Il doberman è un cane pericoloso?

Vedi i file dei cani

Dalla sua nascita come razza, alla fine del XIX secolo, il Doberman Pinscher ha accumulato un gran numero di falsi miti: sono pericolosi, impazziscono, il loro cervello cresce troppo, hanno istinti omicidi ... Sfortunatamente, queste false credenze rimangono statali presente nell'immaginario della società, facendo sì che molti cuccioli e adulti che sono in protettori non vengano adottati.

Ma il doberman è davvero un cane pericoloso? Perché una delle razze canine è considerata "pericolosa" dalla legge? In questo nuovo articolo di milanospettacoli.com ti invitiamo a conoscere meglio questa nobile razza, mostrandoti davvero com'è e bandendo alcuni falsi miti. Iniziamo

L'influenza delle origini sul personaggio del doberman

Se rivediamo un po 'la storia del Dobermann, troviamo una gara che ha origine da incroci diversi tra le altre razze, tra cui il Rottweiller, il Weimaraner e il Manchester Terrier. L'esattore delle tasse Karl Friedrich Louis Dobermann, ha proposto la sfida di creare una nuova razza con grande attitudine per la funzione di tutela e protezione della famiglia.

E così nacque il dobermann: un cane forte e potente con un fisico atletico, sempre vigile, molto obbediente e con una grande capacità di apprendimento. In effetti, è tra i 5 cani più intelligenti del mondo, secondo la famosa classifica di Stanley Coren. Quando ben stimolati, dimostrano una notevole facilità nell'apprendimento di nuove abilità e un'eccezionale capacità di memorizzazione.

Contrariamente a quanto afferma la sua popolare "cattiva reputazione", è un cane fedele al suo proprietario, con un carattere equilibrato e attivo e un possessore di grande sensibilità . Chi vive con un doberman sa di essere in grado di mostrare tutto il loro affetto e quanto gli piace ricevere carezze dai propri cari.

Sono particolarmente amichevoli con persone e cani familiari, anche con bambini piccoli, a cui acconsentono e si divertono. Tuttavia, possono diventare in qualche modo diffidenti verso gli estranei. Ciò è dovuto principalmente alla sua genetica e dobbiamo ricordare che questa razza è stata creata dalla selezione di individui che hanno mostrato determinate qualità, tra cui la guardia e la difesa. Pertanto, i doberman hanno bisogno di un'adeguata socializzazione nella loro fase da cucciolo.

Poiché si tratta di cani molto energici, richiedono anche che si presti attenzione all'allenamento fisico e alla stimolazione cognitiva, in modo da non sviluppare problemi comportamentali associati a stress o noia.

È vero che il doberman impazzisce?

Questo è probabilmente il falso mito più noto sul doberman . Nessun cane, sia di razza mista che di razza, impazzisce, anche se ci sono disturbi neurologici e alcune patologie che possono influenzare il loro comportamento e le capacità cognitive.

Ci sono molti miti e verità che circondano il doberman, come i seguenti:

  • In precedenza, si diceva che il cervello del doberman fosse cresciuto rapidamente e ininterrottamente per tutta la vita, mentre il suo cranio smetteva di espandersi quando raggiunse l'età adulta. Questo "smarrimento" della crescita del cervello genererebbe un'enorme pressione nella cavità cranica, facendo impazzire l'animale.
  • Un'altra voce sosteneva che le ossa del cranio del Dobermann subissero un intenso ispessimento nella fase adulta. Di conseguenza, il suo cervello subirebbe una pressione anormale, facendo impazzire il cane.
  • E una leggenda ancora più "folle" affermava falsamente che il dobermann, dopo i suoi 2 anni, avrebbe perso la sua abilità olfattiva e avrebbe attaccato i suoi proprietari per l'incapacità di riconoscerli.

Fortunatamente, i progressi in etologia e medicina veterinaria ci consentono di confermare che tutte queste voci sono assolutamente false.

Quindi il doberman è un cane pericoloso?

I comportamenti che un doberman mostra nella sua fase adulta dipenderanno principalmente dalla sua educazione e dalle esperienze vissute, sebbene in misura minore anche la sua genetica sarà influenzata. Questo accade con qualsiasi cane, tuttavia, nel caso del doberman, un problema di aggressività diventa qualcosa di molto più pericoloso, principalmente a causa delle sue caratteristiche fisiche .

Ma le caratteristiche fisiche o una piccola percentuale condizionano il carattere del cane? Niente affatto Il doberman è un cane che, dopo aver ricevuto un'adeguata socializzazione e istruzione, può interagire positivamente con altri cani, persone e bambini. L'impatto così grande che l'educazione provoca nel carattere e nel comportamento del cane, nega completamente che il doberman sia un cane aggressivo per natura.

Il doberman è considerato un cane potenzialmente pericoloso?

Secondo la legge nazionale dei cani pericolosi in Argentina (n. 14.107 del 2010) il doberman è elencato come un cane appartenente a razze potenzialmente pericolose. Ciò richiede che i loro proprietari soddisfino una serie di requisiti per possedere una di queste razze, oltre a prendersi cura e misure preventive durante le passeggiate dei loro cani in spazi pubblici o aperti, come l'uso di museruola e guinzaglio.

La legge dei cani potenzialmente pericolosi in Spagna è un po 'più complessa (regio decreto 287/2002, che sviluppa la legge 50/1999). Lì il doberman non è tra le razze canine potenzialmente pericolose, infatti ogni comunità autonoma può aggiungere alcune sfumature, quindi il doberman non è un PPP a Madrid, ma è in Andalusia. In alcuni casi sarà necessario l'uso di museruola, cintura, licenza e assicurazione.

Se dopo aver adottato un doberman vuoi viaggiare all'estero, non dimenticare di controllare le norme del paese, della comunità autonoma e persino del municipio stesso, al fine di adattarsi correttamente alle norme richieste da ogni luogo.

Cosa fare davanti a un doberman aggressivo?

Erroneamente, molti proprietari trascurano la socializzazione e l'addestramento dei loro cani perché credono che solo le razze grandi e muscolose possano mostrare un comportamento aggressivo. Dobbiamo essere molto chiari sul fatto che qualsiasi cane, indipendentemente da razza, sesso, colore, taglia o età, può sviluppare comportamenti aggressivi per diversi motivi, sia verso le persone che gli animali.

L'aggressività nei cani è associata a varie cause e richiede molta attenzione da parte dei proprietari. Per qualsiasi comportamento anomalo, non esitate a consultare un veterinario etologo, che escluderà cause organiche (aggressività dovuta a dolore, malattia, a causa di disturbi ormonali ...) e farà una diagnosi per iniziare a lavorare sulla modifica del comportamento .

Se questa cifra non esiste nel tuo paese, vai da un veterinario per una revisione completa e quindi visita uno specialista in psicologia canina, un formatore o un educatore con esperienza nella modifica del comportamento.

Ricorda che l'educazione di un cane è un processo continuo, dall'acidità agli anziani, e che richiede impegno, pazienza e conoscenza. Inoltre, è essenziale comprendere che l'abuso fisico ed emotivo, nonché gli ambienti negativi e violenti, favoriscono l'emergere di comportamenti aggressivi in ​​tutte le specie. Pertanto, durante l'allenamento del tuo migliore amico, ricorda di usare il rinforzo positivo per stimolare le tue capacità e riconoscere i tuoi sforzi.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Doberman è un cane pericoloso?, ti consigliamo di accedere alla nostra sezione Problemi di comportamento.

suggerimenti
  • Investi nella socializzazione precoce del tuo dobermann (socializzalo da cucciolo)
  • Ricorda che il tuo dobermann deve esercitarsi quotidianamente per spendere energia e mantenere una buona salute
  • Proprio come qualsiasi cane, il comportamento di un dobermann dipende dall'educazione che gli viene fornita.

Raccomandato

Veterinari di emergenza ad Alicante - Elenco dei veterinari 24 ore
2019
Come dovrebbe essere una sessione di addestramento canino?
2019
Razze di cani spagnoli
2019