I regni della natura: spiegazione per i bambini

Ti chiedi quali sono esattamente i regni della natura o vuoi spiegarlo ai più piccoli? Per capirlo semplicemente, possiamo dire che i regni in cui sono raggruppati gli esseri viventi sono un sistema di classificazione tassonomica della vita che abita il nostro pianeta. Questa classificazione nei regni si basa sulle caratteristiche comuni e generali della specie. Questo perché il regno è una classificazione tassonomica molto più ampia rispetto alle famiglie, ai generi o alle specie e include una grande diversità di organismi.

In natura, classifichiamo cinque regni: pianta, animale, moneta, protista e funghi. Questo articolo descrive i regni della natura con una spiegazione per i bambini .

Il regno vegetale con una semplice spiegazione

Per spiegare quali sono i regni della natura e le loro caratteristiche, parleremo di ciascuno di essi separatamente, sia del perché sono classificati in questo modo, sia di quali esseri li compongono e delle loro caratteristiche principali.

Il primo regno che descriviamo è il regno vegetale . Questo gruppo tassonomico è costituito da tutte le piante che popolano il nostro pianeta, come pini, querce, tulipani, palme o banane. Alcune delle caratteristiche del regno vegetale più eccezionale sono:

  • Sono esseri multicellulari con cellule eucariotiche, che sono caratterizzati da cloroplasti e una parete cellulare rigida che lo delimita con la cellulosa.
  • Sintetizzano il loro cibo attraverso il processo di fotosintesi, usando la luce solare, l'acqua e l'anidride carbonica.
  • Non hanno capacità di locomozione attraverso l'ambiente, sebbene possano fare piccoli movimenti delle loro radici o della loro parte aerea alla ricerca della luce solare.
  • Gli esseri vegetali hanno una riproduzione sessuale (attraverso l'associazione del gamete) e asessuati (senza associazione del gamete, ad esempio con innesti o bulbi)
  • Hanno bisogno di habitat fissi da sviluppare, che includano sia la terra che l'acqua.

Le piante sono molto importanti per il funzionamento degli ecosistemi, in quanto producono ossigeno e sostanze nutritive per la catena alimentare.

The Animal Kingdom ha spiegato per i bambini

Il regno animale è uno dei più conosciuti, dal momento che possono essere trovati in qualsiasi parte del mondo e di qualsiasi dimensione. Comprende esseri più inferiori come invertebrati o acari, anche alcuni più superiori come l'essere umano, i gatti o i cani. Alcune delle caratteristiche principali del regno animale sono:

  • Comprende quasi un milione e mezzo di specie diffuse in tutto il pianeta.
  • Sono esseri multicellulari e hanno cellule eucariotiche con mitocondri (per produrre energia).
  • Possono avere diversi tipi di cibo: onnivori, carnivori, erbivori, detritivori, insettivori o parassiti.
  • Le specie animali hanno la capacità di muoversi liberamente attraverso il loro ambiente.
  • Tutti gli animali hanno una sorta di simmetria, con la sola eccezione della spugna.
  • Gli animali superiori hanno una riproduzione sessuale. Tra gli animali inferiori, alcuni possono avere una riproduzione asessuata, come le stelle marine.
  • Gli animali respirano ossigeno e rimuovono l'anidride carbonica.

Il regno dei funghi: facile spiegazione

Il regno dei funghi è anche conosciuto come il regno di funghi e lieviti e alcuni esempi sono noti funghi come scacciamosche, sigaro del diavolo, funghi di pino o lievito di birra. Tra le caratteristiche principali del regno dei funghi ci sono:

  • Sono cellule unicellulari (lieviti) o cellule multicellulari (alcuni funghi e funghi) con eucarioti con una parete cellulare rigida, ma a differenza delle verdure, è la chitina.
  • Vivono in tutti i tipi di habitat, ma soprattutto i più umidi e acquatici.
  • Come gli animali, non producono il proprio cibo e hanno bisogno di materia organica prodotta da altri organismi.
  • Si riproducono per spore, che sono generate sessualmente o asessualmente.

Il regno di Monera ha spiegato ai bambini

Il regno di Monera è costituito da organismi unicellulari procariotici, che differiscono completamente dagli eucarioti. Esempi di questi organismi sono archaea metanogeni, alobatteri, micoplasmi, batteri viola o cianobatteri. Alcune delle caratteristiche del più straordinario regno di Monera sono:

  • Le sue cellule non hanno nuclei o organelli. Alcuni hanno una parete cellulare.
  • Possono vivere individualmente o in gruppo.
  • Possono vivere in tutti gli habitat. Anche nel corpo umano.
  • Le sue dimensioni sono microscopiche, con 0, 2 e 0, 3 micron di diametro.
  • La sua morfologia è molto varia, potendo essere rotonda, in cavatappi, cavatappi, ecc.

Il regno protista ha spiegato in modo semplice

Per finire di parlare dei regni della natura con una spiegazione per i bambini, possiamo solo menzionare il regno protista .

Non è un gruppo molto definito o differenziato. In generale, sono inclusi gli organismi che non possono essere inclusi in nessuno dei quattro regni precedenti. Di solito sono organismi unicellulari procariotici, sebbene esistano anche organismi multicellulari. Esempi sono Plasmodium falciparum (produttore di malaria o malaria), Trypanosoma cruzi (che causa la malattia di chagas), Plasmodium vivax, Trypanosoma brucei (che causa la malattia del sonno) o Leishmania donovani (che causa la leishmaniosi). Alcune delle caratteristiche del più importante regno protista sono:

  • Sono per lo più unicellulari e non hanno tessuti specializzati o differenziazione quasi cellulare.
  • Possono essere organizzati formando colonie (ma non tessuti).
  • Molti vivono in ambienti acquatici.
  • Possono essere parassiti di persone o animali.
  • Possono avere movimento con i loro mezzi secondo la struttura che possiedono, potendo muoversi per mezzo di flagelli, ciglia o pseudopodi.

Se vuoi leggere altri articoli simili a I regni della natura: spiegazione per i bambini, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di curiosità sulla natura.

Raccomandato

Pesce compatibile con i pesci Betta
2019
Un cane incinta può esercitare?
2019
Perché il mio cane graffia molto?
2019