Flora e fauna delle Isole Falkland

Le Isole Falkland, situate nel Mar Argentino, hanno un clima inospitale e instabile che ostacola l'esistenza di una grande varietà di vita. I pochi organismi adattati a queste condizioni di solito hanno un rapporto diretto con la vita marina o vicino alla costa, essendo animali e piante molto caratteristici del luogo.

Se vuoi conoscere la flora e la fauna delle Isole Falkland, oltre a scoprire alcuni consigli su come fare turismo sostenibile sul posto, assicurati di leggere questo articolo. Ti diciamo tutto!

Dove sono le Isole Falkland - situazione

Le Isole Falkland si trovano nell'Oceano Atlantico meridionale a circa 500 km dall'Argentina (parallelo nº52 e meridiani nº58 e 60). L'arcipelago è formato da due grandi isole, Soledad e Gran Maldiva, e più di 200 isolotti o piccole isole.

L'area totale dell'arcipelago è di circa 15.800 km2. Si stima che circa 3000 persone vivano su queste isole, di cui la maggior parte lo fa nella capitale dell'arcipelago, Puerto Argentino o Puerto Stanley, sull'isola di Soledad, situata sulla costa orientale. Il clima di queste isole si distingue per essere molto freddo, ventoso e instabile, con piogge per gran parte dell'anno. La temperatura è compresa tra 5 ° C e 18 ° C.

Queste isole sono dichiarate come territorio non autonomo dall'Organizzazione delle Nazioni Unite, dal momento che il Regno Unito è elencato come il suo potere amministrativo fino ad oggi, ma la sua sovranità è sotto la pretesa dell'Argentina, che richiede il suo ritorno dall'invasione e dall'occupazione di gli inglesi nel 1982.

Fauna delle Isole Falkland

La fauna delle Isole Falkland non è di enorme varietà, poiché è concentrata principalmente nelle zone costiere. Ci sono cetacei come balene, delfini e orche e pinnipedi come foche, leoni, elefanti e leoni marini che fanno delle zone costiere dell'arcipelago la loro dimora.

Vi è anche una grande abbondanza di molluschi, krill, meduse, crostacei e fauna ittica, come ostriche e vongole; così come una grande varietà di pesci, come il ramo, lo smalto, il nasello, il pollock, il rayfish o la spilla meridionale.

Per quanto riguarda gli uccelli, spiccano quelli non volanti, i pinguini, di un massimo di quattro diverse specie, come il pinguino pinguino giallo. Per quanto riguarda gli uccelli in volo, esiste una grande varietà: gabbiani, otardi, cormorani, caranchos, piccioni, petroli, anatre e oche.

I mammiferi terrestri non si distinguono su queste isole. Gli unici riconosciuti come nativi della regione, sottospecie di canidi, come la volpe delle Falkland o il guará, si estinsero nella seconda metà del XIX secolo dopo averli considerati un parassita per il bestiame in quel momento.

Questi sono alcuni degli animali più rappresentativi delle Isole Falkland :

Carancho nero ( Phalcoboenus australis )

Il carancho nero vive solo nella punta meridionale del Sud America. È un uccello di circa 60 centimetri e un peso di poco più di 1 chilo. Per quanto riguarda i loro colori, sono praticamente marroni in tutto il corpo, ad eccezione del petto, della pancia e della gola, dove appaiono linee di colore biancastro.

Aggressivo e vorace, è un uccello carogne che insegue le colonie di pinguini. Tuttavia, oltre a cercare carogne, è anche comune vederlo attaccare pecore in giovane età o che mostrano disabilità, oltre a pulcini di pinguino.

Yellow Plume Penguin ( Eudyptes chrysocome )

Sebbene il pinguino pennacchio giallo sia fondamentalmente bianco e nero, ha le piume gialle sulle sopracciglia sugli occhi rossi, che gli conferiscono quell'aspetto speciale. Il suo peso oscilla di 3 chili e 55 centimetri di lunghezza, rendendolo il più piccolo dei pinguini crestati.

Con un comportamento sociale, questa specie vive in coppia e si nutre di krill, pesci, molluschi, plancton e crostacei. Tuttavia, la sua popolazione è classificata come vulnerabile a causa di una riduzione fino al 24% del numero di copie negli ultimi 30 anni.

Infine, va notato che le Isole Falkland non solo ospitano questa specie di pinguini, ma qui coesistono anche altre specie come il pinguino papuano, il pinguino reale e il pinguino di Magellano, che creano enormi colonie fino a oltre 10.000 individui

Pagalo marrone o skua grande ( Stercorarius skua )

L'uccello skua marrone o grande si distingue, in primo luogo, per le sue dimensioni enormi, circa 1, 5 kg di peso, 1, 5 metri di dimensione e quasi 60 cm di lunghezza. Per quanto riguarda i suoi colori, è fondamentalmente marrone scuro e con un becco grigio e uncinato.

È anche caratterizzato dalla sua aggressività e opportunismo. L'uccello marrone è un grande predatore a volo lento che si nutre di pesci e esemplari di altre giovani specie di uccelli marini. Inoltre, cogli l'occasione ogni volta che puoi per rubare la preda da altri uccelli.

Quasi tutta la sua vita è trascorsa in alto mare, approfittando dell'insediamento terrestre solo nella stagione riproduttiva. Un fatto curioso è che in questo momento possiamo sentirli emettere un suono simile a una corteccia, durante il resto delle volte è molto silenzioso.

Balena franca australe ( Eubalaena australis )

La balena australe meridionale, comune nell'emisfero australe, in particolare negli oceani Atlantico, Pacifico meridionale e indiano meridionale, è un enorme cetaceo lungo circa 15 metri e con un peso di 40 tonnellate che si nutre sostanzialmente di krill.

Una particolare caratteristica fisica della specie si concentra sulla presenza di calli nella sua testa. Inoltre, come fatto curioso, i maschi della balena destra meridionale hanno i più grandi organi sessuali rispetto all'intero regno animale, essendo in grado di pesare 525 chili ciascuno.

Sfortunatamente, come molte altre specie di cetacei, questa balena barbuta è in pericolo di estinzione come causa della caccia indiscriminata e della sua vulnerabilità: nuoto lento e grande.

Tuttavia, questa balena non è l'unica che possiamo trovare nelle acque che circondano queste isole, ma coesistono anche altre specie come la balenottera azzurra, la megattera, la balenottera o la balena settentrionale, e persino le orche.

Di seguito, puoi vedere le immagini degli animali delle Isole Falkland in ordine di menzione. Inoltre, nell'immagine di copertina puoi vedere il pinguino di piume giallo ( Eudyptes chrysocome ).

Flora delle Isole Falkland

Come per la fauna selvatica, la vegetazione delle Isole Falkland non è particolarmente varia. Ciò è dovuto principalmente alle difficoltà climatiche che affliggono la regione. Ad ogni modo, le piante delle Isole Falkland sono molto peculiari e caratteristiche delle steppe. Prevalgono pascoli duri e bassi, arbusti (in alcuni casi raggiungono i 2 metri), licheni e muschi, che formano grandi torbiere, ma c'è un grande declino degli alberi.

Ecco alcuni esempi di vegetazione delle Isole Falkland :

Erba di tussock

L'erba di tussock è una specie di erba che può misurare più di due metri. Variano tra i ciuffi bagnati e asciutti in base al tipo di umidità e suolo che si verifica sull'isola. Mentre quelli bagnati sono costituiti da poco spazio tra le piante e sono densi, quelli secchi hanno formazioni di steppa e ampio spazio tra le piante. È usato come cibo per il bestiame, quindi abbonda molto nell'arcipelago. Molti pinnipedi e pinguini usano anche questi pascoli come riparo.

fitoplancton

Il fitoplancton è la base della flora marina delle Falkland ed è formata da batteri, alghe e protisti. Ulteriori informazioni su fitoplancton e plancton e la sua importanza in questo altro articolo.

veronica

La Verónica è una bellissima pianta simile a un cespuglio che si distingue per i suoi fiori viola e lilla con un piacevole profumo, nonché le sue foglie di diversi toni verdi. In realtà, Veronica è un genere di piante arbustive, quindi alcune hanno una forma più arrotondata e altre più appuntite, così come la forma della foglia in qualche modo diversa.

Balsamo di palude

Il balsamo delle paludi o anche chiamato pianta di vernice è un altro esempio della flora tipica delle Isole Falkland. Possiamo confrontare questa pianta con grandi cuscini rotondi per avere un'idea della sua forma.

Come nello spiegare gli animali delle Isole Falkland, di seguito vi mostriamo le immagini della flora delle Isole Falkland nell'ordine indicato.

Immagine: ContactSilvestre

Come fare turismo sostenibile nelle Isole Falkland

La maggior parte dei turisti arriva in queste isole tra i mesi di ottobre e marzo, ma non tutti sanno come rispettare gli ecosistemi naturali e gli esseri viventi dell'arcipelago mentre li contemplano. Ciò provoca gravi danni alla fauna e alla flora del luogo, come l'inquinamento, la perdita di habitat e l'alterazione dei cicli e delle abitudini in alcune specie.

Pertanto, per continuare a mantenere le isole come enclave turistica incentrata sull'incredibile natura del luogo, è essenziale cercare forme sostenibili di rispetto e conservazione della fauna e della flora della zona.

Vogliamo anche offrire alcuni suggerimenti in modo da poterli svolgere durante la tua possibile visita alle Isole Falkland o in qualsiasi altro luogo. Quindi, se scegli di fare turismo sostenibile nelle Isole Falkland, sarai interessato a queste note:

  • Rispetto degli animali: evitare di partecipare a rivendicazioni o attività turistiche che non rispettano la vita in cattività di questi animali.
  • Non prendere nulla: collabora alla conservazione della fauna e della flora del luogo senza prendere nulla che possa danneggiarli.
  • Non lasciare nulla: evita di lasciare i tuoi rifiuti e quelli dei tuoi compagni sul posto. Utilizzare i contenitori o, in mancanza, conservare la spazzatura con sé fino a quando non è possibile smaltirla nel contenitore appropriato. Puoi anche collaborare alla pulizia dell'area raccogliendo la spazzatura che viene gettata dove passi.
  • Favorisce l'economia e la gastronomia locale: cerca di comprare souvenir o consumare cibi sostenibili e che favorisce l'economia del luogo.
  • Scommetti sul trasporto pubblico: scegli il trasporto pubblico quando possibile per ridurre la nostra impronta di carbonio.
  • Non sprecare risorse: ad esempio, spegnere il condizionatore d'aria quando non lo si utilizza o qualsiasi altro dispositivo elettronico per risparmiare energia. Fai lo stesso con acqua e altre risorse.
  • Assicurati che il tuo hotel sia efficiente: prenditi del tempo per indagare se il luogo in cui alloggerai sarà efficiente dal punto di vista energetico. Ci sono classificazioni che possono essere utili, come Green Globe o Energy Star.

In questo altro articolo ti mostriamo altri suggerimenti su come fare turismo sostenibile.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Flora e fauna delle Isole Falkland, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ecosistemi.

Raccomandato

Perché il mio cane muove la zampa quando lo graffio?
2019
Gli alberi più lunghi nella penisola iberica
2019
Il mio gatto è molto possessivo nei miei confronti, cosa devo fare?
2019