Dove gettare l'uralite con l'amianto

Sicuramente avete sentito parlare dell'amianto in più di un'occasione e probabilmente conoscerete anche la preoccupazione che esiste quando si tratta di sbarazzarsene. Sebbene sia stato un prodotto ampiamente utilizzato nell'edilizia, negli ultimi decenni abbiamo realizzato l'impatto che questo materiale ha sulla nostra salute. Sai perché? Sai come prelevare? In questo ti diciamo tutto sul pericolo dell'amianto e spieghiamo dove gettare l'uralite con l'amianto .

Che cos'è l'amianto?

L'amianto è un termine che raggruppa una serie di minerali composti da ferro, alluminio e magnesio presenti in natura in diverse varietà.

Le sue caratteristiche, come la resistenza meccanica e all'abrasione, l'isolamento termo-acustico, la bassa conduttività elettrica e la resistenza al fuoco e agli agenti chimici, aggiunte al suo basso costo, hanno reso questo materiale utilizzato in un'ampia varietà di prodotti, in particolare nel settore industriale per la composizione di fibrocemento .

Tuttavia, quando hanno iniziato a rilevare problemi di salute e persino morti nei lavoratori esposti a questo materiale, sono iniziati gli studi e hanno proposto misure che si sono evolute nel corso degli anni, in modo che, oggi, il loro uso È proibito dalla legge in molti paesi.

Nel seguente articolo spieghiamo altri esempi di immondizia inorganica come l'uralite.

Perché l'amianto è pericoloso

L'amianto rappresenta un pericolo quando si verifica un contatto prolungato e il materiale viene maneggiato, poiché, quando si frammenta, le sue fibre possono entrare nel sistema respiratorio causando problemi di salute. Inoltre possono aderire anche all'abbigliamento, potendo trasportare e colpire persone che non sono state in contatto con il materiale.

Esistono tre tipi di malattie causate dall'amianto, tutte irreversibili:

  • Carcinoma polmonare : è la prima causa di morte correlata ai pazienti esposti. È una malattia con un periodo di latenza prolungato, cioè la malattia si manifesta molto dopo l'esposizione al materiale.
  • Mesotelioma maligno : è il cancro che colpisce la pleura e il peritoneo, che sono membrane situate nella gabbia toracica responsabili della separazione degli organi. Di solito colpisce le persone che hanno lavorato con l'amianto almeno 30 anni prima della sua comparsa, sebbene in alcuni casi si sia sviluppato anche in persone con esposizioni molto lievi.
  • Asbestosi : è una malattia cronica causata dall'inalazione di fibre di amianto. Le fibre penetrano nei polmoni e irritano il tessuto, infiammandolo e causando ispessimento e cicatrici del tessuto polmonare che rendono difficile la respirazione.

Dove gettare l'uralite con l'amianto

Una volta che conosciamo i pericoli dell'amianto, possiamo capire l'importanza di procedere con una gestione molto meticolosa in quei residui che contengono questo componente.

Le linee guida per la rimozione e la gestione dell'amianto sono regolate dalla legge, pertanto sarà necessario contattare le società specializzate, registrate nel RERA (Registro delle imprese a rischio di Amiento) che garantiscono il rispetto delle attuali misure di sicurezza . Tra queste misure incluse nei regolamenti sull'amianto si evidenzieranno:

  • La formazione dei lavoratori : devono conoscere il pericolo che devono affrontare, i mezzi di prevenzione per ridurre al minimo l'esposizione, le pratiche più sicure e i requisiti di sorveglianza sanitaria.
  • Valutazione del rischio : include la necessità di garantire che nessun lavoratore sarà esposto a una concentrazione superiore a 0, 1 fibre di amianto per cm³ in 8 ore.
  • Preparazione di un piano di lavoro : questo piano definisce il trattamento e la gestione dei rifiuti, un processo che comprende diverse attività come raccolta, stoccaggio, trasporto, trattamento finale e smaltimento, nonché il monitoraggio dei luoghi di deposito. Per eseguire una di queste operazioni, il gestore deve essere autorizzato dalla corrispondente comunità autonoma.

Come viene rimosso l'uralite

Ecco come dovrebbe essere il processo di prelievo dell'uralite :

  • Raccolta : la raccolta di rifiuti contenenti amianto viene effettuata separatamente e indipendentemente da qualsiasi altro tipo di rifiuto.
  • Conservazione : il residuo deve essere conservato, imballato in imballaggi sigillati ed etichettato, con un tempo di conservazione temporaneo massimo di 6 mesi.
  • Trasporto : il trasporto viene effettuato su veicoli qualificati il ​​più rapidamente possibile, non essendo consigliabile superare un periodo di 24 ore tra il carico e lo scarico. Inoltre, è necessaria la segnalazione sia dei rifiuti che dei mezzi di trasporto. Una volta effettuato il download, il veicolo verrà esaminato e pulito correttamente.
  • Trattamento finale in discarica autorizzata : si tratta di strutture per lo smaltimento dei rifiuti abilitate all'accoglienza, al controllo e al monitoraggio dell'amianto, senza dimenticare che tutte le operazioni effettuate nella discarica in cui i lavoratori sono esposti al materiale devono soddisfare i requisiti specificati. per legge

Infine, è necessario menzionare che la rimozione o la rimozione dell'amianto in discariche non autorizzate o in natura è considerata un crimine ecologico ed è sanzionata con multe e persino con il carcere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Dove gettare l'uralite con l'amianto, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di riciclaggio e gestione dei rifiuti.

Raccomandato

Attrezzatura per addestramento del cane
2019
10 farmaci proibiti per i cani
2019
Curiosità sui camaleonti
2019