Ernia del disco nei cani - Sintomi, trattamento e recupero

Vedi i file dei cani

La cura del nostro animale domestico copre completamente tutte le sue esigenze, che non sono solo fisiche, ma anche psicologiche e sociali, quindi possiamo offrire al nostro migliore amico una vera qualità di vita.

Una delle patologie più complesse che i cani possono soffrire sono le ernie del disco. Il concetto di "ernia" è sinonimo di una struttura che emerge dalla sua posizione anatomica naturale, pertanto, quando parliamo di ernia del disco ci riferiamo a patologie che colpiscono i dischi intervertebrali della colonna vertebrale, che causano la compressione nel midollo spinale quando escono dal canale spinale o dal rigonfiamento.

Sebbene sia una patologia complessa, in molti casi la prognosi è molto positiva, in questo articolo ti mostriamo quali sono i sintomi e le soluzioni dell'ernia del disco nei cani .

Tipi di ernie del disco canino

Quando parliamo di ernia del disco nei cani possiamo differenziare tre diversi tipi:

  • Tipo I: colpisce principalmente le razze condrodistrofiche (piccola, lunga colonna e zampe corte), come barboncino, pechinese o cocker, essendo più comune apparire tra i 2 e i 6 anni. Può essere causato da improvvisi movimenti della colonna vertebrale e appare acutamente o come una progressiva evoluzione di vari piccoli traumi.
  • Tipo II: colpisce grandi razze non condrodistrofiche, come il pugile, il labrador o il pastore tedesco, che compaiono tra i 5 ei 12 anni. L'evoluzione è lenta e quindi anche la manifestazione è successiva. Questa ernia provoca una compressione lenta e progressiva nel midollo spinale.
  • Tipo III: in quest'ultimo caso, il materiale del disco intervertebrale lascia il canale spinale, causando un'ernia acuta e grave che spesso provoca la morte dell'animale.

Il veterinario deve diagnosticare il tipo di ernia del disco, per il quale utilizzerà diversi test, poiché con una radiografia non è sufficiente, quindi puoi scegliere di eseguire una mielografia, che è una tecnica che ti consente di vedere lo stato del midollo osseo. Attraverso un contrasto. È inoltre possibile utilizzare TC o RM.

Attraverso questi test, oltre a identificare il tipo di ernia del disco, è possibile vedere il grado di deterioramento del disco intervertebrale interessato. Distinguiamo i seguenti gradi di deterioramento:

  • Grado I: il danno neurologico non si è ancora verificato, quindi il cane avverte dolore e leggera irritazione, ma senza perdere la mobilità delle gambe.
  • Grado II: l'ernia inizia a comprimere il cordone e, quindi, compaiono le prime lesioni neurologiche. A questo punto, il cane continuerà a camminare ma con difficoltà, mostrando una perdita di equilibrio o posizione.
  • Grado III: il danno neurologico inizia ad acquisire un carattere più grave a causa dell'elevata compressione del cordone. Il cane avrà una lieve paralisi, chiamata paresi, di una delle zampe posteriori o di entrambi che non gli permetterà di camminare correttamente.
  • Grado IV: la paralisi peggiora e il cane inizia a mostrare segni di ritenzione urinaria.
  • Grado V: è il più serio. Alla paralisi e alla ritenzione urinaria si aggiunge una profonda perdita di sensibilità degli arti colpiti.

Immagine: naukas.com

Sintomi di ernia del disco nei cani

Quando il cane soffre di immobilità o difficoltà a muovere le zampe posteriori, spesso manifesta un'ernia del disco, che può essere notata attraverso i seguenti sintomi :

  • dolore
  • Mancanza di coordinazione nei movimenti
  • Tono muscolare compromesso
  • Diminuzione della forza
  • Il cane smette di camminare o gattona
  • Difficoltà a mantenere l'equilibrio
  • Perdita di sensibilità nella zona interessata e nelle estremità
  • Problemi per realizzare i tuoi bisogni
  • Adottare posture antiallergiche
  • Inarca la schiena e tieni la testa bassa

Se rileviamo uno di questi sintomi nel nostro animale domestico, dobbiamo andare urgentemente dal veterinario per verificare di quale disturbo patologico si tratta.

Operazione di ernia del disco canino

L'operazione dell'ernia del disco nei cani è il trattamento di scelta per i casi di grado III, IV e V. È un'operazione che generalmente offre una buona prognosi, consiste nell'estrazione del materiale erniario del disco al fine di causare la decompressione di midollo spinale Soprattutto se il cane soffre di un'ernia avanzata, che ha raggiunto il grado di deterioramento V, è fondamentale agire rapidamente e far funzionare l'animale il prima possibile.

Le cure post-operatorie dovrebbero concentrarsi sulla prevenzione di piaghe da decubito, infezioni urinarie e atrofie muscolari.

Trattamento dell'ernia del disco canino

Come accennato in precedenza, l'operazione è il trattamento di prima linea per i gradi III, IV e V, per i gradi I e II ci sono altre due opzioni che possono aiutare a trattare l'ernia del disco del tuo cane, conosciute clinicamente come trattamenti di conservazione:

  • Il primo trattamento consiste nel riposo assoluto del paziente . Per garantire un adeguato recupero, il cane dovrebbe essere lasciato riposare per un mese in una gabbia. In questo modo, poiché il nostro animale domestico è soggetto a condizioni di immobilità, l'infiammazione dei tessuti è facilitata, la posizione delle strutture della colonna vertebrale può essere corretta e di conseguenza il dolore alla fine diminuisce e si favorisce un'evoluzione positiva. Tuttavia, a seconda del livello di attività della lattina interessata, delle dimensioni e del suo carattere, potresti non essere in grado di optare per questo metodo e dovresti essere tu che garantisci che la lattina esegua rigorosamente il resto di cui hai bisogno, prestando piena attenzione che richiede e cura. Sebbene l'uso della gabbia possa sembrare una misura estrema, a volte è l'unico che può offrire un buon risultato. Tuttavia, ti consigliamo sempre di consultare il veterinario prima di prendere qualsiasi decisione ed è lui che ti dice quale metodo seguire e come eseguirlo.
  • Puoi anche offrire analgesici e antinfiammatori, sebbene questi farmaci abbiano il rischio di consentire un maggiore movimento, il che potrebbe peggiorare l'ernia del disco a causa di uno stato infiammatorio aggravato perché l'animale è stato in grado di recuperare gran parte del suo movimento ma soffre ancora di disturbo della colonna vertebrale Pertanto, devono sempre essere forniti seguendo le istruzioni del veterinario e non fornire mai all'animale alcun tipo di farmaco da solo.

Se non è stato osservato alcun miglioramento in un periodo di una settimana o l'animale ha subito un qualche tipo di aggravamento, dovrebbe essere operato senza ulteriori ritardi.

Riabilitazione e cure speciali

La riabilitazione dell'ernia del disco canino può richiedere varie strategie, come l'uso di un tapis roulant, il calore attraverso una lampada a infrarossi o la stimolazione. Molte di queste tecniche cercano di ridurre il dolore, consentire al cane di recuperare completamente la sua sensibilità e facilitare che il cane possa tornare a una fase normale, utilizzando il carico di peso minimo per il recupero.

Sarà di grande importanza che il proprietario si impegni a seguire il programma, sia nelle tecniche di riabilitazione che nel trattamento farmacologico.

In ogni caso, dovrebbe essere il veterinario che ci dice come dovremmo agire a casa nostra dopo l'operazione e quali precauzioni dovremmo prendere per garantire al nostro cane una pronta guarigione.

Rispetta rispettosamente la salute del tuo cane

Quando parliamo di ernia del disco nei cani, nonché di varie patologie, è importante menzionare che alcune terapie alternative e complementari possono essere molto utili per facilitare un recupero ideale, stiamo parlando di agopuntura per cani e omeopatia. Se vuoi capire meglio come sono i trattamenti omeopatici, ti consigliamo di leggere come funzionano i prodotti omeopatici per cani.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Ernia del disco nei cani - Sintomi, trattamento e recupero, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione sulle malattie degenerative.

Raccomandato

Riutilizzare le cassette di frutta
2019
+30 tipi di pomodori
2019
Prenditi cura di un gatto bianco
2019