Fotografie di animali che vivono a Chernobyl

Dopo l' incidente nucleare verificatosi nella centrale di Chernobyl, l'incidente nucleare più grave in tempo di pace, è stata creata la cosiddetta zona di esclusione. Ha altri nomi come la zona di 30 chilometri, la zona morta o semplicemente la zona. Sono 30 chilometri intorno al luogo dell'incidente. Appartiene a un'area di Kiev e Zhytomyr, in Ucraina, vicino al confine con la Bielorussia.

Gli esseri umani non dovrebbero entrare in quella zona di esclusione senza essere adeguatamente protetti in modo da non subire gli effetti della radioattività che esiste ancora, sebbene siano trascorsi più di un quarto di secolo dall'incidente. Ma animali e piante abitano liberamente nella Zona. La giornalista Mary Mycio è andata lì per verificarne lo stato e fotografarli.

La natura fa il suo corso

Secondo Mycio e il fotografo naturalista Sergey Gaschak, che l'ha accompagnata, gli animali non solo sopravvivono, ma le loro popolazioni si stanno riprendendo. Circa 300.000 persone hanno dovuto evacuare l'area dopo l'incidente del 1986. Le terre dedicate all'agricoltura e al pascolo sono state abbandonate e sono diventate zone umide e sono tornate foreste e animali. La zona di esclusione è un santuario per la fauna selvatica in Europa.

Sergey Gaschak fotografa gli animali a Chernobyl dal 1995. Usa telecamere con rilevatori di movimento che sparano automaticamente quando notano la presenza di uno. Ci sono lince, lontre, gufi reali, cavalli Przewalski, pipistrelli e tracce di orsi bruni. Dovremmo creare più santuari di questo tipo ... senza dover subire un altro incidente nucleare.

Alcune leggende

Molte persone credono che gli animali che vivono lì avranno due teste o quattro occhi o emetteranno una luce fluorescente . Ma nulla è più lontano dalla realtà. La verità è che, poiché l'uomo non calpesta il luogo, la natura si espande senza un interruttore, senza ostacoli, senza l'influenza dell'essere umano. Natura radioattiva, sì, ma anche selvaggia.

conclusioni

È strano Un'invenzione dell'essere umano ha scosso l'area. Ma decenni dopo, la natura recupera ... proprio perché l'essere umano è scomparso. Questo significa che la salvezza del pianeta passa attraverso la scomparsa dell'essere umano come specie? La zona di esclusione di Chernobyl può essere considerata una metafora di ciò che accadrà in futuro.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Fotografie di animali che vivono a Chernobyl, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Inquinamento.

Raccomandato

Specie endemiche: definizione ed esempi
2019
Tecnologia per prevenire l'estinzione delle specie
2019
Neosporosi canina (Neospora caninum) - Sintomi e trattamento
2019