Dove e come respirano le balene

Le balene sono uno degli animali più affascinanti che possiamo trovare nei mari e negli oceani di tutto il mondo. Questa famiglia di mammiferi acquatici appartenente all'ordine dei Cetacei comprende circa 86 specie, all'interno delle quali possiamo trovare l'imponente balena blu ( Balaenoptera physalus ), l'animale più grande di tutti che abbia mai abitato il nostro pianeta; così come la megattera ( Megaptera novaeangliae ) e la balena franca australe ( Eubalaena australis ), entrambe sorprendenti per i loro incredibili salti sulla superficie del mare.

Uno dei motivi principali per cui le balene vengono in superficie ed eseguono questi salti è riuscire a respirare. Continua a leggere questo interessante articolo in cui ti diciamo dove e come respirano le balene .

Dove respirano le balene

Tutte le balene respirano attraverso le loro narici, che sono chiamate spiracoli . Questi fori hanno terminazioni nervose che consentono all'animale di riconoscere se è fuori dall'acqua e si trova nella parte superiore della testa . Questa posizione degli spiracoli consente alle balene di respirare praticamente senza sforzo, essendo in grado di rimanere a riposo sulla superficie dell'oceano e catturare l'ossigeno di cui hanno bisogno per vivere.

Gli spiracoli sono coperti da una membrana che funge da valvola, che in una posizione rilassata del muscolo mantiene sigillato il foro, impedendo l'ingresso di acqua al suo interno.

D'altra parte, va notato che le narici non sono collegate alla bocca dell'animale e quindi non sono in grado di respirare attraverso la bocca . In questo modo, le balene sono assicurate da un processo di alimentazione indipendente della respirazione, in modo che l'acqua non raggiunga i polmoni mentre mangiano.

Come respirano le balene

Il processo di respirazione delle balene è il seguente:

  1. Nonostante vivano in ambienti acquatici, le balene hanno bisogno di ossigeno dall'aria presente nell'atmosfera per respirare, proprio come fanno tutti gli animali terrestri. Ad ogni nuova presa d'aria, le balene sono in grado di acquisire fino all'85% della loro capacità polmonare totale.
  2. Una volta che l'aria è entrata nelle tue narici attraverso lo spiracolo situato nella tua testa, viene portata alla trachea.
  3. Dalla trachea l'aria passa ai polmoni, dove l'ossigeno che hanno prelevato dall'atmosfera inizierà il loro circuito respiratorio.
  4. L'ossigeno viene trasportato dai polmoni attraverso il sangue e infine convertito in anidride carbonica.
  5. L'anidride carbonica viene espulsa insieme all'azoto dallo stesso spiracolo, chiudendo così il circuito respiratorio.

Quest'ultima fase del processo respiratorio, l'espirazione, è il momento in cui le balene espellono l'anidride carbonica e possiamo vedere in superficie torrenti d'acqua emergenti dagli spiracoli delle balene sotto forma di colonne di acqua e aria.

All'interno del processo di respirazione, le balene acquisiscono varie strategie per facilitarla e risparmiare ossigeno ed essere in grado di sopportare più tempo sott'acqua .

Bradicardia nelle balene

Sottolinea, ad esempio, la bradicardia, un processo mediante il quale le balene riducono la frequenza cardiaca, che è direttamente correlata a una minore domanda di ossigeno, essendo in grado di rimanere tale per un periodo più lungo immerso in acqua prima di effettuare la successiva inalazione. Inoltre, le balene hanno un'alta tolleranza all'anidride carbonica, quindi possono tenerlo nel loro corpo per periodi di tempo più lunghi rispetto al caso degli umani, prima di ogni espirazione.

Più ossigeno per gli organi vitali

Un'altra strategia che le balene usano per ottimizzare la respirazione è l'invio di ossigeno attraverso il sangue solo agli organi vitali che ne hanno bisogno, come cervello, cuore e muscoli usati per nuotare; mantenendo l'ossigeno nel tuo corpo più a lungo.

Come respirano le balene quando dormono

Le balene non sono in grado di dormire profondamente, poiché in tal caso smetterebbero di respirare. Possiamo quindi dire che il tuo respiro è sempre cosciente .

I muscoli dei polmoni e altri organi coinvolti nel processo respiratorio svolgono le loro funzioni in modo controllato dal sistema nervoso, che rimane sempre vigile per essere in grado di distinguere qualsiasi situazione pericolosa, sia dalla presenza di predatori che dal è necessario tornare in superficie per respirare, a causa della necessità di inalare ossigeno o espirare anidride carbonica.

Ora che sai dove e come respirano le balene, potresti voler espandere ulteriormente le tue conoscenze su questi grandi mammiferi marini. In tal caso, consigliamo di leggere questi altri articoli di:

  • Dove vive la balena e cosa mangia.
  • Qual è la balena più grande del mondo.
  • Come sono classificate le orche.
  • Perché la balenottera azzurra è in pericolo di estinzione.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Dove e come respirano le balene, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di curiosità degli animali.

bibliografia
  • IJ Oyarzo (2017) Caratteristiche generali e principali differenze tra i cetacei. Università di Magallanes, pp: 5-20.
  • A. Berta et al. (2006). Marine Mammals: Evolutionary Biology (3rd ed. Edition). Academic Press p. 547.
  • TM Williams & AJ Graham (2002). Anatomia e fisiologia: la sfida della vita acquatica. Biologia dei mammiferi marini: un approccio evolutivo. Blackwell Publishing . pp. 73-97.
  • AM Zúñiga Ibarra (2016) L'intelligenza delle balene. Università di Magallanes, pp: 3-7.

Raccomandato

10 cose che il tuo cane vuole che tu sappia
2019
Come fare il sapone fatto in casa senza soda caustica
2019
Diarrea nei cuccioli - Cause e trattamento
2019