I cani possono mangiare pesce?

Vedi i file dei cani

I benefici dell'olio di salmone per i cani e dell'olio di fegato di merluzzo sono sempre più noti, ma possono anche consumare pesce? Quali tipi di pesci sono buoni per i cani ? Come dovremmo darglieli? È necessario cucinarli o, al contrario, possono essere consumati crudi? Indubbiamente, queste sono solo alcune delle domande che ci assalgono quando decidiamo di iniziare con diete per cani fatte in casa o alimenti ibridi, in cui all'animale vengono offerti sia alimenti che alimenti preparati da noi. Naturalmente, se sei uno di quelli che optano per quest'ultima opzione, dovresti sapere che non è consigliabile mescolare nello stesso piatto che penso con cibo naturale, è necessario offrirlo separatamente e in diversi momenti della giornata. Questo perché questi prodotti seguono processi digestivi completamente diversi e, quindi, fanno sì che il cane li mangi allo stesso tempo, potrebbe sviluppare gravi problemi di salute, come la torsione gastrica.

Se vuoi rispondere a tutte le tue domande, continua a leggere e scopri su milanospettacoli.com se i cani possono mangiare pesce e come .

Quali pesci fanno bene ai cani?

In effetti, il pesce fa bene ai cani e, nonostante le credenze popolari sul consumo di questo prodotto, nessuno di loro di solito mostra segni di tossicità nei cani, ad eccezione dei casi di allergia ai pesci. Pertanto, possiamo offrire ai nostri compagni pelosi qualsiasi tipo di pesce, sia bianco che blu, poiché ognuno offre diversi vantaggi e proprietà interessanti per il corretto sviluppo dei cani. Naturalmente, considerando che il pesce azzurro contiene un apporto calorico maggiore rispetto al bianco, se per esempio il nostro cane ha bisogno di perdere peso, è molto più consigliabile optare per il bianco piuttosto che per il blu. Allo stesso modo, questo maggiore apporto calorico si traduce anche in una percentuale più elevata di acidi grassi omega 3, in modo che il pesce azzurro sia più adatto a migliorare la pelliccia dei cani, oltre a proteggere il loro sistema immunitario e prevenire l'insorgenza di malattie. cardiovascolare.

Essendo cani animali carnivori, in cui l'apporto proteico deve occupare la più alta percentuale della loro dieta totale, si consiglia sia il consumo di carne che di pesce per coprirlo. L'importante quando decidiamo di avventurarci nella preparazione di diete fatte in casa per i nostri animali è quello di coprire tutte le loro esigenze nutrizionali, mantenere un corretto equilibrio tra fosforo e calcio e lavorare con prodotti di qualità, con quelli ecologici i più consigliati.

Ora, sebbene tutti i pesci siano buoni per i cani, è vero che alcuni di loro si distinguono dagli altri per i benefici che offrono ai nostri amici a quattro zampe. In questo modo, i pesci più consigliati sono i seguenti:

  • salmone
  • Tonno
  • sardine
  • sgombro
  • aringa
  • nasello

Benefici del pesce per i cani

Come abbiamo visto, sia i pesci bianchi che quelli blu hanno grandi benefici per i cani, quindi includerli nella loro dieta è più che raccomandato. Ora, in cosa consistono esattamente questi benefici? Senza dubbio, il primo, comune in entrambi i tipi di pesce, è l' assunzione elevata di proteine . Come abbiamo già indicato, i cani sono carnivori per natura e richiedono proteine ​​di origine animale per rimanere sani e forti, poiché senza di essi il tuo corpo non potrebbe produrre gli enzimi, gli ormoni, i tessuti e le cellule necessari per il suo corretto funzionamento. Per quanto riguarda il resto delle proprietà di pesatura dei cani, le dettagliamo in base al tipo:

Benefici del pesce bianco per i cani

Il pesce bianco, noto anche come pesce magro, differisce dal pesce azzurro, principalmente a causa della percentuale di grassi e, quindi, degli acidi grassi della loro composizione, essendo molto più basso nei bianchi. In generale, 100 grammi di pesce bianco forniscono solitamente circa 110 kcal, quindi è molto utile per quei cani con obesità, che richiedono una dieta speciale per perdere peso. Allo stesso modo, è anche un prodotto raccomandato per i cani anziani, sia per il suo contenuto proteico che per il suo basso apporto calorico e altri benefici che chiamiamo di seguito.

Il pesce bianco è anche un'eccellente fonte naturale di vitamine del gruppo B, con B3, B9 e B12 tra le più importanti e la vitamina A. D'altra parte, fornisce ai cani una notevole quantità di minerali essenziali per un corretto sviluppo., come calcio e fosforo, già menzionati sopra. Come abbiamo indicato, mantenere l'equilibrio tra questi minerali è essenziale per evitare una carenza di uno di essi, poiché se l'organismo della lattina rileva che, ad esempio, ha bisogno di più calcio, tenderà ad estrarlo dalle sue stesse ossa, qualcosa di totalmente controproducente . In questo modo, offrendo questo cibo al nostro amico peloso, non solo evitiamo questa situazione, ma favoriamo anche il suo sistema osseo e lo aiutiamo a prevenire lo sviluppo di patologie a lui correlate come l'osteoporosi, l'artrite o l'artrosi.

Sebbene nella sezione precedente evidenziamo il nasello come il pesce bianco più raccomandato per i cani, possiamo offrire qualsiasi altro tipo, come merluzzo, orata, ecc.

Benefici del pesce azzurro per i cani

Il pesce azzurro, a differenza del pesce bianco, ha un'alta percentuale di grassi. Tuttavia, i grassi che troviamo in questo tipo di pesce sono chiamati "polinsaturi", con l'acido grasso omega 3 presente nei pesci blu. In questo modo, vediamo come i prodotti che fanno parte di questo gruppo alimentare rappresentano una delle migliori fonti naturali di omega 3, una sostanza molto benefica per i cani. Questi acidi grassi migliorano la salute dei peli dell'animale, aumentandone la luminosità, aumentando la morbidezza e restituendo vitalità alla sua pelliccia. Inoltre, Omega 3 ha la capacità di proteggere l'animale da possibili malattie cardiovascolari che possono svilupparsi, perché riduce notevolmente la formazione di placche nei vasi sanguigni. D'altra parte, ha anche importanti proprietà antinfiammatorie, indicate per i pazienti con dolori articolari come quello prodotto dall'artrite canina.

Oltre al suo contenuto di omega 3, il pesce azzurro è buono per i cani a causa della varietà di vitamine che lo compongono, con vitamina D, A, B12, B3, B2 e B1 che sono i più importanti.

L'ideale è offrire il salmone, poiché è il pesce azzurro che favorisce maggiormente la salute dei nostri amici a quattro zampe, tuttavia sono raccomandabili anche sgombro, sardine, tonno e aringhe.

Come dare il pesce al mio cane?

Ora che sai che i cani possono mangiare pesce e quali sono i loro benefici, è tempo di parlare dei diversi modi per offrire loro questo prodotto e includerlo nella loro dieta quotidiana. In questo senso, l'ideale e più consigliabile è pre-cuocere il pesce e rimuovere tutte le ossa, poiché in questo modo possiamo eliminare qualsiasi tipo di batterio. Per questo, è meglio rendere il pesce bollito o grigliato, mai fritto o in pastella. Naturalmente, per mantenere intatte tutte le sue proprietà, è necessario cuocere il pesce a bassa temperatura, senza superare i 70 gradi, e lasciarlo semi-ruvido, in modo che sia sigillato all'esterno e leggermente crudo all'interno. Se segui la dieta BARF e desideri offrire all'animale pesce crudo, sarà necessario assicurarne l'origine per confermarne la qualità.

Una volta cotto il pesce, aspetteremo che si raffreddi per sbriciolarlo e servirlo con un getto di olio d'oliva, la prima spremitura a freddo è la più vantaggiosa per i cani. Per ulteriori informazioni, non perdere il nostro articolo sui benefici dell'olio d'oliva per i cani.

D'altra parte, possiamo anche offrire di volta in volta le versioni di pesce in scatola, sempre naturali o in olio d'oliva. Un esempio di questo è il tonno in scatola.

Qual è la quantità di pesce che posso dare al mio cane?

Esistono alcune controversie sull'esatta quantità di proteine ​​che un cane dovrebbe consumare al giorno, poiché alcuni professionisti riducono che dovrebbe essere circa l'80% mentre altri suggeriscono che l'ideale sia il 70%. Ti consigliamo di provare entrambe le percentuali e di determinare da te quale è la migliore per il tuo cane. In ogni caso, il restante 30 o 20% dovrebbe essere occupato con frutta e verdura buone per i cani e persino cereali come riso o farina d'avena un giorno alla settimana.

Ora, se stai cercando una quantità indicativa in grammi, possiamo dire che, per ogni 10 chili di peso, puoi offrire al cane tra 120 e 150 grammi di pesce al giorno . D'altra parte, non è consigliabile nutrire l'animale a base di pesce ogni giorno, ricorda che mangiare carne, come pollo o tacchino, è essenziale per mantenere la sua salute in perfette condizioni, ad eccezione di quei casi allergici ad alcune carni. Pertanto, è possibile prenotare due giorni alla settimana, ad esempio, per la preparazione di ricette con pesce.

Posso mescolare il pesce con altri alimenti?

Naturalmente, purché si mantengano gli importi indicati. In questo modo, puoi combinare il pesce con pezzi di verdure bollite come carote o zucca, o con un po 'di riso bollito. Naturalmente, se ti chiedi se puoi mescolare il pesce con il cibo per cani, la risposta è un clamoroso NO. Come abbiamo già indicato, gli alimenti naturali e i mangimi commerciali richiedono tempi e processi digestivi diversi, quindi offrirli allo stesso tempo potrebbe causare seri problemi di salute e danneggiare il sistema digestivo dell'animale.

Se vuoi leggere altri articoli simili a I cani possono mangiare pesce? Ti consigliamo di accedere alla nostra sezione sulle diete fatte in casa.

Raccomandato

Riutilizzare le cassette di frutta
2019
+30 tipi di pomodori
2019
Prenditi cura di un gatto bianco
2019