Flora e fauna del deserto di Atacama

La terra, conosciuta come il pianeta blu, riceve questo nome a causa degli oceani che coprono il 70% della superficie del pianeta. Tuttavia, nonostante il fatto che la maggior parte del nostro pianeta sia coperta dall'acqua, possiamo anche trovare aree di grande estensione e condizioni totalmente contrarie, stiamo parlando di deserti. Sai qual è il deserto più antico e più arido del mondo? Chiudi gli occhi e lascia che ti trasporta nel deserto di Atacama con la sua flora e fauna !

Dove inizia il deserto di Atacama

Il deserto di Atacama è il deserto più antico del pianeta, con oltre 150 milioni di anni, ed è anche considerato il più arido perché si registra una media di 0, 5 mm di pioggia all'anno, ci sono aree in cui i periodi senza pioggia superano i 300 anni.

Si trova nel nord del Cile e copre le regioni di Arica, Parinacota, Tarrapacá, Antofagasta, Atacama e Coquimbo, per circa 105.000 km² di superficie totale. A nord confina con il porto di Arica, a sud, con la città di Copiapó, a ovest con l'Oceano Pacifico e ad est con la catena montuosa delle Ande, queste ultime due limitazioni sono fattori chiave nelle caratteristiche climatiche e meteorologiche del deserto .

La pressione atmosferica del Pacifico provoca una massa d'aria stabile e asciutta che impedisce la formazione di precipitazioni, inoltre produce nebbie e nuvole che quando vengono a contatto con il suolo perdono l'umidità e seccano l'ambiente. A ciò si aggiunge l'effetto della catena montuosa delle Ande, che trattiene i venti umidi provenienti dal bacino amazzonico e favorisce quindi le condizioni di aridità e secchezza.

Flora del deserto di Atacama

La presenza di vegetazione è legata alle condizioni climatiche del territorio. Mentre è vero che il clima è caratterizzato principalmente dalle sue alte temperature e dall'assenza di precipitazioni, d'altra parte ci sono aree marginali, alcune situate ad un'altitudine più elevata e altre a sud della valle di Copiapó, che hanno un livello di umidità più elevato.

Nelle aree più aride del deserto, possiamo trovare specie adattate a queste condizioni come:

  • Cactaceae : cactus Copioaoa.
  • Arbusti : cachiyuyo.
  • Alberi : tamarugo e carruba bianca.

Tutti hanno una grande resistenza alla disidratazione e alla salinità . Nelle aree più umide c'è maggiore ricchezza e diversità. Infatti, nel deserto di Atacama, si verifica uno dei fenomeni più impressionanti del mondo, noto come "il deserto fiorito".

È legato al fenomeno di El Niño, in cui le maree si riscaldano producendo precipitazioni e con esso la germinazione di oltre 200 specie di fiori, la maggior parte endemiche. Evidenzieremo alcune specie:

  • Sospiri : coprono grandi superfici, presentando un colore bianco o azzurro.
  • Pata de Guanaco : fiore caratteristico e molto sorprendente per la sua colorazione fucsia.
  • Borlón bisaccia : specie endemica, con fiore a forma di sfera.
  • Añañuca giallo : di solito cresce in isolamento, anche se in questo caso fa parte della fioritura del deserto insieme alle altre specie.
  • Garra de León : noto come il gioiello del deserto, è attualmente in via di estinzione a causa, da un lato, della sua scarsità e, dall'altro, della sua elevata commercializzazione.
  • Orecchio di volpe : è una specie endemica con una forma particolare, simile a un imbuto, che gli consente di catturare l'acqua, e con i peli all'interno, per catturare gli insetti.
  • Malvilla : una delle specie più abbondanti nel deserto, copre vaste aree del deserto di un caratteristico colore lilla.

Alcuni altri fiori molto rappresentativi del deserto fiorito sono:

  • Huilli.
  • Celestina.
  • Velluti.
  • Tomatillos.
  • Corona di frate.
  • Don Diego della notte.
  • Mughetti o Azulilli.

Fauna selvatica del deserto di Atacama

Per quanto riguarda la fauna, come nel caso della flora, la presenza di una o di altre specie varia a seconda delle condizioni climatiche e delle caratteristiche del terreno. In generale, c'è una maggiore varietà di artropodi e uccelli, trovando meno molluschi, rettili e mammiferi. Alcune delle specie più caratteristiche del deserto di Atacama sono:

  • Vinchuca : appartenente al gruppo di cimici, trasmette la malattia "Malattia di Chagas" e considerata una delle specie più pericolose al mondo.
  • Scorpione : noto anche come scorpione, di solito hanno dimensioni ridotte e colori tenui o trasparenti.
  • Bruchi : che appaiono di tanto in tanto, dopo periodi di forti piogge.
  • Farfalle notturne : abitano aree popolate o con più vegetazione del deserto.
  • Serpente dalla coda lunga : specie endemiche del Cile, grigiastra e velenosa, sebbene il suo veleno sia considerato non molto tossico.
  • Lucertola : è una delle specie più facili da vedere, perché si trovano praticamente in tutte le aree desertiche.
  • Vicuña : questo mammifero si trova principalmente nel nord del Cile, essendo un parente stretto del lama, ma di dimensioni minori e maggiore agilità.
  • Guanaco : simile alle vigogne, condivide il territorio con loro.
  • Vizcacha : mammifero simile alla lepre, si trova a sud della regione di Atacama.
  • Volpe del deserto : si trova lungo l'intera superficie del deserto, essendo, in alcuni casi, addomesticata dagli abitanti delle popolazioni.
  • Fenicotteri : si trovano sulle rive di alcune lagune.
  • Tenca : uccello comune nella regione di Atacama, si trova nelle aree vicino ai fiumi.
  • Jote dalla testa rossa : è un avvoltoio dalla testa rossa che abita entrambe le foreste subtropicali, come la macchia e i deserti.
  • Aguiluchos : possono essere trovati in diverse aree desertiche, sia nelle valli che nelle aree interne.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Flora e fauna del deserto di Atacama, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di curiosità naturalistiche.

Raccomandato

Prendersi cura della cica, una palma al coperto
2019
Malattie più comuni negli alberi
2019
Come preparare fertilizzanti biologici fatti in casa per le piante
2019