Disboscamento amazzonico: cause e conseguenze

Di tutte le foreste che possiamo trovare sul pianeta, senza dubbio l'Amazzonia è la più importante di tutte. Ciò è dovuto alle sue grandi dimensioni e alla grande diversità delle specie animali e vegetali che ospita. Nonostante ciò, è uno degli ecosistemi più minacciati attualmente a causa del rapido processo di deforestazione a cui è stato sottoposto negli ultimi decenni. Per darci un'idea, tra il 1970 e il 2016, è scomparso quasi il 20% della superficie della giungla amazzonica, il che implica un danno ecologico irreparabile. Se vuoi sapere qualcosa in più sulla deforestazione dell'Amazzonia, le sue cause e conseguenze più importanti, continua a leggere perché spiegheremo di seguito.

Quanto è importante la giungla amazzonica

La foresta pluviale amazzonica è la più grande foresta pluviale del pianeta e si estende intorno al bacino del Rio delle Amazzoni in Sud America, coprendo una regione che si estende dalle Ande alla costa atlantica. È di gran lunga l'ecosistema terrestre più ricco che possiamo trovare sul pianeta, con una superficie totale di oltre 7 milioni di chilometri che si estende oltre i confini, raggiungendo le superfici in nove paesi diversi.

Pertanto, la foresta pluviale amazzonica ospita un gran numero di specie vegetali, nonché animali che vanno da rettili e anfibi a mammiferi, uccelli e insetti. In realtà, è un ecosistema in cui, ancora oggi, i biologi scoprono di volta in volta specie nuove e sconosciute, che è un buon esempio della grande immensità della biodiversità che ospita.

Allo stesso modo, la foresta pluviale amazzonica è stata definita " il polmone della Terra ", un soprannome che è stato guadagnato proprio a causa dell'enorme quantità di CO2 che assorbe ogni anno a causa della flora rigogliosa che la forma. Pertanto, oltre ad essere la dimora di migliaia di specie diverse, contribuisce anche a compensare le emissioni di CO2 prodotte dall'uomo in eccesso.

Cause di deforestazione della foresta pluviale amazzonica

Tuttavia, tutto ciò non è servito a proteggerlo dagli interessi economici che sono la causa della deforestazione di questa area geografica del pianeta. Sebbene ci siano alcune aree protette, molte altre non lo sono, ed è proprio queste aree a subire maggiormente il danno delle attività umane. Le principali cause di deforestazione in Amazzonia sono le seguenti:

Registrazione commerciale

Sebbene sia una foresta primaria, la foresta pluviale amazzonica viene abbattuta in alcune aree per offrire materie prime all'industria del legname in tutto il mondo. Queste aree sgomberate non si riprendono una volta completata la registrazione, poiché vengono riutilizzate per altri settori industriali che non hanno nulla a che fare con il settore del legname.

Allevamento di bestiame

Gran parte delle aree abbattute sono destinate dopo l'allevamento di bovini estesi quando l'industria del legname ha finito con loro. In queste aree, i bovini vengono allevati per soddisfare le esigenze dell'industria alimentare in tutto il mondo, in particolare nei paesi in cui la domanda di prodotti a base di carne è più elevata.

Coltura agricola

Tuttavia, nonostante il fatto che una parte della terra che viene bonificata sia destinata al bestiame, la maggior parte di essi verrà utilizzata per l'agricoltura. Ciò è dovuto a diversi fattori. Da un lato, si tratta di paesi la cui economia è focalizzata sul settore primario e sulla produzione di materie prime. Pertanto, l'agricoltura è una facile via d'uscita per i lavoratori della zona. D'altra parte, è necessario tenere conto del fatto che i bovini allevati richiedono quantità molto elevate di cibo, quindi l'industria zootecnica comporta anche la creazione di vasti campi agricoli al fine di alimentare il bestiame.

Infine, l'elevata domanda di prodotti alimentari a basso costo consumati in tutto il mondo rende necessario disporre di più pascoli per supportare la domanda di questi prodotti. I due più importanti sono la soia e l'olio di palma, che sono le principali colture che vengono piantate in aree disboscate.

Costruzione di strade

D'altra parte, oltre al settore primario, anche se motivato dall'esistenza di questo settore che richiede rotte di trasporto, la costruzione di strade implica che alcune aree della giungla amazzonica vengono deforestate con l'obiettivo di creare rotte di comunicazione tra i luoghi di produzione e quelli di consumo.

Lassità e corruzione nell'applicazione delle leggi

Allo stesso modo, un altro degli elementi che non possono essere ignorati quando si pensa alle cause che stanno portando l'Amazzonia alla sua deforestazione si trova nella corruzione di diverse istituzioni politiche e nella mancanza di impegno nell'applicazione delle leggi che dovrebbero proteggere Queste aree di grande ricchezza ambientale. Sebbene sia vero che non tutti i paesi sono uguali, alcuni sono permissivi quando la foresta viene sgombrata e che la terra viene utilizzata per attività economiche nel settore primario. In questo modo, non esiste alcuna autorità pratica per impedire la deforestazione.

Conseguenze della deforestazione della foresta pluviale amazzonica

Le conseguenze della deforestazione dell'Amazzonia comportano la distruzione di uno dei più importanti beni naturali che abbiamo in tutto il pianeta. Non si può ignorare che, sebbene l'area geografica dell'Amazzonia sia limitata alla superficie di nove paesi, la realtà è che si tratta di un patrimonio che dovrebbe essere preservato da tutti per il bene delle generazioni future, di tutti l'umanità e per il pianeta stesso.

D'altra parte, oltre a comportare la distruzione di uno dei beni fondamentali della Terra, comporta anche la distruzione della biodiversità che costituisce questo patrimonio. A causa della deforestazione dell'Amazzonia, sempre più specie (animali e piante) affrontano il pericolo di estinzione, il che comporta una riduzione significativa della biodiversità della biosfera nel suo insieme.

Inoltre, la deforestazione dell'Amazzonia implica anche il deterioramento del " polmone del pianeta ", che ogni volta ha una capacità inferiore di assorbire CO2 dall'atmosfera perché il volume della materia vegetale si riduce notevolmente anno dopo anno.

Infine, la deforestazione dell'Amazzonia comporta la distruzione dell'habitat naturale delle comunità umane che hanno vissuto in armonia nella giungla per migliaia di anni. Le tribù indigene dell'Amazzonia riducono sempre più la loro area di influenza e, in molti casi, sono costrette a vivere in riserve controllate e gestite da governi locali che, pur consentendo a queste tribù indigene di sopravvivere, comportano mobilitazione di gruppi umani dalle loro terre originarie ad altri che non corrispondono alla loro cultura e tradizioni.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Deforestazione di Amazon: cause e conseguenze, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Altro ambiente.

Raccomandato

10 razze di gatti esotici
2019
Quali sono gli animali più pericolosi al mondo
2019
Probiotici per cani
2019