Diete per la cura delle piante

Quella conosciuta come la pianta diete appartiene alla famiglia delle Iridaceae e al genere Dietes, che è composto da 6 specie di piante rizomatose e perenni che hanno origine in Sudafrica. Le specie più conosciute sono le diete iridioide, le diete bicolori, le diete robinsoniane e le diete grandiflora, e sono spesso utilizzate come esemplari isolati sebbene possano anche essere coltivate in vaso, sia all'aperto che al chiuso.

È una pianta erbacea le cui foglie sono a forma di nastro, verde chiaro e possono raggiungere quasi un metro di altezza. I suoi fiori sono molto attraenti e durano molto poco, ma per fortuna se ne vanno continuamente. Sono gialli ma in una tonalità molto pallida, con anche punti scuri molto particolari. Fiorisce in primavera e in estate ma puoi farlo anche per il resto dell'anno, anche se sarà meno intenso. In, spieghiamo qual è la cura delle piante dietetiche.

Cure di base

  • Posizione: deve trovarsi in un luogo in pieno sole, sebbene possa svilupparsi bene in aree semi-ombreggiate.
  • Temperatura: se la pianta si trova in zone climatiche mediterranee o subtropicali, può tollerare il freddo, ma non le gelate continue o estreme.
  • Terreno: deve essere molto ben drenato e avere materia organica. Inoltre, il terreno del giardino dovrebbe essere di buona qualità e mescolato con sabbia e pacciame fogliari, che è possibile sostituire con humus.
  • Irrigazione: è molto importante che non si accumuli molta acqua poiché farebbe molto male, essendo abbastanza un bicchiere d'acqua a settimana e aspettando sempre che la terra si asciughi bene tra l'irrigazione e l'irrigazione. È molto resistente alla siccità, quindi è meglio aspettare che si asciughi completamente per non rischiare che si allaghi.
  • Concimazione: prima di piantare è necessario concimare con humus e durante la fioritura applicare un sollievo minerale bulboso ogni 15 giorni.
  • Parassiti e malattie: è molto resistente ad entrambi, quindi se non lo esageri con l'irrigazione o non ti prendi cura di esso, non ci saranno problemi.
  • Moltiplicazione: può provenire da semi seminati in primavera o in autunno o per divisione dei rizomi dopo la fioritura.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cura delle piante dietetiche, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Coltivazione e cura delle piante.

Raccomandato

Sun Clinic
2019
Al nome della rosa
2019
Un gatto è felice su un pavimento?
2019