Il ciclo di vita delle piante

Conoscere il ciclo di vita delle piante, o anche chiamato il ciclo di vita o il ciclo biologico delle piante, è molto utile per le pratiche agricole e di giardinaggio, poiché consente di sfruttare appieno le fasi di diversi tipi di piante, contribuendo a favorire la sua crescita e sviluppo e persino la sua riproduzione. È anche qualcosa di base sulla biologia vegetale che dovrebbe essere appreso e, di fatto, studiato nelle scuole.

Vogliamo aiutarti a comprendere questo processo e, quindi, in questo articolo spieghiamo quale sia il ciclo di vita delle piante in modo semplice e con esempi e schemi. Inoltre, parleremo sia del ciclo di vita delle piante da fiore che senza di esse.

Riproduzione di piante

Il ciclo di vita delle piante consiste nelle diverse fasi e fasi attraverso le quali la pianta passa per tutta la sua vita. Questo ciclo varia a seconda della specie in questione e della sua modalità di riproduzione. Quindi, ci sono diversi tipi di piante che si riproducono in modo diverso; in particolare, mediante riproduzione sessuale o riproduzione asessuata:

  • Riproduzione sessuale: la maggior parte delle piante si riproduce sessualmente. È caratterizzato dall'esistenza di sessi differenziati, in modo che, quando lo sperma viene a contatto con l'ovulo della pianta, si formerà un seme che darà origine a una nuova pianta.
  • Riproduzione asessuata: questa modalità di riproduzione è molto più semplice della precedente, poiché la pianta è in grado di riprodursi, essendo in grado di dividere e darne origine a una nuova.

Il ciclo di vita delle piante con riproduzione sessuale - come crescono

1. Seme

Può essere considerata la prima o l'ultima fase del ciclo di vita delle piante che si riproducono sessualmente . Possiamo trovare diversi tipi di semi e questi possono presentare forme e strutture diverse. I semi delle piante di angiosperma, ad esempio, sono contenuti in un rivestimento carnoso, che conosciamo come frutto, come nel caso delle mele. D'altra parte, le piante di gymnosperm mostrano semi nudi senza alcuna protezione.

2. Germinazione

Affinché un seme possa germinare, deve avere le giuste condizioni, come avere un buon substrato, una temperatura adeguata, acqua e luce. Pertanto, quando il seme ha condizioni appropriate, inizia a germogliare. Lo stelo inizia a svilupparsi verso il cielo in cerca di luce mentre la radice inizia a svilupparsi verso la terra per ottenere sostanze nutritive e acqua.

3. Crescita

Nella crescita della pianta, la fotosintesi occupa un ruolo fondamentale. Consiste in un processo in cui le piante sono in grado di trasformare la luce solare, l'anidride carbonica dall'aria, l'acqua e i nutrienti in energia. Grazie a questa energia la pianta può crescere. Durante questa crescita, le radici continuano a crescere, gli steli si sviluppano e emergono le prime foglie e fiori.

4. Riproduzione o impollinazione

Nei fiori si trovano gli organi sessuali delle piante, una parte maschile chiamata stame e una parte femminile nota come pistillo . Quando il polline contenuto negli stami viene a contatto con l'ovulo presente nel pistillo, si ritiene che la pianta sia stata fecondata e si formerà un nuovo seme.

Esistono diversi meccanismi che favoriscono questo contatto, come il movimento di insetti o uccelli che si appollaiano sui fiori. Il polline di solito è bloccato sulle sue gambe e quando si depositano sul fiore successivo entra in contatto con il pistillo. Questo è uno dei motivi per cui i fiori hanno petali colorati e piacevoli aromi, al fine di attirare l'attenzione degli animali e attirarli. In questo altro articolo parliamo di quali sono gli insetti impollinatori e della loro importanza.

5. Dispersione di semi

Una volta che il seme è stato formato, sarà necessario che si disperdano alla ricerca di territori in cui possano germogliare. Questa dispersione può essere effettuata grazie al vento, all'acqua e agli animali, che possono trasportare i semi attaccati alla loro pelle o persino alle feci, quando si nutrono dei frutti e quindi scartano i resti.

Il processo riproduttivo delle piante si ripete per tutta la vita, fino alla loro morte, a causa di problemi e circostanze ambientali o dell'invecchiamento, ponendo fine al ciclo di vita delle piante .

Il ciclo di vita delle piante con riproduzione asessuata

Nel caso di piante che si riproducono in modo asessuato, il ciclo è diverso, questo processo è molto più semplice.

Nel ciclo di vita delle piante asessuali, la nuova pianta nasce da un'altra, essendo inizialmente una piccola parte o frammento di quella pianta e diventando un organismo completamente indipendente. Pertanto, in questo caso non è necessario che gli organi sessuali vengano a contatto o per uno scambio genetico.

Questa riproduzione può avvenire attraverso innesti, frammenti dello stelo della pianta che viene introdotto in un altro stelo della stessa o diversa specie, talee, steli che sono disposti in terreno umido dove hanno origine nuove radici o strati, che consiste nel seppellire la parte di una pianta e attendi che cresca.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Il ciclo di vita delle piante, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di biodiversità.

Raccomandato

Differenza tra asino, asino e mulo
2019
Tipi di piante
2019
Malattie più comuni dei cincillà
2019