Dove gli aerosol vengono riciclati

Gli aerosol o gli spray sono prodotti comuni con alto potere contaminante a causa del loro contenuto di clorofluorocarburi (CFC). Per questo motivo, è molto importante ridurne l'utilizzo, nonché la riduzione al minimo dei rifiuti e il riciclaggio degli imballaggi. Inoltre, il contenuto di questi contenitori è generalmente altamente infiammabile, quindi questo è un motivo in più per riciclarli correttamente invece di smaltirli in qualsiasi modo nell'ambiente.

In questo articolo, ti diremo dove vengono riciclati gli aerosol in modo da poterli eliminare senza inquinare.

Da quando usiamo gli aerosol?

Prima di rispondere alla domanda su dove vengono lanciati gli aerosol vuoti o pieni, spieghiamo da dove provengono. Il primo aerosol fu prodotto negli Stati Uniti negli anni '40 del secolo scorso e fu usato per combattere i soldati trasmessi dagli insetti nella zona del Pacifico durante la seconda guerra mondiale. Inizialmente furono prodotte circa 50 milioni di unità e poiché non tutte furono utilizzate, alcune unità furono vendute nel mercato nordamericano.

Tuttavia, fu negli anni '50 e '60, quando furono prodotti i primi insetticidi, deodoranti e lacche. In Spagna, gli aerosol iniziarono a essere fabbricati nel 1957. Da quel momento, i prodotti che utilizzavano gli aerosol furono espansi e la loro produzione aumentò esponenzialmente. Inizialmente, i contenitori sono stati realizzati in alluminio stirato e successivamente hanno iniziato a utilizzare diversi pezzi di stagno.

Questo ci consente di farci un'idea di quanto tempo abbiamo inquinato il pianeta con aerosol, circa 80 anni.

Usi di aerosol e loro composizione

Come accennato, ci sono molti prodotti che utilizzano aerosol. Gli aerosol svolgono varie funzioni, sia in ambito domestico che industriale:

  • Ambito di applicazione domestico: gli aerosol sono utilizzati in deodoranti, smacchiatori, insetticidi o prodotti per la pulizia
  • Profumeria e cosmetici: sono utilizzati nella produzione di deodoranti spray, schiume da barba o lacca per capelli
  • Arti e disegni: utilizzati per realizzare laccature, vernici o diversi tipi di adesivi
  • Usi medicinali: sono utilizzati nella produzione di inalatori respiratori
  • Tempo libero: fabbricazione di prodotti diversi come la neve artificiale
  • Alimenti: gli aerosol sono usati per la fabbricazione di prodotti alimentari come panna montata o panna

I contenitori per aerosol sono composti per il 75% di stagno, il 24% di alluminio e fino all'1% di vetro o plastica . Attualmente, un'alta percentuale di prodotti riciclabili viene utilizzata nella sua fabbricazione e una grande percentuale è costituita da metalli riciclati. Nell'Unione Europea, gli aerosol vengono riciclati con metodi diversi e circa 1.000 milioni di aerosol vengono riciclati.

Gli aerosol inquinano l'ambiente

L'insieme costituito dal contenitore di metallo, vetro o plastica non riutilizzabile e contenente un gas compresso sotto pressione, liquefatto o disciolto con o senza liquido, polvere o pasta viene definito come aerosol o spray. Questo contenitore ha anche un sistema di scarico che consente l'evacuazione del contenuto, in particelle solide o liquide in un gas schiumoso, pasta, polvere o liquido.

Gli aerosol possono essere trovati in molti prodotti e per scopi diversi e i loro contenitori sono completamente riciclabili. Fu decenni fa che si scoprì che il grande uso di aerosol stava danneggiando gravemente lo strato di ozono, causando il suo assottigliamento e, quindi, una maggiore incidenza dei raggi del sole nell'atmosfera, a causa dell'elevata quantità di clorofluorocarburi (CFC) che emettono. Per questo motivo, è stata adottata la misura del riciclaggio dei suoi contenitori, che attualmente sono costituiti da una grande percentuale di metalli riciclati. Inoltre, quindi non utilizzare o ridurre al minimo l'uso di spray e aerosol è una delle linee guida da seguire per la cura dello strato di ozono.

Dove vengono riciclati gli aerosol?

Il corretto trattamento degli aerosol vuoti e scartati per il riciclaggio comprende la separazione e il trattamento individuale di ciascun componente . Pertanto, spray o spray domestici come schiuma da barba, deodoranti, spray per crema, spray per panna montata, insetticidi o deodoranti, possono essere riciclati nel contenitore giallo, accanto a contenitori metallici, contenitori di plastica o anche i briks di latte.

I contenitori di aerosol che sono ancora pieni o parzialmente consumati sono classificati in base al loro contenuto al momento dello smaltimento. Di solito, nello stesso pacco arrivano le istruzioni, che dobbiamo seguire alla lettera per lo smaltimento. Poiché di solito sono prodotti estremamente infiammabili, devono essere gettati nel punto di raccolta pulito o speciale nella propria zona, per un trattamento adeguato. Quando si tratta di prodotti farmaceutici come inalatori respiratori, devono essere scartati nel punto SIGRE . Possiamo trovare uno di questi punti in qualsiasi farmacia del nostro paese.

Il riciclaggio di qualsiasi prodotto fabbricato con aerosol o spray deve essere necessariamente riciclato, poiché questo è incluso nelle normative dell'Unione Europea.

Se desideri leggere altri articoli simili a Dove vengono riciclati gli aerosol, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di riciclaggio e gestione dei rifiuti.

Raccomandato

Centro Gran Vía Yellostone
2019
Coltiva le alghe per ottenere olio verde
2019
10 alimenti umani che i cani possono mangiare
2019