I cani hanno sentimenti?

Vedi i file dei cani

Quando guardi negli occhi del tuo migliore amico, sicuramente non sei in grado di negare che i cani provino dei sentimenti, giusto? Nel nostro giorno, costruiamo un legame di amicizia e fiducia reciproca con il nostro peloso. Ogni momento condiviso sembra essere la prova che i cani sono in grado di provare varie emozioni ed esprimerle attraverso il loro linguaggio del corpo o le loro diverse vocalizzazioni.

Come tutor, impariamo a interpretare le espressioni facciali, le posture e i comportamenti del nostro peloso per comunicare con loro e nel tempo ci identifichiamo rapidamente quando i nostri cani sono felici, tristi, impauriti o cercando di chiederci qualcosa. Ma questo significa che i cani hanno sentimenti e ragione? O siamo noi che tendiamo a riflettere i nostri sentimenti nei nostri cani, garantendo loro caratteristiche e facoltà dell'essere umano?

In questo articolo di milanospettacoli.com, spiegheremo cosa dice la scienza sui sentimenti dei cani nei confronti di umani, altri cani e animali. Continua a leggere per scoprire le emozioni e i sentimenti dei cani!

Gli animali hanno sentimenti?

I progressi della scienza e della tecnologia ci hanno permesso di identificare che diversi animali, principalmente mammiferi, provano emozioni di base simili agli umani. Questo perché hanno le nostre stesse strutture cerebrali e processano le emozioni in regioni molto profonde del loro cervello che formano il sistema limbico.

Le emozioni sono intese come una vasta gamma di risposte ormonali e neurochimiche che sono associate al sistema limbico del cervello e che predispongono un individuo a reagire in un certo modo percependo con i propri sensi e interpretando una certa stimolazione esterna attraverso l'attività neuronale . Questo processo di interpretazione consente sia all'uomo che a molte specie di animali di provare emozioni in modi diversi.

Se osserviamo gli animali nel loro habitat, o il nostro cane in casa, vedremo chiaramente che reagiscono in modo molto diverso alle emozioni positive, come la gioia, rispetto a quelle negative, come la paura. È anche chiaro che gli animali sono esseri senzienti, che possono sviluppare legami emotivi con entrambi gli esseri umani e altri animali, oltre ad essere vittime di dolore e stress quando sono soggetti a un ambiente negativo, abuso o abbandono.

Ma è abbastanza per affermare che gli animali hanno dei sentimenti? Di seguito spiegheremo meglio la differenza tra emozioni e sentimenti in termini scientifici, concentrandoci sul tema chiave di questo articolo, ovvero se i cani hanno sentimenti.

Scientificamente, i cani hanno sentimenti?

Molte persone si chiedono se i cani abbiano sentimenti o istinto, ma la verità è che sono due cose molto diverse. L'istinto può essere definito, in modo molto breve e semplificato, come il motore naturale e innato che porta un essere vivente a reagire a vari stimoli. È qualcosa di inerente alla natura degli animali, trasmessa di generazione in generazione attraverso i geni, come capacità adattativa che consente la loro sopravvivenza.

Nonostante abbiano sperimentato un lungo processo di domesticazione, i cani mantengono anche vari comportamenti istintivi, come l'istinto gerarchico (noto anche come "istinto di branco"), l'istinto di caccia e l '"abitudine" di indicare. Ma ciò non significa che non siano in grado di provare o provare emozioni diverse. L'istinto è parte integrante della natura canina e la capacità di avere emozioni o sentimenti non è disabilitata dalla conservazione dell'istinto. Gli stessi esseri umani mantengono anche alcuni comportamenti associati all'istinto di sopravvivenza, che potrebbe essere considerato l'istinto più basilare e fondamentale di tutte le specie.

Quindi i cani hanno dei sentimenti? Non esattamente. Andiamo in parte per capire meglio perché l'affermazione che i cani provano sentimenti è così incompleta:

Come abbiamo visto prima, i cani hanno emozioni (e molti altri animali) e li vivono in modo molto simile agli umani. Uno degli studi più importanti per questa scoperta è stato condotto dal neuroscienziato Gregory Berns, dell'Università di Emory, che ha deciso di addestrare diversi cani per adattarli alla macchina MRI (risonanza magnetica funzionale), che Permette di ottenere immagini dell'attività cerebrale. Perché non possiamo dire che i cani provano sentimenti?

Bene, perché la psicologia ha tradizionalmente differenziato le emozioni dai sentimenti . Come abbiamo visto, le emozioni consistono principalmente in risposte neuronali, chimiche e ormonali che predispongono l'individuo ad agire in un certo modo prima di un certo stimolo. Ad esempio, la gioia è un'emozione che può essere fatta con il cane che sorride in risposta all'arrivo del suo tutor a casa.

A loro volta, anche i sentimenti sono associati al sistema limbico, ma comportano una valutazione consapevole, oltre a una predisposizione spontanea a determinate risposte. Non è possibile pensare a sentimenti smussati dalle emozioni, poiché deriverebbero precisamente da una riflessione cosciente e generale sulle emozioni, principalmente considerando l'esperienza soggettiva di ciascun individuo (come ogni individuo vive le proprie emozioni).

Quindi, il problema principale che abbiamo oggi per affermare che gli animali hanno sentimenti (compresi i cani), è che la nostra conoscenza del loro sistema cognitivo non ci ha ancora permesso di verificare che riflettano consapevolmente sulle proprie emozioni. Vale a dire, non abbiamo ancora prove scientifiche per dimostrare che i cani e altri animali sono in grado di collegare le emozioni specifiche che provano in determinati contesti con pensieri complessi su questa esperienza.

Diciamo che per affermare che i cani hanno sentimenti oltre alle emozioni, il tuo peloso dovrebbe essere in grado di riflettere sulla gioia che prova quando ti vede tornare a casa, per concludere che la sua reazione spontanea di muovere vigorosamente la coda o di sorridere è dovuta a L'affetto che prova per te. Ma fino ad oggi, la scienza e la tecnologia non ci hanno ancora permesso di dimostrare questo tipo di pensiero complesso e ponderato nei cani.

Quindi, mentre sappiamo che gli animali e i cani hanno emozioni, non possiamo ancora dire con imbarazzo scientifico che hanno anche sentimenti. E anche per questo motivo , i cani non sono considerati colpevoli, poiché per sentirsi in colpa dovrebbero riflettere su qualcosa che hanno fatto e che è considerato negativo o indesiderabile nella nostra cultura.

I cani provano amore?

L'organismo del cane genera anche ossitocina, meglio conosciuta come "ormone dell'amore" . Un'altra grande osservazione della suddetta ricerca del Dr. Berns è stata che la risposta neuronale più positiva in tutti i cani si è verificata quando hanno percepito l'odore del loro "essere umano preferito", stimolando una regione del cervello nota come nucleo caudato che è così tanto associato all'amore nei cani come nelle persone.

Quando il cane percepisce l'odore del suo proprietario e, di conseguenza, anche della sua casa, ciò porta ad un aumento della produzione e della segregazione dell'ossitocina, che consente ai nostri pelosi di apparire così felici ed eccitati quando ci vedono o condividono bei momenti con noi.

Inoltre, uno studio condotto dallo psicologo Andrea Beetz ha rivelato che cani e umani sperimentano un aumento molto simile dei livelli di ossitocina dopo aver condiviso una sessione di coccole e coccole di circa dieci minuti. Quindi entrambi catturano i benefici di questa interazione e vivono, poiché ci piace stare in compagnia di coloro che lo fanno bene.

Ma oltre a provare prontamente l'eccitazione o la sensazione di benessere quando si trovano con i loro tutor, i cani hanno anche una grande memoria affettiva, che è anche associata ai loro sensi ben sviluppati. Ecco perché un cane può essere molto felice di ricongiungersi con una persona o un altro cane, anche se sono passati mesi o anni dall'ultima volta che sono stati visti.

Logicamente, i cani non esprimono il loro affetto nello stesso modo in cui lo facciamo noi, poiché il loro comportamento sociale e il loro linguaggio sono orientati secondo codici diversi. Ecco perché il tuo cane probabilmente non si sente a suo agio in un abbraccio, ma dimostra il suo affetto in modo totalmente spontaneo principalmente attraverso la sua lealtà incondizionata .

Se vuoi leggere altri articoli simili a I cani hanno dei sentimenti?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • I circuiti emotivi di base del cervello dei mammiferi: gli animali hanno una vita affettiva? Neuroscience & Biobehavioral Reviews, 2011. //doi.org/10.1016/j.neubiorev.2011.08.003
  • Risposta empatica da parte dei cani domestici (Canis familiaris) all'angoscia nell'uomo: uno studio esplorativo. Animal Cognition, 2012. //doi.org/10.1007/s10071-012-0510-1
  • Effetti psicosociali e psicofisiologici delle interazioni uomo-animale: il possibile ruolo dell'ossitocina. Frontiers in Psychology, 2012. //www.frontiersin.org/articles/10.3389/fpsyg.2012.00234/full

Raccomandato

Perché l'idrogeno non funziona come carburante per veicoli?
2019
Delfini in pericolo di estinzione
2019
Frasi sull'ambiente per i bambini
2019