Fatti curiosi del mondo

Il nostro mondo è uno dei pianeti più belli che esistono perché la vita ha raggiunto quasi ogni angolo della sua geografia. Tuttavia, è anche uno dei pianeti che ha più curiosità e dati poco conosciuti. Molte di queste curiosità interessanti si riferiscono alla vita e all'ambiente, sebbene altri si riferiscano anche all'essere umano e alla capacità che ha di modificare l'ordine naturale delle cose con azioni non etiche o nulla di rispettoso della natura.

Se vuoi conoscere alcuni fatti curiosi sul mondo, continua a leggere e te lo diremo.

Il posto più freddo e più caldo del pianeta

Una delle curiosità interessanti della Terra è la varietà termica che può essere registrata. Sebbene la maggior parte del pianeta sia abituata a temperature più o meno temperate, ci sono registrazioni che confermano temperature davvero difficili da immaginare. Per quanto riguarda la temperatura più bassa registrata sulla superficie terrestre, è necessario andare in Antartide, in particolare alla base di Vostok, dove il 21 luglio 1983 è stata registrata la temperatura di -89 gradi Celsius, il più freddo di quanto registrato sul pianeta Terra.

Allo stesso modo, troviamo anche l'altro estremo, questa volta in California (Stati Uniti). In particolare nella Death Valley, dove il 10 luglio 1913 fu registrata la temperatura più alta conosciuta sulla superficie terrestre, con niente di più e niente di meno che 56, 7 gradi Celsius.

Un pianeta sempre più grande

Sebbene non ne siamo a conoscenza, il pianeta Terra ha sempre più una massa maggiore . Una delle curiosità interessanti sul mondo è che si stima che, ogni giorno, riceva dallo spazio una somma tra le 100 e le 300 tonnellate di polvere stellare . Questa polvere è intrappolata dalla forza gravitazionale del pianeta, che la fa precipitare e cadere in superficie, aggiungendo ogni giorno quella quantità di materia al pianeta.

Il polmone della terra: uno dei fatti più importanti del mondo

Una delle curiosità interessanti della nostra atmosfera è che, sebbene l'aria sia distribuita in modo più o meno uniforme, la produzione di ossigeno non è omogenea. In effetti, la giungla amazzonica produce circa il 20% dell'ossigeno totale presente nell'atmosfera terrestre, il che dovrebbe farci riconsiderare l'importanza vitale di questa giungla. Inoltre, la foresta pluviale amazzonica costituisce oltre il 50% delle foreste pluviali che esistono insieme sull'intero pianeta.

La Grande barriera corallina è la più grande struttura organica del pianeta

Uno dei curiosi dati sugli animali del nostro pianeta non si trova sulla terra, ma sott'acqua, e in particolare in Australia.

La Grande barriera corallina si trova al largo della costa del Pacifico australiano ed è la più grande struttura singola composta da organismi sul nostro pianeta. Si estende per oltre 2.000 chilometri di lunghezza ed è l'habitat naturale di un numero molto elevato di specie marine. Per tutto questo e molto altro, la Grande Barriera Corallina è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità nel 1981 dall'UNESCO.

Gli insetti sono gli animali più rappresentativi del pianeta Terra

Anche se quando si pensa agli animali è possibile che la prima immagine che viene in mente sia quella di animali come leoni, cani e gatti, in realtà questi animali rappresentano solo una percentuale molto piccola del totale di coloro che abitano la Terra. Uno dei dati curiosi sugli animali è che, nonostante le loro dimensioni, si stima che gli insetti possano rappresentare fino al 90% delle forme di vita animale totali sul pianeta. Questo perché, nonostante le sue piccole dimensioni, fa parte del regno animale che ha molte specie e si riproduce anche ad alta velocità.

In realtà, questi sono gli animali che fungono da base alimentare per molte altre specie di altri regni animali, come anfibi, rettili, uccelli e persino alcuni mammiferi. Pertanto, sono essenziali per mantenere l' equilibrio degli ecosistemi del pianeta.

In questo altro articolo ti diciamo perché le api sono così importanti per l'equilibrio ecologico.

Bovini e pecore sono due degli animali più abbondanti del pianeta

Uno dei fatti curiosi sugli animali che dovrebbero essere conosciuti è che, senza contare gli insetti e gli umani, i bovini (principalmente le mucche) sono gli animali più abbondanti del pianeta. Si stima che la sua cifra nel 2011 abbia superato i 1.300 milioni (la popolazione umana era di circa 7.000 milioni nel 2011). Dopo il bestiame, le pecore (principalmente pecore) aggiungerebbero circa 1, 083 milioni di individui.

Al di là del curioso fatto che le mucche e le pecore sono due degli animali più abbondanti del pianeta, il problema deriva dall'inquinamento che questa popolazione di animali genera, poiché vengono allevati nelle fattorie per fornire carne alla popolazione umana. Ciò implica che è necessario allocare oltre l'80% del terreno coltivato per produrre mangimi per alimenti, nonché enormi quantità di acqua per la manutenzione e la cura.

Inoltre, i fanghi prodotti da queste popolazioni di bovini e ovini inquinano il suolo, al quale dobbiamo anche aggiungere che producono gas metano, uno dei gas serra più dannosi per il nostro pianeta e che sta causando il riscaldamento globale. Pertanto, è urgente ridurre l'assunzione di carne a tutti i livelli, poiché popolazioni così elevate di questi animali domestici hanno un impatto altamente dannoso sull'ambiente.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Curiosità del mondo, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Curiosità della Terra e dell'universo.

Raccomandato

Come seminare il coriandolo e coltivarlo
2019
Insetti che mangiano legno
2019
Le città del futuro saranno bambù?
2019