Gli animali più rari al mondo

Alcuni sono meglio conosciuti di altri e suscitano sentimenti di ogni genere. Possono sembrare affascinanti, strani, brutti, belli, affascinanti o semplicemente insoliti. Allo stesso modo, molti di loro appartengono a specie in via di estinzione, ma tutti senza eccezione sono rari, rari, rari. O, comunque, difficilmente ti lasceranno indifferente. Successivamente, vi mostriamo un piccolo elenco degli animali più rari del mondo, peculiare quanto sconcertante. E la natura non smette di sorprenderci!

Chromodoris lochi

Il Chromodoris lochi è un tipo di mollusco nudibranco, appartenente alla famiglia dei Chromodorididae, di un colore azzurro che può variare da un esemplare all'altro, fino a diventare quasi bianco. Inoltre, come si può vedere nell'immagine, il mantello è delimitato da linee scure continue o intermittenti. Il risultato è davvero spettacolare.

Non hanno occhi, anche se usano due tentacoli per analizzare il mezzo attraverso il contatto, oltre a essere in grado di rilevare luci o ombre. Infine, questo mollusco di soli 6 centimetri di lunghezza si nutre di spugne che abitano i coralli e si difende dai suoi possibili predatori avvertendoli con i suoi intensi colori della sua tossicità.

Scimmia proboscide

La scimmia proboscide (Nasalis larvatus) è un altro esemplare straordinario. Come direbbe Quevedo, c'era un primate a un naso bloccato, d'altra parte originario delle foreste del Borneo. In questa occasione, oltre che grande, è allungato e possiamo vedere questa appendice in tutto il suo splendore negli adulti maschi.

In effetti, queste dimensioni hanno un'utilità, in particolare per aumentare la loro attrattiva. In particolare, l'accettazione delle femmine, sebbene sia anche un meccanismo per combattere il calore corporeo in eccesso di questi animali arboricoli.

Lo fanno anche facendo il bagno, sono buoni nuotatori. È una specie in via di estinzione, che l'essere umano ha messo e continua a mettere contro le corde. Come spesso accade, caccia e perdita del loro habitat.

Orso d'acqua

L'orso acquatico è un tardigrado, una specie animale della famiglia degli ecdisozoi. Sono invertebrati microscopici, di appena 0, 5 millimetri quando raggiungono gli adulti, poiché prima misurano solo 0, 05 millimetri. Oltre al suo strano aspetto, sta guadagnando popolarità per la sua resistenza anche in condizioni estreme.

Saola o Bue di Vu Quang

Il bue di Vu Quang o Saola è una specie molto bella, a dimostrazione che la rarità non è incompatibile con la bellezza. In questo caso, l'unicorno dell'Asia, nome con cui è noto anche questo mammifero che vive nelle montagne del Vietnam che vive in piccoli gruppi per proteggersi dai predatori e trovare cibo. Attualmente è in grave pericolo di estinzione.

Talpa del naso stellato

La talpa dal naso stellato o la talpa Bermudez (Condylura cristata) è una specie di mammifero soricomorfo della famiglia Talpidae. Vedendolo non è possibile smettere di guardarlo, cercare dove si trova il trucco o, senza andare oltre, la testa che dovrebbe accompagnare quel corpo e artigli così sviluppati.

Avendolo ce l'ha, ma non in modo convenzionale. Questo animale molto raro, che misura 20 centimetri di lunghezza e pesa circa 56 grammi, ha circa 22 tentacoli sensibili all'estremità del muso, ideali per la cattura di insetti.

Calamari

Il fondo del mare conserva molti segreti, senza dubbio, ma è difficile immaginare che uno di questi sia così divertente e persino bello. Come risultato dei cartoni Disney, questo cefalopode della specie Rossia pacifica, battezzato come calamari squat, ama nascondersi sotto la sabbia e misura circa 11 centimetri. I suoi occhi espressivi e l'aspetto generale sono indescrivibili.

Lo squalo goblin

Questo pesce noto come uno squalo goblin vive in numerosi oceani, ma è poco conosciuto perché vive in acque profonde e, pertanto, ci sono ancora molte incognite attorno ad esso. Come specie (Mitsukurina owstoni) è stata scoperta vicino alla costa di Yokohama, in Giappone, nel 1998.

Il pescatore che lo trovò lo battezzò come tenguzame, che in giapponese significa squalo goblin. Ha la particolarità di cambiare colore fuori dall'acqua, essendo effettivamente bianco. Misura tra 2 e 6 metri e può raggiungere i 700 chilogrammi.

il blobfish

Il blobfish (Psychrolutes marcidus) è una specie di pesce Scorpaeniform che per molti ha guadagnato il titolo di animale più brutto per i suoi meriti. Ma non solo, perché essere così strano, strano, strano e avere quell'aria triste lo ha distinto dal resto, al punto da aver richiamato l'attenzione della Society for the Preservation of Animals.

Da questa ONG cerchiamo di proteggerla dall'estinzione diffondendo la sua immagine virale al fine di sensibilizzare e raccogliere fondi per farlo. Il suo aspetto gelatinoso, d'altra parte, è dovuto alla necessità del tuo corpo di superare l'estrema pressione delle acque profonde.

Orso malese

L'aspetto dell'orso malese (Helarctos malayanus) può essere considerato normale purché non apra la bocca. Questo è quando scopriamo, oh, sorpresa! Che la loro lingua è ciò di cui parlano.

Un linguaggio che assomiglia di più al filo di uno yo-yo rende molto chiaro in che misura vale la pena menzionare il disossato di questo orso che vive nelle foreste tropicali di Sumatra, Borneo, Indocina, Malacca o Birmania. È interessante notare che la dimensione dell'animale è piccola e anche record, perché è l' orso più piccolo del mondo.

Logicamente, mettere da parte gli orsi come l'orso d'acqua, il cui nome è una semplice coincidenza. A proposito, quella lunga lingua ha una ragione, e questo non è altro che facilitare l'alimentazione del suo proprietario, perché gli consente di nutrirsi di miele e insetti.

Infine, al di là della stranezza visiva, è importante considerare un altro tipo di irregolarità, questa volta legata alla differenziazione evolutiva. È un concetto che ci dice delle informazioni genetiche che, se perse per estinzione della specie, significherebbe una perdita definitiva quando si tratta di animali evolutivamente unici. È il caso del formichiere, dello struzzo, dei chotacabras, dei podargos, del picozapat o, ad esempio, del guácharo sudamericano. Secondo uno studio dell'Università di Yale pubblicato su Current Biology (2014), la protezione di queste specie dovrebbe essere una priorità.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Gli animali più rari al mondo, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Curiosità degli animali.

Raccomandato

Sintomi e trattamento della mastite bovina
2019
Tessuti realizzati con bottiglie di plastica
2019
Insegna a un giovane canarino a cantare
2019