei loro cani, sia al momento di giocare a palla, mangiare o fare una passeggiata, e molte volte lo fanno inconsciamente, cioè senza avere l'intenzione incoraggiare o incoraggiare i loro pelosi a diventare ossessivi o iperattivi o ansiosi quando svolgono un'attività.

Se quando percepisci che il tuo cane è sovraeccitato prima o durante il gioco con la palla, continui a lanciare questo giocattolo più e più volte, ripetutamente, rafforzerai questo comportamento . Cioè, comunicherai al tuo migliore amico che può continuare a sovraeccitare se stesso e comportarsi in modo iperattivo che, in questo modo, gli lancerai indietro la palla.

D'altra parte, la mancanza di tempo e la fretta che abbiamo di solito ogni giorno possono portarci a trascurare la stimolazione fisica e mentale dei nostri cani. Fondamentalmente, giocare a palla è un gioco che, di per sé, non rappresenta un pericolo imminente per un cane. Ma se questo cane non ha una routine di esercizi fisici e giochi di intelligenza, che gli permettono di esercitare il suo corpo e i suoi sensi, un semplice gioco come inseguire la palla può diventare un'ossessione. Perché questa attività diventa l'unico modo attraverso il quale il cane può liberare la tensione accumulata, spendere energia e lavorare le sue capacità fisiche, cognitive e sensibili.

Inoltre, se non dedichiamo abbastanza tempo alle nostre persone pelose per dare loro affetto, gioco e divertimento, rendendo il gioco della palla l'unica opportunità per condividere bei momenti, possiamo anche "spingerli" a ricorrere a questa attività ogni volta che vogliono attirare la nostra attenzione .

Cosa fare se il mio cane è ossessionato dalla palla?

Come abbiamo accennato, l'ossessione per la palla non deve essere sottovalutata o ignorata, poiché rappresenta un rischio per la salute fisica e mentale del cane, oltre a danneggiare la convivenza con i loro tutori e parenti. Pertanto, quando ti accorgi che il tuo peloso non lascia la palla e richiede costantemente la tua attenzione per lanciarla, ricorrendo ad abbaiare eccessivo, pianto e altri comportamenti indesiderati, devi agire in modo sicuro e saldo per evitare che i sintomi continuino a manifestarsi.

Prima di tutto, sarà essenziale smettere di giocare la palla, poiché così facendo rafforzerai il suo comportamento ossessivo in relazione a questa attività. Sì, sappiamo che può sembrare crudele privare il tuo migliore amico di qualcosa che gli piace molto. Ma ricorda che quando il gioco diventa un'ossessione, i suoi effetti cessano di essere positivi e iniziano a minacciare l'equilibrio del corpo e della mente del cane. L'ossessione per la palla, lungi dall'essere innocua, può saturare fisicamente e mentalmente il cane e può persino portare a un grave indebolimento delle sue condizioni di salute.

Per questo motivo, il meglio che possiamo fare per i nostri migliori amici, in questo scenario, è smettere di nutrire la tua ossessione e trovare un professionista qualificato che ci aiuti nel tuo trattamento. Idealmente, vai da un veterinario veterinario specializzato in etologia o un educatore canino, che può aiutarti e guidarti su come trattare questo problema comportamentale, sulla base di linee guida stabilite in base alle esigenze della tua pelosa.

Durante questo periodo di trattamento, la cui durata può variare notevolmente a seconda del cane e della dedizione dei suoi tutor, sarà essenziale prestare particolare attenzione all'attività fisica e alla stimolazione mentale del tuo migliore amico. Il tuo cane dovrà trovare altri modi alternativi per spendere energia, fare esercizio fisico, divertirsi, socializzare con altri cani, esprimersi, lavorare i propri sensi e prevenire i sintomi di stress e ansia.

Oltre a rafforzare le tue passeggiate quotidiane e presentare altri esercizi fisici o sport canini, dovrai anche offrire giochi di intelligenza e attività che stimolino la tua mente e ti consentano di sviluppare le tue capacità cognitive, emotive e sensibili.

Una buona opzione potrebbe essere quella di iniziare la ricerca pelosa, un esercizio molto completo che fa funzionare i tuoi sensi, in particolare il naso e la mente. Puoi anche cogliere l'occasione per condividere bei momenti con il tuo migliore amico proponendo alcuni dei giochi di intelligence fatti in casa che ti mostriamo su milanospettacoli.com.

Nel caso in cui tu debba lasciare il tuo cane da solo per alcune ore, puoi rivolgerti a Kong, riempiendolo di cibo umido o dolcetti di tuo gradimento, per intrattenerlo e prevenire problemi comportamentali, come la distruttività e l'ansia da separazione. Inoltre, ricorda l'importanza di fornire un ambiente arricchito, con giocattoli e altri stimoli, che offrano ai tuoi capelli la possibilità di intrattenere ed esercitare la mente durante la tua assenza.

Come prevenire l'ossessione per la palla nei cani?

Molti tutor si chiedono se è necessario privare i loro cani di questa attività per prevenire l'ossessione per la palla. Ma il problema non è nella palla stessa, o in qualsiasi altro oggetto che possiamo lanciare ai nostri cani per stimolarli. La relazione che i cani hanno con i loro giocattoli, il loro ambiente e gli stimoli che lo compongono, dipenderà dall'istruzione fornita dai loro tutor.

La palla, come tutti i giocattoli per cani, non è né buona né cattiva. Il pericolo di un'ossessione appare quando il gioco con la palla (o con qualsiasi altro oggetto) non è presentato correttamente nella routine di un cane. Pertanto, tutti i giochi che presentiamo ai nostri cani devono essere inseriti nel contesto della loro educazione, in cui alcune regole devono essere rispettate per garantire il successo e la sicurezza di questo esercizio.

Prima di iniziare a giocare a palla con il tuo cane, insegnagli alcuni ordini di obbedienza di base, come sedersi, aspettare o restare, far cadere oggetti, rispondere alla tua chiamata, tra gli altri. Una volta che avrai esercitato completamente ciascuno di questi ordini di allenamento di base con il tuo migliore amico, sarà pronto ad imparare a giocare a pallone ed eseguire molte altre attività in sicurezza, rispettando sempre i tuoi comandi.

Quando insegnano a un cane a giocare a palla, i tutor devono anche impegnarsi a seguire una certa routine. Cioè, non dovresti semplicemente lanciare la palla al tuo cane e aspettare che ti venga restituito, e così via, ancora e ancora. Ricorda che questo gioco deve essere inserito nel contesto della tua educazione, praticando quegli ordini che hai insegnato in precedenza.

Prima di iniziare il gioco, chiama il tuo cane e assicurati di attirare la sua attenzione. Quindi, mostragli la palla, chiedigli di sedersi e attendi che la lanci, mantenendo sempre un comportamento attento ed equilibrato. Dovrai lanciare la palla solo se questi ordini precedenti sono stati eseguiti con successo. Nel caso in cui il peloso sia eccessivo, nervoso o presenti comportamenti indesiderati, come abbaiare eccessivamente o saltare in cima alla gente, cercando di raggiungere la palla, è necessario salvare il giocattolo e finire il gioco .

Il gioco con la palla e tutte le altre attività che pratichi con i tuoi pelosi, devono essere assimilati dal cane come ricompensa per i loro buoni comportamenti, come obbedire agli ordini dei loro tutor e non come momento di sovraeccitazione o sollievo di il tuo stile di vita sedentario. Per raggiungere questo obiettivo, sarà anche essenziale seguire alcune linee guida di base, come:

  • Esegui almeno 2 passeggiate giornaliere verso il tuo cane, da 30 a 45 minuti ciascuna.
  • Fornire un'adeguata stimolazione mentale, con giochi, giocattoli, attività e / o sport che ti consentano di sviluppare i tuoi sensi ed esercitare la tua intelligenza.
  • Conoscere e utilizzare l'arricchimento ambientale per i cani, fornendo una casa stimolante in cui è possibile esercitare e divertirsi durante la propria assenza.
  • Trascorri del tempo giocando con il tuo cane, introduci diverse attività, fai una passeggiata, insegna nuovi ordini e attività, scopri nuovi posti, incontra nuove persone ... In breve, prenota uno spazio speciale della tua giornata da condividere con il tuo migliore amico.
  • Educa il tuo cane dal suo arrivo nella sua nuova casa, investendo nella sua formazione e nella socializzazione precoce per prevenire problemi comportamentali. Non rinforzare comportamenti indesiderati che, in linea di principio, possono sembrare divertenti o innocui, ma che nel tempo possono danneggiare la salute del cane e la convivenza a casa. Ricorda di utilizzare il rinforzo positivo per stimolare l'apprendimento e premiare i tuoi sforzi.

Infine (e non meno importante), ricorda di offrire una medicina preventiva adeguata al tuo migliore amico, per tutta la vita. Oltre alle visite preventive dal veterinario, mantieni sempre aggiornate le tue vaccinazioni e il trattamento della rugiada e non trascurare l'alimentazione e l'igiene orale.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Il mio cane è ossessionato dalla palla - Cause e soluzioni, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Problemi comportamentali.

Raccomandato

5 sintomi che un cane sta per morire
2019
Qual è l'impatto ambientale del consumo di carta?
2019
Il mio coniglio non mangia fieno
2019