Dove lanciare vecchie radiografie

Ci sono innumerevoli oggetti e prodotti che accumuliamo a casa e che non abbiamo più bisogno di risparmiare. Per questo motivo, molte volte quando decidiamo di fare le pulizie prendiamo grandi sacchetti e mettiamo tutto ciò che non vogliamo, gettandolo nella spazzatura. Se organizziamo un po ', possiamo ottenere questi rifiuti per avere una seconda vita, aiutare qualcuno che potrebbe averne bisogno e non inquinare l'ambiente.

Un caso chiaro sono le radiografie, che sebbene non possiamo darle a nessuno perché ne hanno bisogno in quanto tali, possono avere una seconda vita e possono essere riutilizzate. Se semplicemente preferiamo buttarli via perché non vogliamo iniziare a fare mestieri, dobbiamo pensare a dove gettare le vecchie radiografie di cui non abbiamo più bisogno. Quindi, ti diciamo il motivo per cui non dovrebbero essere gettati nella spazzatura normale e dove dovrebbero essere portati per essere processati senza contaminare.

Perché le radiografie inquinano l'ambiente

Sebbene consideriamo le radiografie come un pezzo di plastica, non possono essere scartate nel contenitore giallo insieme ad altre materie plastiche. Il motivo è che, sebbene la sua composizione abbia una base in plastica, contengono anche metalli pesanti, come l'argento, quindi non possono essere miscelati e devono essere trattati separatamente e correttamente per evitare contaminazioni.

Quando vengono smaltiti nella spazzatura normale, di solito nel contenitore grigio o nei cestini dei rifiuti, finiscono nelle discariche o nei campi all'aperto. Quindi, quando si bagnano o iniziano a decomporsi a causa dell'azione degli agenti climatici, i metalli pesanti che li compongono lasciano la parte in plastica che li ha trattenuti fino a quel momento e contaminano la terra, i raccolti, le acque e così via. Questo è pericoloso perché possiamo finire per ingerire questi metalli pesanti e, inoltre, il terreno agricolo perde la sua fertilità e buone condizioni per poter crescere e i pesci e le piante dei fiumi e altri ambienti acquatici finiscono per morire per avvelenamento.

I raggi X immagazzinati in casa inquinano?

Molte persone si chiedono se le radiografie che tengono a casa, se per questioni mediche attuali o se sono successivamente necessarie come anamnesi o follow-up di un problema di salute, contaminano o se lo fanno solo nell'ambiente.

La verità è che mentre i raggi X sono ben conservati in casa, non contaminano, poiché non emettono radioattività come molti credono, né rilasciano i metalli pesanti che contengono se non si bagnano molto o non vengono lasciati all'aperto.

Pertanto, non dovremmo essere allarmati e sbarazzarci di tutto ciò che teniamo in questo formato, poiché possono anche essere utili per il monitoraggio medico della nostra salute. Inoltre, per fortuna, al giorno d'oggi così tanti pazienti non fanno così tante radiografie su lastre di plastica, ma l'ospedale rimane in formato digitale e se ne abbiamo bisogno, ce le danno anche in formato digitale, sia in un CD, chiavetta USB o chiavetta USB o inviarli via e-mail. Quindi il futuro, fortunatamente, sono le radiografie digitali .

Dove posso lanciare vecchie radiografie

Se devi sbarazzarti delle radiografie di lastre di plastica che non vuoi più avere a casa, è meglio che ti informi su dove lanciare le vecchie radiografie in modo che non contaminino l'ambiente. Queste sono le opzioni esistenti, sebbene non tutte siano disponibili in tutti i paesi.

Ospedali e cliniche

Nella maggior parte degli ospedali e in alcune cliniche mediche c'è un contenitore speciale per depositare le radiografie scartate. Quindi, quando il contenitore è pieno, viene svuotato e tutti vengono portati in un impianto di riciclaggio specializzato nel trattamento di queste lastre di plastica con metalli pesanti. Come vedremo più avanti, il trattamento impedisce la contaminazione e buona parte di queste radiografie finisce per essere riciclata.

farmacie

In molte farmacie puoi anche trovare questi contenitori, che di solito sono contenitori rossi o che indicano in particolare che devono scartare le radiografie. In questo caso l'operazione è esattamente la stessa degli ospedali.

Centri di raccolta di raggi X.

In alcuni paesi, in particolare nelle aree vicino agli ospedali o vicino agli impianti di riciclaggio della radiografia, ci sono punti o centri di raccolta specifici per questi materiali. Ancora una volta, mentre riempiono i contenitori, vengono trasferiti agli impianti del trattato più vicini per il riciclaggio in modo da non danneggiare l'ambiente.

Puntini puliti o verdi

Infine, un'altra opzione per riciclare le radiografie già esistenti in molti paesi è di depositarle in un punto verde o pulito. Questi sono punti che hanno diversi contenitori speciali e personale specializzato per aiutare i cittadini a trattare i diversi rifiuti che non possono essere smaltiti nei normali contenitori per il riciclaggio (marrone, blu, giallo e verde). Come per il resto dei materiali di scarto, quando il contenitore è completo lo portano nell'impianto di riciclaggio indicato in ciascun caso.

Scopri in questo altro articolo Cos'è un luogo pulito ea cosa serve.

Inoltre, puoi scegliere di non scartarli, poiché a casa puoi fare mestieri per riutilizzare le vecchie radiografie, come fare un paralume originale.

Quanti anni vengono riciclate le radiografie

Abbiamo menzionato che le radiografie depositate in ospedali, farmacie, centri di raccolta e punti puliti vengono portate in un impianto di riciclaggio specializzato nella gestione di questi materiali, che contengono materiali plastici e pesanti come l'argento. Ma qual è il processo di riciclaggio di una radiografia ?

  1. Una volta arrivati ​​i sacchi o i contenitori pieni di radiografie, il loro stato di deterioramento viene valutato nell'impianto di riciclaggio e vengono tagliati in pezzi molto piccoli o macinati. In questo modo, il resto del processo è più semplice e, inoltre, viene rispettata la legge sulla protezione dei dati personali, poiché di solito hanno il nome del paziente scritto.
  2. Quando hai i piccoli pezzi vengono inseriti all'interno di grandi cesti che fanno parte di alcuni serbatoi o lavatrici e centrifughe, che contengono vari prodotti specifici per estrarre materiali pesanti.
  3. I cestini vengono fatti passare da un bagno all'altro, nell'ordine necessario affinché i prodotti possano agire correttamente per estrarre i metalli dalla plastica. Si può dire che questo processo equivale a un lavaggio delle radiografie.
  4. Il risultato sono piccoli fogli di plastica. Cioè, le vecchie radiografie vengono convertite in materie plastiche PET, che sono riciclabili e possono essere utilizzate per produrre bottiglie di plastica, contenitori di plastica o persino fibre tessili e, ad esempio, fodere polari.
  5. La soluzione d'argento risultante, che è rimasta nei serbatoi o nelle macchine di lavaggio e filatura, è raffinata e commercializzata come argento, quindi viene riutilizzata.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Dove lanciare vecchie radiografie, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Riciclaggio e gestione dei rifiuti.

Raccomandato

Oh giardinaggio e paesaggistica
2019
Cosa sparring nei combattimenti tra cani?
2019
Animali marini
2019