Distruzione dello strato di ozono: definizione, cause e conseguenze

Prima di affrontare il problema dello strato di ozono, stabiliremo un semplice confronto per comprendere meglio a cosa si riferisce la distruzione dello strato di ozono.

Immagina che lo strato di ozono sia una ciotola di legno e radiazione solare, acqua. Ora posizioniamo la ciotola in basso e sotto di essa, una spugna. La ciotola ha la funzione di proteggere la spugna dall'acqua che versiamo, impedendole così di bagnarsi. Ma cosa accadrebbe se dessimo un pugno sulla ciotola? La risposta è semplice, la sua protezione non è più completa e la spugna inizia a bagnarsi. E se ora aumentiamo il buco? Bene, la quantità di acqua che ha imbevuto la spugna sarebbe maggiore, aumentando l'area interessata dall'acqua. La ciotola non proteggerebbe più l'intera superficie. Qualcosa di simile si verifica con lo strato di ozono, la Terra e la radiazione solare.

In questo articolo parliamo in profondità della distruzione dello strato di ozono, della sua definizione, delle cause e delle conseguenze .

Qual è lo strato di ozono: breve definizione

Chiaramente, una definizione dello strato di ozono è che questo è lo strato protettivo situato nella stratosfera, che funge da filtro per la radiazione solare e uno scudo per la radiazione ultravioletta (UV), garantendo così la vita nel terra.

Nonostante la sua grande importanza, noi umani sembriamo determinati a continuare a distruggerlo accelerando il suo deterioramento attraverso l'inquinamento ambientale, che è una buona parte di esso, colpa nostra. In questo altro post puoi imparare molto di più su questa parte della stratosfera, nonché sul perché lo strato di ozono è così importante.

Definizione della distruzione dello strato di ozono

Come affermato nella sezione precedente, lo strato di ozono si trova nella stratosfera tra 15-30 km dalla superficie terrestre. È costituita da molecole di O3 (ozono), che a questo punto hanno la funzione di assorbire la radiazione ultravioletta B (UV-B), fungendo da filtro per la radiazione solare. Il processo che si verifica è il seguente e alla fine avviene quando si verifica l'accelerazione del deterioramento o della distruzione dello strato di ozono :

  1. La radiazione solare incidente viene filtrata dallo strato di ozono.
  2. Le molecole di O3 vengono rotte assorbendo la radiazione UV-B, dissociandosi in O2 (biossido) e O (ossigeno). Questo processo si chiama fotolisi, che significa la rottura o la lisi della molecola per azione della luce.
  3. Le forme O2 e O non sono dissociate, ritornano insieme formando O3. Sebbene quest'ultimo passaggio non avvenga sempre, dando origine ai "buchi" dello strato di ozono.

Cause della distruzione dello strato di ozono

Per quanto riguarda le principali cause della distruzione dello strato di ozono, va notato che alcuni dei prodotti più responsabili sono i clorofluorocarburi o i CFC, che vengono utilizzati come refrigeranti e booster di aerosol. Quando rilasciati nell'atmosfera, queste sostanze chimiche si decompongono per via della luce solare, causando atomi di cloro (Cl), che reagisce con l'ossigeno dell'ozono (O3) rompendo la molecola e formando monossido di cloro (ClO), riducendo così la quantità di ozono nello strato. Ma non solo Cl è la causa della grande riduzione dell'ozono, ma entrano in gioco anche altri prodotti chimici che contengono bromo (Br) e ossidi di azoto (NOX), principalmente presenti nei fertilizzanti. Per questo motivo, l'uso di questi prodotti è stato ridotto al fine di sradicarli. Secondo le previsioni dell'Organizzazione meteorologica mondiale, il recupero dello strato di ozono avverrà verso l'anno 2050, tenendo conto del fatto che sono stime, poiché anche se non vengono più utilizzate e vi è un ritiro dal mercato, questi prodotti rimangono nel atmosfera per decenni.

Va notato che il buco nello strato di ozono è sopra l'Antartide, sebbene la maggior parte dei gas emessi nell'atmosfera "scorra" nei paesi sviluppati, sebbene siano state osservate condizioni anche nelle Alpi e il Canada. Ciò è dovuto al tempo di permanenza di questi gas nell'atmosfera, che consente il loro movimento in balia della circolazione generale del pianeta, beneficiando delle basse temperature in detta area dell'emisfero. La distruzione dello strato di ozono è maggiore quanto più bassa è la temperatura, quindi aumenta in inverno e all'inizio della primavera.

Conseguenze della distruzione dello strato di ozono

Le conseguenze di un deterioramento accelerato o della distruzione dello strato di ozono sono numerose, anche se sicuramente non crediamo ancora che potrebbe accaderci. Questi sono alcuni degli effetti che derivano da questo problema ambientale.

Conseguenze sulla salute umana

  • Cancro della pelle: è la malattia più nota correlata alle radiazioni UV-B. Quando prendiamo il sole senza proteggerci o non lo facciamo correttamente, pensiamo che non accadrà nulla, poiché la malattia non appare al momento, se non nel corso degli anni.
  • Coinvolgimento del sistema immunitario: funziona riducendo la capacità del corpo di proteggerci dalle malattie infettive. Le radiazioni UV-B modificano la molecola di DNA causando cambiamenti nel nostro corpo.
  • Visione compromessa: cataratta, presbiopia (vista stanca).
  • Problemi respiratori: come l'asma, a causa dell'aumento di O3 negli strati inferiori dell'atmosfera, che è dannoso a basse altezze.

Conseguenze su animali terrestri e marini

  • Per quanto riguarda gli animali terrestri (cani, gatti, pecore, capre, mucche ...) le conseguenze sono simili a quelle degli esseri umani.
  • Per quanto riguarda la fauna marina, le radiazioni UV-B che raggiungono la superficie terrestre influenzano direttamente il fitoplancton negli oceani, riducendo notevolmente la sua popolazione. Colpisce il resto della catena alimentare.

Conseguenze sulle piante

Le radiazioni UV-B alterano lo sviluppo delle specie vegetali, modificando i tempi di fioritura, la crescita e riducendo la produzione agricola.

La distruzione dello strato di ozono e l'effetto serra non sono direttamente correlati, sebbene gran parte della società possa avere questa idea. Una cosa che condividono e sono i principali responsabili di questi eventi. Se ci pensiamo, tutte queste conseguenze finiscono per influenzare l'essere umano in un modo o nell'altro, che a sua volta è la causa e responsabile della distruzione dello strato di ozono. Quindi ... crediamo ancora che le nostre azioni non avranno conseguenze nel prossimo futuro e persino nel presente?

Scopri di più su questo altro problema ambientale in questo altro articolo sull'effetto serra: cause, conseguenze e soluzioni.

Come prendersi cura dello strato di ozono e prevenirne la distruzione

Infine, vogliamo offrirti alcuni consigli su come prendersi cura dello strato di ozono in modo che non si distrugga da solo, rallentando l'avanzamento del buco in esso e aiutando a recuperare l'ozono.

  • Evitare l'uso di aerosol contenenti CFC.
  • Evita i prodotti che contengono halon, come alcuni estintori.
  • Evita l'uso di fertilizzanti contenenti bromuro di metile, ci sono alternative che non influiscono negativamente e che possiamo usare per la coltivazione.
  • Acquista prodotti locali. Perché? Poiché la ragione, in questo caso, sta nei gas emessi dai veicoli che trasportano i prodotti, questi gas sono ossidi di azoto, dannosi per lo strato di ozono. Se i prodotti sono locali, la distanza che devono percorrere è inferiore o zero e ciò si traduce nell'emissione minima o inesistente di questi.
  • Muoviti con alternative diverse da un'auto privata (trasporto pubblico, biciclette, scooter ...), per evitare la massiccia emissione dei suddetti gas.
  • Uso di lampadine a basso consumo, come i LED. Ulteriori informazioni sull'illuminazione ecologica a LED qui.

Queste sono alcune delle azioni che possiamo evitare e altre da promuovere, ma soprattutto da diffondere. A partire dai più piccoli, che sono il nostro futuro ma, soprattutto, nelle loro mani è il loro futuro.

In questo video puoi imparare di più su come evitare il deterioramento o la distruzione dello strato di ozono .

Se desideri leggere altri articoli simili a Distruzione dello strato di ozono: definizione, cause e conseguenze, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di strato di ozono.

Raccomandato

Sun Clinic
2019
Al nome della rosa
2019
Un gatto è felice su un pavimento?
2019