Dove e come respirano le rane?

Vedi i token Frogs

Le rane appartengono al gruppo degli anfibi. La parola "anfibio" deriva dal greco e significa " doppia vita " (anfidi = doppio, bios = vita). Questo nome è dovuto a una caratteristica particolare di questo gruppo di animali: vivono la prima metà della loro vita in acqua e la seconda metà della loro vita sulla terra. All'interno degli anfibi, e in combinazione con i rospi, le rane appartengono all'ordine anura (che sono anfibi che mancano di coda postclocale).

Durante la prima fase della loro vita, le rane hanno uno stato larvale (quello che conosciamo come girino) che si sviluppa completamente nell'ambiente acquatico. Tuttavia, man mano che crescono, subiscono una serie di trasformazioni, chiamate metamorfosi, fino a raggiungere l'individuo adulto. Le rane adulte, d'altra parte, trascorrono gran parte della loro vita sulla terra. Tutti questi cambiamenti implicano che le rane hanno meccanismi respiratori diversi per tutta la vita, quindi non esiste una risposta semplice alla domanda " dove e come respirano le rane? ". Se vuoi saperne di più sull'argomento, continua a leggere questo articolo da milanospettacoli.com, dove parleremo del ciclo di vita delle rane attraverso i loro diversi modi di respirare.

Come respirano le rane?

Prima di chiarire dove respirano le rane, è importante sapere come respirano. Come vedremo di seguito, le rane hanno diversi tipi di respirazione per tutta la vita. I modi principali di respirare le rane sono:

  • Respira
  • Respira
  • Respirazione della pelle

Successivamente, analizzeremo ciascuno di questi tipi di respirazione delle rane. Se oltre alle rane sei interessato agli anfibi in generale, puoi dare un'occhiata a questo altro articolo di milanospettacoli.com su Dove e come respirano gli anfibi?

Branchia il respiro nelle rane

Ti sei mai chiesto come respirano le rane nell'acqua? Nel loro stato larvale, gli anurani presentano branchie esterne che consentono loro di eseguire la respirazione mediante scambio di gas con acqua . L'acqua entra attraverso la bocca ed esce attraverso le fessure delle branchie, dove avviene lo scambio di gas grazie ai vasi capillari associati ai filamenti che compongono le branchie.

Parallelamente, le branchie interne si sviluppano sotto dove si trovavano le branchie esterne. Entro pochi giorni di vita, attraverso la metamorfosi, le branchie esterne sono coperte da una piega di tessuto chiamata opercolo, che lascia solo una o due piccole aperture all'esterno chiamate spiracoli. Da questo momento, le larve iniziano a usare le branchie interne per lo scambio di gas e, nelle ultime fasi della loro metamorfosi, perdono queste branchie e sviluppano i polmoni .

Ora che sai come respirano i girini, scopri qui più animali che respirano attraverso le branchie.

Respirazione polmonare nelle rane

Durante la fase adulta, le rane hanno due polmoni e mancano di un diaframma, quindi devono eseguire movimenti convulsi con la gola per generare l'ingresso e l'uscita dell'aria. La respirazione polmonare nella maggior parte delle rane avviene attraverso una pompa orale in due fasi:

  1. Inizialmente, la cavità orale viene aperta, attraverso le contrazioni del pavimento orale, generando aria fresca dall'esterno carica di ossigeno.
  2. Contemporaneamente all'apertura della cavità orale, i polmoni vengono compressi espellendo i gas già utilizzati, che hanno un basso carico di ossigeno.

Parte di questo gas utilizzato viene rilasciata nell'ambiente attraverso le narici e un'altra parte viene miscelata con l'aria appena entrata nella cavità orale. Da questa miscela, una parte ritorna nell'atmosfera attraverso la bocca e un'altra parte va ai polmoni. L'espirazione è data da un rinculo elastico delle pareti del corpo e dei polmoni.

Respirazione della pelle di rana

Tuttavia, esiste un terzo modo di respirare in questi animali, che li accompagna per tutta la vita : la respirazione della pelle. Cioè, respirano anche attraverso la pelle! La pelle degli anfibi è molto permeabile e vascolarizzata, il che consente il passaggio dell'ossigeno dalla superficie al sangue. Inoltre, hanno ghiandole che secernono una mucosa che le mantiene idratate, facilitando lo scambio di gas.

Problemi di conservazione

Presentare un tipo di respirazione cutanea richiede che la pelle delle rane sia ampiamente permeabile, il che le rende molto sensibili alle condizioni del loro ambiente. Sono vulnerabili all'inquinamento, il che li rende ottimi indicatori dello stato del loro ambiente. Questa caratteristica li rende anche vulnerabili alla disidratazione a causa dell'aumento della temperatura. Questi fattori sono alcune delle principali cause che spiegano il fenomeno chiamato " Declino globale delle popolazioni di anfibi ", che annuncia che questo è uno dei gruppi animali più colpiti a livello di perdita di biodiversità causata dai cambiamenti che il nostro pianeta ha subito negli ultimi anni.

Tuttavia, non solo le rane respirano attraverso la pelle, ma ci sono molti altri animali con respirazione cutanea. Se vuoi incontrarli, dai un'occhiata a questo altro articolo di milanospettacoli.com sugli animali che respirano attraverso la pelle.

Rane senza polmoni

Come in tutti i gruppi animali, ogni specie ha le sue caratteristiche ecologiche, il che le porta a presentare adattamenti diversi in base al loro stile di vita. In questo modo, vi è variabilità nei meccanismi respiratori di ciascuna specie.

Il caso più estremo è quello della specie Barbourula kalimantanensis, che manca di polmoni e usa solo la respirazione della pelle . Questa specie ha pieghe nella pelle, che aumentano la superficie di scambio di gas.

Immagine: Lars-fehlandt

Se vuoi leggere altri articoli simili a Dove e come respirano le rane?, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • Alonso, DG (2003) Sviluppo e differenziazione di branchie esterne ed interne in embrioni e larve di Bufo arenarum: analisi descrittiva e sperimentale . Tesi presentata per ottenere il titolo di Dottore in Scienze Biologiche presso l'Università di Buenos Aires.
  • Brainerd, EL (1999) Nuove prospettive sull'evoluzione dei meccanismi di ventilazione polmonare nei vertebrati . Dipartimento di Biologia e Programma in Biologia Organismica ed Evolutiva, Università del Massachusetts, Amherst MA 01003, USA. Experimental Biology Online (EBO) 4: 2.
  • González de la Vega, JP (1989) Anfibi e rettili della provincia di Huelva . Jiménez SL Printing Naviluz Polygon, navi 39-40.
  • Luna-Reyes, R., Ramírez-Velázquez, A., Jimenez-Lang, O., García-Jiménez, MA, Morales-Barrales, YY, Zuñinga-Juarez, EF, Sánchez-Estrada, JP e Aranda-Coello, JM (2010) Strategie per la conservazione degli anfibi minacciati nello stato del Chiapas, in Messico . Casella postale n. 6 del Ministero dell'ambiente, dell'edilizia abitativa e della storia naturale, Tuxtla Gutiérrez, Chiapas, Messico.
  • Maneyro, R. e Carreira, S (2012) Guida anfibia dell'Uruguay . Collezione Science Friend. Edizioni della fuga.

Raccomandato

Cos'è la desungulazione nei gatti?
2019
Insegna a un gatto ad usare il sandbox passo dopo passo
2019
Cheratite nei cani - Tipi, cause e trattamento
2019