È vero che i cani assomigliano ai loro proprietari?

Vedi i file dei cani

Se presti sufficiente attenzione quando cammini per le strade o nei parchi pubblici, alla fine ti renderai conto che alcuni cani assomigliano misteriosamente ai loro proprietari . In molti casi e stranamente, gli animali domestici possono essere così simili da sembrare cloni in miniatura.

Non è una regola ma spesso, in un certo senso, le persone finiscono per apparire come i loro animali domestici o viceversa. In effetti, in alcune parti del mondo si svolgono gare per vedere quale proprietario assomiglia di più al suo cane. C'è della scienza che supporta questa idea popolare. In milanospettacoli.com abbiamo studiato l'argomento e non siamo rimasti sorpresi di trovare alcuni dati su questo mito che non è più così mito e riveliamo il mistero. È vero che i cani assomigliano ai loro proprietari? Continua a leggere!

Una tendenza familiare

Ciò che rende le persone legate a selezionare un cane come un animale domestico non è così consapevole. La persona non dice: "Questo cane mi assomiglia o mi assomiglia tra qualche anno". Tuttavia, in alcuni casi, le persone possono sperimentare ciò che gli psicologi chiamano " l'effetto della semplice esposizione ".

Esiste un meccanismo psicologico-cerebrale che spiega questo fenomeno e, sebbene sia sottile, è piuttosto marcato e in molti casi è ovvio. La risposta all'evento ha a che fare con la parola "familiarità", tutto ciò che ci è familiare verrà inizialmente approvato perché ha un sentimento positivo attorno ad esso.

Ci vediamo allo specchio, in certe riflessioni e nelle foto ogni giorno e, a livello inconscio, le caratteristiche generali del nostro viso ci sembrano troppo familiari. La scienza, quindi, suggerisce che, come nel caso di tutto ciò che abbiamo visto molte volte, dovremmo essere molto affezionati al nostro viso. Bene, i cani che assomigliano ai loro proprietari fanno parte di quell'effetto specchio. Il cane finisce per essere una specie di superficie riflettente del suo compagno umano, il nostro animale domestico ci ricorda il nostro viso e questa è una piacevole sensazione che trasferiamo a loro.

Quindi esiste la somiglianza, secondo la scienza

In diversi studi degli anni '90, gli scienziati comportamentali hanno scoperto che alcune persone assomigliano così tanto ai loro cani che gli osservatori esterni potrebbero abbinarli perfettamente solo sulla base di fotografie. Inoltre, hanno suggerito che questo fenomeno potrebbe essere universale e molto comune, indipendentemente da cultura, razza, paese di residenza, ecc.

In questi esperimenti, tre immagini, una persona e due cani, sono state mostrate ai partecipanti al test e hanno chiesto di abbinare i proprietari con gli animali domestici. I partecipanti al test hanno abbinato con successo 16 gare ai rispettivi proprietari per un totale di 25 coppie di immagini. Quando le persone decidono di scegliere un cane come animale da compagnia, alcuni impiegano molto tempo perché ne cercano uno che, a un certo livello, li assomiglia e quando trovano quello giusto ottengono ciò che vogliono.

Gli occhi, il portale dell'anima

Questa è un'affermazione nota in tutto il mondo che ha davvero a che fare con la nostra personalità e il modo in cui vediamo la vita. Sadahiko Nakajima, psicologa giapponese presso la Kwansei Gakuin University, suggerisce nella sua ricerca più recente del 2013 che sono gli occhi a contenere la chiave della somiglianza tra le persone .

Ha condotto studi in cui ha selezionato foto di cani e persone che avevano il naso e la bocca ostruiti e solo gli occhi nudi. Anche così, i partecipanti hanno avuto successo nella scelta dei cani con i loro rispettivi animali domestici. Tuttavia, quando è stato fatto il contrario e l'area dell'occhio è stata coperta, i partecipanti al test non sono riusciti.

In questo modo, prima della domanda " è vero che i cani assomigliano ai loro proprietari? ", Possiamo rispondere senza dubbio . In alcuni casi la somiglianza è più evidente che in altri ma, nella maggior parte, ci sono somiglianze che non vengono trascurate. Allo stesso modo, queste somiglianze non coincidono sempre con l'aspetto fisico, poiché, come abbiamo discusso nella sezione precedente, quando si sceglie inconsciamente un animale ne cerchiamo uno che ci assomigli, sia in apparenza che in personalità. Quindi, se siamo calmi, selezioneremo un cane calmo, mentre se siamo attivi cercheremo uno che possa tenerci al passo con noi.

Se vuoi leggere altri articoli simili a È vero che i cani assomigliano ai loro proprietari?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

Centro veterinario di Cartagena
2019
Differenze tra canguro e wallaby
2019
Ioni negativi
2019