Fai il bagno al mio gatto a casa - Suggerimenti e prodotti

Vedi file Cats

Quando pensi di fare il bagno per la prima volta a casa, hai la domanda: i gatti fanno il bagno? Ed ecco la falsa convinzione che non si dovrebbe mai fare il bagno a un gatto, qualcosa di totalmente falso. I gatti possono fare il bagno, ma a loro non piace, è un'altra storia. Anche se è vero che se un gatto è fatto in casa e non ha mai avuto "incidenti" giocando con fango, olio o qualsiasi altro prodotto che sporca seriamente la sua pelliccia, con la sua lingua, il gatto può vivere perfettamente senza la necessità di un bagno.

Ma i gatti sono giocosi e possiamo trovarci nella situazione in cui il nostro gatto si presenta improvvisamente con grandi macchie di sporco sul suo corpo, qualcosa che non riesce a pulire ed è allora che avrà bisogno del nostro aiuto. I gatti, come i cani, non dovrebbero fare il bagno prima dei 3 mesi di età, se li laviamo in tenera età possiamo mettere in pericolo la loro salute poiché le loro difese non sono ancora completamente sviluppate.

Successivamente, in questo articolo di milanospettacoli.com ti forniremo alcune linee guida e suggerimenti su come fare il bagno a casa :

Suggerimenti prima di iniziare il bagno

  1. Taglia le unghie del tuo gatto . Per ridurre al minimo il danno che il nostro gatto può causare in un momento di paura o stress, è consigliabile tagliare le unghie. Se non l'hai mai fatto, è preferibile che vengano tagliati da un professionista, poiché l'inesperienza può farci causare danni al nostro felino, anche facendolo sanguinare.

  2. Spazzola i capelli . La pelliccia del nostro felino può soffrire di nodi, sarà sempre più facile districare questi nodi con i capelli ancora asciutti, quindi eviteremo di tirarli durante il bagno e renderemo l'esperienza di bagno il più rilassante possibile. Prestare particolare attenzione dietro le orecchie e il collo, di solito sono le aree più inclini a nodo nella pelliccia.

  3. Tutto pronto e a portata di mano . Durante il bagno non dovremmo lasciare il nostro gatto solo nella vasca per un solo momento, è molto probabile che quando si vede sarà solo spaventato e può scappare, quindi prima di iniziare dobbiamo assicurarci di avere tutto a portata di mano: shampoo, asciugamani, giocattoli, dolcetti, spazzola, asciugatrice ...

    Avvertenza: lo shampoo deve essere specifico per i gatti, sarebbe totalmente dannoso utilizzare lo shampoo nostro o del nostro cane.

  4. Vasca o contenitore già con acqua . Il suono dell'acqua che cade attraverso un rubinetto può spaventare il nostro gatto e stressarlo, motivo per cui prima di portare il nostro gatto nella zona del bagno, dobbiamo avere la vasca già con l'acqua pronta per iniziare.

    L'acqua dovrebbe essere calda, non troppo profonda, in modo che il nostro gatto sia in piedi o seduto e l'acqua non si avvicini al collo, altrimenti sarebbe spaventato.

    Nella parte inferiore del bagno dobbiamo mettere un tappetino antiscivolo e sopra di esso è consigliabile posizionare un piccolo asciugamano dove andranno le gambe del nostro gatto, nel caso in qualsiasi momento il nostro gatto abbia un piccolo spavento e rimuova le unghie, che possono inchiodarle qualcosa e rilassati di nuovo.

  5. Alcuni giocattoli nell'acqua aiuteranno il nostro gatto ad associare l'ora del bagno a un gioco e possiamo lavarlo rapidamente e facilmente.

  6. Finalmente rilassati! . Hai già tutto pronto, tutto a portata di mano e tutto assicurato, in una stanza dove regnano calma e armonia, basta che il gattino inizi a fare il bagno. Ma se lo insegui, il gatto nota che sei teso, spaventato e impaurito, non sarebbe stato utile avere la stanza più rilassata e preparata del mondo, poiché il tuo gatto noterà quella tensione in te e ne sarà contagiato.

    Quindi, fai un respiro profondo, rilassati e vai felicemente per lui, proprio come se stessi per suonare, noterà quell'energia positiva e allegra in te e andrà felicemente a fare il bagno.

Il bagno del gatto passo dopo passo e alcuni consigli

  1. Ingresso del gatto nella vasca . Meglio di chiunque altro che conosca il tuo gatto, quindi saprai quali trucchi divertenti puoi immergerti nell'acqua (giocattoli, dolcetti, un gioco, ecc.) Fare test e cercare di far entrare il tuo gattino in acqua naturalmente.

    Se non ottieni questa naturalezza, puoi prenderla e lasciarla entrare a poco a poco, senza pressione, senza impegno, senza paura.

    Un trucco per riuscire a catturare un gatto in modo rilassato è quello di catturare la sua pelle che si trova sul collo, chiamata cogote. Quando lo attraversi in quest'area, il gattino si sposterà facilmente dove ne abbiamo bisogno.

  2. Bagna il gatto molto lentamente . Una volta in acqua inizieremo a bagnarlo a poco a poco, senza fretta. Se il gatto si spaventa, non importa, lo lasceremo rilassare per tutto il tempo necessario. È preferibile non lavarlo la prima volta ma che ha avuto quel primo contatto, sentirsi obbligato e spaventato e non potremo mai più lavarlo.

    Se tutto procede correttamente, continuiamo con il bagno. Non dovremmo mai bagnarci sopra il collo, la testa non dovrebbe mai essere introdotta sott'acqua, gli causerebbe troppo terrore.

    Quindi, se abbiamo già un corpo bagnato, prenderemo lo shampoo per gatti e con massaggi delicati laveremo il nostro gattino nella direzione della crescita dei peli. Una volta che tutto è insaponato, prenderemo delicatamente l'acqua calda e risciacqueremo il nostro gatto con calma e pazienza, senza lasciare alcuna traccia di shampoo.

    Prestare particolare attenzione a non far cadere shampoo o occhi, orecchie, naso o bocca, potrebbe causare alcune infezioni.

    Ora abbiamo la sua faccia, dal momento che non l'abbiamo bagnata durante il bagno, ma non preoccuparti, puoi lavarti la faccia con un panno umido, così facile, il nostro compagno felino non si opporrà a queste carezze di un morbido panno umido per la tua faccia

Dopo il bagno,

  1. Asciugamano asciutto. Prendi l'asciugamano e scarica tutta l'acqua che puoi dai tuoi capelli, delicatamente con movimenti simili alle carezze che facciamo normalmente.

    Se il tuo gatto ha i capelli corti e si trova in una zona dove non c'è corrente fredda, a questo punto, può già asciugarsi.

  2. Asciugare con un essiccatore Ma se il tuo cappotto è lungo o semi-lungo e l'asciugatrice non ti spaventa, lo prenderemo e con un'aria morbida e calda inizieremo ad asciugare i capelli con l'aiuto di una spazzola mentre pettiniamo i capelli a favore della direzione della loro nascita.

    Al contrario, se non si accetta l'asciugatrice, è necessario continuare ad asciugare il più possibile.

Altre raccomandazioni

  • Alternativa al bagno . Se il nostro gatto rifiuta categoricamente di fare il bagno e non c'è modo di convincerlo, ci sono modi alternativi per pulire un gatto come l'uso di shampoo a secco che può essere applicato con un panno e quindi essere in grado di lavare il nostro gatto.

  • Frequenza dei bagni . Possiamo fare il bagno al nostro gatto ogni volta che vogliamo, ma non farlo più di due volte al mese.

  • Routine fin dall'infanzia . Se hai il tuo gattino fin dall'infanzia, anche se non ne ha bisogno perché è molto pulito, puoi abituarti da una piccola età al bagno, è più facile insegnare a un giovane gattino a non avere paura del bagno di un gatto più grande.

  • Rewards. Premia sempre il tuo gattino: con prelibatezze, con carezze, con coccole, con parole, qualunque cosa sia, il rinforzo positivo per comportarti bene, ti farà mettere in relazione ogni processo del bagno con qualcosa di buono e divertente.

Se vuoi leggere altri articoli come Fare il bagno al mio gatto a casa - Consigli e prodotti, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Consigli di bellezza.

Raccomandato

Perché il mio cane lecca l'urina di altri cani?
2019
The Wolf's Feeding
2019
Prendersi cura degli agrumi in vaso: 5 consigli pratici
2019