Decorazione ecologica

La decorazione ecologica è un aspetto chiave se vogliamo avere una casa più verde. Ci sono molte, quasi infinite, le possibilità che il riciclo creativo offre a noi e anche al mondo vegetale di riempire la nostra casa di oggetti e piante ecologici in modo che possano svolgere la doppia funzione di essere decorativi, a volte anche pratici.

Sarà facile trovare modi per rendere la tua casa più ecologica riciclando o riutilizzando gli oggetti di tutti i giorni in un modo o nell'altro, creando ornamenti con natura morta, come foglie o fiori secchi e anche vivi, che ci circonda con piante ornamentali. Continua a leggere questo articolo per imparare a goderti la decorazione ecologica .

Cos'è la decorazione ecologica?

Da un lato, dobbiamo tenere presente che la decorazione ecologica deve basarsi su principi di base come i famosi tre errori dell'ecologia: riciclare, riutilizzare e ridurre. Tra le altre cose, ciò significa che tutto ciò che può avere una seconda vita sarà un buon candidato come materia prima per il riciclaggio o, naturalmente, anche per essere riutilizzato per lo stesso o un altro scopo.

Inoltre, ridurre gli oggetti decorativi è un altro modo di avere un atteggiamento ecologico. Pertanto, sebbene gli oggetti non siano stati fabbricati con materiali riciclati a casa o acquisendoli - sempre con il rispettivo certificato ecologico - avere una decorazione minimalista aiuta anche a prendersi cura del pianeta.

In un altro senso, la decorazione ecologica può riferirsi alla scelta di materiali etici nei confronti dell'ambiente e delle specie, che provengano da animali in via di estinzione (oggetti in avorio o pelli di tigre) o semplicemente rispettosi del diritto alla vita di animali (coniglio, agnello o, ad esempio, pelli di vacchetta), in modo che il suo concetto sia tanto ampio quanto flessibile.

Proprio così, Madre Natura è una designer di lusso che ci offre grandi possibilità di decorare la nostra casa. I risultati possono essere complessi quanto vogliamo, ma realizzeremo anche vere meraviglie senza quasi nessuno sforzo.

Le foglie secche, i frutti dell'autunno, gli ananas, i gusci raccolti sulla riva della spiaggia, i fiori secchi ... Sfruttare tutti questi elementi per decorare è una sfida per l'immaginazione, che può passare da un semplice bouquet o il posizionamento di foglie secche sul vetro della finestra, appese al soffitto o sotto un vetro fino alla sua trasformazione per mezzo di dipinti, creazione di composizioni, centrotavola, ghirlande e un lungo elenco di ornamenti.

Ricicla con l'arte

Il riciclaggio è un'altra grande opportunità per trasformare una casa in uno spazio attraente e personale che riflette la nostra personalità, senza rinunciare a un'impronta di carbonio più leggera. In questo campo le varianti sono infinite, senza limiti oltre alla nostra creatività e al materiale disponibile.

Lungi dall'essere una risorsa per coloro che non possono acquisire nuovi prodotti, il riciclaggio è ricchezza e i risultati possono essere sorprendenti. Non sorprende che il riciclaggio e il riutilizzo aprano una vasta gamma di possibilità, con il vantaggio che qualsiasi cosa può finire per servire qualsiasi altra, non importa quanto improbabile.

Da alcuni vecchi jeans che finiamo per diventare la copertina di un quaderno e serviranno persino a coprire una penna coordinata, a renderli dei cuscini, prendiamo il caso. Altre idee: i vecchi vestiti saranno perfetti per realizzare una trapunta in stile patchwork e, se il capo ha un significato speciale, osiamo incorniciarlo o appenderlo direttamente al muro. Un kimono, un abito da balletto per judo, un vestito per bambini, quell'abito che ci porta ricordi così belli ...

I pallet sono un altro materiale prezioso, versatile al massimo, che possiamo facilmente convertire in un divano, un letto, un tavolo o mobili da giardino molto originali. Allo stesso modo, le vecchie scatole di legno per la frutta possono diventare straordinariamente eleganti senza la necessità di condizionarle, come si può vedere nell'immagine che apre il post.

Anche i mobili possono dare molto gioco. Una sedia che non usiamo più sarà perfetta come una pentola. Possiamo decorarlo o semplicemente lasciare che le piante, preferibilmente con i fiori, facciano il lavoro per noi.

Infine, le piante sono una barriera corallina per la decorazione ecologica. Essenziale, si potrebbe dire, sia all'interno che all'esterno, su balconi, terrazze, giardini e anche in finestre. In questi casi, avere una mano verde non è sufficiente per considerare che una decorazione vegetale è ecologica.

Se, da un lato, le piante purificano gli ambienti interni in modo naturale e all'aperto sono un soffio di vita, è anche vero che scegliere specie autoctone o, senza andare oltre, piantare semi biologici o installare un sistema di irrigazione a goccia sarebbe un vantaggio per Quando realizzare un giardino ecologico.

Devono inoltre essere utilizzati fertilizzanti chimici e pesticidi. Solo in questo modo, curando questi dettagli, renderemo queste piante davvero un elemento decorativo ecologico. Posizionare una voliera o una mangiatoia per uccelli nella finestra, sul balcone o in un albero aiuterà la fauna selvatica. Ce ne sono di veramente belli o, molto meglio che acquistarli, sarebbe tuo farli noi stessi con materiale riciclato.

In breve, oltre ad avere desiderio, entusiasmo e consapevolezza, per avere successo non ci resta che imparare a combinare il rispetto ambientale con la creazione di un ambiente domestico funzionale e bello. Inoltre, la decorazione ecologica aiuta a risparmiare denaro e, se fatto con buon gusto e sapendo come personalizzare, il risultato sarà una casa confortevole, che dirà molto e molto bene su di noi.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla decorazione ecologica, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di Mestieri con materiale riciclato.

Raccomandato

Prendersi cura della cica, una palma al coperto
2019
Malattie più comuni negli alberi
2019
Come preparare fertilizzanti biologici fatti in casa per le piante
2019