Funghi nei pesci - Sintomi e trattamento

La presenza di funghi nei pesci è un problema che colpisce frequentemente le persone che hanno acquari di comunità, soprattutto se non è stata effettuata una quarantena prima di introdurre nuovi individui, ma anche a causa di errori nella manipolazione e nella cura offerti.

Se abbiamo osservato alcuni sintomi di malattia nei pesci, come macchie bianche o filamenti, è probabile che siamo in presenza di funghi. In questo articolo di milanospettacoli.com parleremo di funghi nei pesci, i sintomi più comuni, il trattamento da seguire e un rimedio casalingo per migliorare la prognosi. Se hai dubbi sulla procedura o non vedi miglioramenti nei tuoi pesci ti consigliamo di visitare uno spazio dell'acquario in modo che possano consigliarti in dettaglio, tenendo conto del tuo caso specifico.

Cosa sono i funghi

I funghi sono organismi saprofiti che appartengono al regno dei funghi. Sono probabilmente i microrganismi in decomposizione più sconosciuti, ma svolgono un ruolo fondamentale negli ecosistemi. Si nutrono di materia organica morta presente nell'acquario, come cibo e sporco, ma sfruttano anche i tessuti di pesce che vengono distrutti o danneggiati da varie cause.

Dovremmo sapere che i funghi si trovano naturalmente nell'ambiente, tuttavia, quando c'è un aumento della quantità di materia organica in decomposizione nell'ambiente, la popolazione fungina aumenta .

Esistono molte cause che possono far sì che i funghi si depositino nei tessuti del corpo dei nostri pesci, ma possiamo evidenziare una manipolazione improvvisa che può causare lesioni all'individuo, cattive o povere condizioni igieniche e una temperatura inadeguata.

Il corpo dei funghi è composto da filamenti chiamati " ife ", che sono responsabili della riproduzione di nuove strutture attaccando un nuovo ambiente, in questo caso il corpo del pesce. Una volta nel tessuto dell'individuo si sviluppa in modo particolarmente rapido e in sole 24 o 48 ore possiamo notare i primi sintomi visibili. Inoltre, le spore del fungo non smetteranno di riprodursi nell'ambiente, essendo presenti in tutto l'acquario, potendo così colpire altri pesci.

Immagine: //www.fishkeeper.co.uk/

Tipi di funghi nei pesci

È impossibile dettagliare tutti i tipi di funghi che possono colpire i nostri pesci, poiché ci sono più di 35 specie, tuttavia, menzioneremo i tipi più comuni di funghi nei pesci :

  • Generi Saprolegnia e Achlya : sono i più comuni e quelli che più spesso colpiscono i pesci d'acquario. I funghi appartenenti a questi generi si nutrono principalmente di sostanza organica morta, uova morte e parassitano anche i pesci indeboliti. Osserveremo gli strati di cotone nel corpo delle persone colpite. La comparsa di questi funghi è anche dovuta a infezioni secondarie. I filamenti di questi funghi crescono verso l'esterno ma anche verso l'interno e possono danneggiare seriamente gli organi del pesce. Il trattamento deve essere iniziato nella fase iniziale.
  • Branchiomyces : questi funghi di solito colpiscono le branchie dei pesci e di solito sono causati dal fungo Branchiomyces sanguinis e, in misura minore, dal fungo Branchiomyces demigrans . Il danno che produce è particolarmente grave, poiché colpisce la branchia provoca avvelenamento da CO2, che provoca il fallimento degli organi vitali. Osserveremo la respirazione accelerata e l'avvio in superficie. Il tasso di mortalità è molto alto.
  • Ichthyosporidium hoferi : vale la pena menzionare questo particolare fungo perché, sebbene sia raro, i suoi effetti sono devastanti. Spore di rilascio di pesci malati attraverso le feci, contaminando l'intero acquario e altri pesci. Di solito colpisce tende e ciclidi. Il danno che provoca colpisce tutti gli organi interni e forma cisti che possono raggiungere i 2 mm, generalmente marroni o neri. Non esiste un trattamento efficace noto per eliminarlo.

Sintomi di funghi nei pesci

Come ti abbiamo già detto, la maggior parte dei funghi nei pesci appare quando c'è un indebolimento dell'organismo, che si tratti di ferite, danni alla mucosa o altre patologie. Inoltre, la penetrazione delle ife nei tessuti provoca danni significativi agli organi, necrotizzandoli.

In generale, i sintomi dei funghi nei pesci sono:

  • Macchie bianche, marroni o nere
  • Fiocchi e macchie di cotone
  • Filamenti bianchi, allungati o compatti
  • Rivestimento all'uovo di cotone
  • Mancanza di respiro
  • Avvio in superficie
  • Il pesce viene sfregato su diverse superfici
  • inappetenza
  • Morte di un altro pesce d'acquario
  • Altri sintomi

Se hai identificato uno o più dei sintomi citati, sarà essenziale agire rapidamente, nelle prime fasi della malattia, poiché la morte delle persone colpite può verificarsi in breve tempo, in sole 24 o 48 ore. Successivamente parleremo del trattamento dei funghi nei pesci.

Potresti anche essere interessato alla malattia dei punti bianchi nei pesci.

Immagine: //www.prodibio.com/

Come curare i funghi nei pesci?

La prognosi dipenderà direttamente dalla rapidità con cui inizieremo il trattamento dei funghi nei nostri pesci. Ecco perché è così importante controllare l'acquario su base regolare, perché solo in questo modo possiamo rilevare e trattare in tempo le patologie che possono influenzare il pesce dell'acquario.

Il trattamento dei funghi nei pesci richiede tre passaggi fondamentali:

  1. Sterilizzazione dell'acqua dell'acquario
  2. Disinfezione di giocatori e altri elementi dell'acquario
  3. Uso di fungicidi

Dobbiamo stare molto attenti con l'applicazione dei fungicidi, poiché un errore nella dose può causare la morte del pesce. L'ideale è andare in un centro acquario specializzato, dove possono prescrivere il trattamento più appropriato in base ai sintomi manifestati dal pesce.

Di solito viene utilizzato griseofulvin, che è molto efficace nel trattamento di funghi appartenenti ai generi Saprolegnia e Achlya. Si consiglia di sciogliere 10 mg / l nell'acqua dell'acquario per 24 o 48 ore.

Rimedi domestici per i funghi di pesce

Il trattamento efficace dei funghi nei pesci passa sempre attraverso l'uso di antifungini, tuttavia, possiamo anche implementare alcuni rimedi casalinghi, che aiuteranno a migliorare la prognosi dei pesci colpiti. Mentre ci sono molti rimedi che possiamo trovare in rete, raccomandiamo solo l' uso di sale marino :

Dobbiamo sapere che il sale è ampiamente usato per disinfettare gli utensili dell'acquario. Lasciateli semplicemente immergere in una soluzione satura per 30 o 60 minuti per eliminare i germi presenti in essi. Se si desidera utilizzare il sale come rimedio domestico complementare per il trattamento dei funghi, si consiglia di lasciare il pesce infetto in una soluzione contenente da 10 a 15 grammi. di tè salato / litro per 5-10 minuti . Ripeteremo la procedura su base giornaliera fino alla scomparsa dei funghi.

Non perdere il nostro articolo sulla cura dei pesci arcobaleno.

Come prevenire i funghi nei pesci?

La prevenzione è fondamentale per prevenire che i funghi e altre malattie colpiscano i nostri pesci. Ecco alcuni suggerimenti generali che ogni acquarofilo dovrebbe seguire:

  • Impara correttamente le esigenze di ogni pesce, che include cibo, acqua, utensili, temperatura ...
  • Cercare una gestione attenta per evitare lesioni e stress negli individui.
  • I nuovi pesci dovrebbero sempre passare in quarantena, per un minimo di 3-6 settimane.
  • Forniremo ai pesci d'acqua fresca tranquillità e un posto dove nascondersi.
  • Nelle vasche di quarantena, deve contenere più litri d'acqua per pesce rispetto all'acquario finale, non dovrebbe mai contenere meno litri d'acqua del necessario.
  • Eviteremo di utilizzare cibo vivo proveniente dall'ambiente, andremo sempre in un centro specializzato dove possiamo acquistare cibo di qualità .
  • Non contatteremo mai due diversi depositi.
  • Disinfesteremo gli acquari con il minimo sospetto di un'infestazione.
  • Disinfetteremo anche gli utensili quando non vengono utilizzati.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili ai funghi nei pesci - Sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione di malattie parassitarie.

bibliografia
  • Garrigós, Antonio Roldán. " Contributo alla conoscenza dei funghi acquatici nel sud-est spagnolo. " Eubacteria 36 (2016): 9.
  • Schubert, Gottfried e Dieter Untergasser. Krankheiten der Fische: erkennen, heilen, vorbeugen. Franckh-Kosmos, 1991.

Raccomandato

Come evitare l'inquinamento delle acque
2019
Innesto di cactus: come farlo e prendersi cura
2019
Come fare il bagno per la prima volta un gatto adulto?
2019