Cure di base di un riccio

Vedi i token del riccio

Oggi non è più strano condividere la nostra casa con animali molto diversi e diversi, come serpenti, uccelli esotici, furetti ... e persino ratti. Poiché la portata degli animali da compagnia si è notevolmente ampliata, non sorprende che si parli del riccio come animale domestico.

I ricci che ospitiamo nella nostra casa sono solitamente ricci macinati, tra i quali possiamo distinguere più specie, anche se è anche vero che sebbene le specie siano diverse, l'assistenza di base di cui hanno bisogno è molto simile.

In questo articolo parliamo dell'assistenza di base di un riccio, un'informazione che dovresti tenere a mente se stai pensando di ospitare un animale con queste caratteristiche nella tua casa.

Quale spazio dovremmo offrire al riccio?

La longevità di un riccio è di circa 5 anni e durante tutto questo tempo dobbiamo garantire che il nostro animale domestico abbia un ambiente adeguato per godere di una qualità di vita ottimale.

Il riccio è un animale dalle abitudini notturne, il che non implica che sia un animale tranquillo, poiché la sua natura è davvero molto attiva, quindi deve avere una gabbia con spazio sufficiente, almeno, il riccio deve avere Un metro quadrato da spostare.

Per fornire lo spazio migliore per il tuo riccio, dovresti anche tenere conto delle seguenti considerazioni:

  • Le barre della gabbia non dovrebbero essere molto separate, con una separazione di 1, 5 centimetri, un bambino di riccio può fuggire dalla gabbia, quindi la separazione dovrebbe essere più piccola
  • Il bevitore deve essere un tipo di bottiglia, al fine di mantenerlo in condizioni igieniche ottimali, e gli alimentatori devono essere realizzati in alluminio o ancorati alla gabbia per evitare che si ribaltino.
  • Come substrato useremo trucioli di legno non trattati
  • Il riccio deve trovare abbastanza stimoli per la sua attività, quindi nella sua gabbia dobbiamo includere una ruota in modo che possa esercitare, un contenitore con sabbia per scavare e qualche giocattolo adatto per esso
  • Devi avere un riparo all'interno della gabbia in modo che possa nascondersi, può essere una scatola di legno, plastica o cartone, ma è importante che abbia un ampio foro per l'ingresso e l'uscita

La gabbia del riccio deve essere collocata in un luogo con scarsa illuminazione e la cui temperatura ambiente oscilla tra 20 e 32 gradi Celsius.

L'alimentazione del nostro riccio

L'alimentazione è un pilastro fondamentale della salute, non solo per l'uomo, ma anche per gli animali, quindi è importante disporre di informazioni sufficienti sull'alimentazione del riccio.

Se avessimo deciso di ospitare un riccio nella nostra casa, il più equilibrato per lui e il più semplice per noi sarebbe stato in grado di fornirgli un alimento specifico per i ricci, o un alimento più generico destinato all'alimentazione dei mammiferi insettivori.

Nel caso in cui non sia possibile acquisire un feed con queste caratteristiche, dobbiamo preparare la dieta del nostro riccio seguendo le linee guida riportate di seguito:

  • Useremo mangimi di fascia alta destinati a cani o gatti anziani, questo mangime è di qualità superiore rispetto al solito mangime, poiché quest'ultimo ha troppe proteine ​​e grassi, tuttavia difficilmente fornisce fibre
  • Integreremo l'assunzione di mangime con frutta, uova e pollo
  • È anche importante offrire cibo vivo, in questo caso opteremo per grilli, vermi e vermi
  • Durante l'allattamento e la gravidanza, il cibo vivo dovrebbe essere integrato con vitamine e calcio, in questo caso sarà il veterinario a indicare il prodotto più adatto

Ovviamente il riccio deve avere sempre acqua fresca e pulita, e dobbiamo riempire l'alimentatore una volta al giorno, preferibilmente al tramonto, rimuovendo il cibo rimasto la mattina successiva.

Gestione e igiene del riccio

Il riccio deve abituarsi al contatto umano e questo adattamento è progressivo. Questo animale ha un tipico meccanismo di difesa che consiste nel rannicchiarsi per proteggersi completamente con le sue punte, per questo motivo, è importante eseguire le prime manipolazioni usando i guanti .

Dobbiamo consentirgli di annusarci in modo che possa riconoscerci attraverso l'odore e quando ciò accade possiamo manipolare il nostro riccio senza gravi complicazioni.

Quando il riccio si è abituato alla nostra presenza e alla sua nuova casa, è molto importante che almeno una volta alla settimana lo lasciamo correre liberamente in qualsiasi stanza della nostra casa, poiché questa completa libertà è totalmente necessaria.

Se manteniamo l'ambiente del riccio in condizioni ottimali, il nostro animale domestico difficilmente avrà bisogno di essere curato, quindi dovremmo lavarlo solo quando è molto sporco, e in questo caso useremo acqua calda. Tagliamo le unghie solo se le hai lunghe.

Prendersi cura della salute del nostro riccio

Un riccio non richiede cure veterinarie specifiche, tuttavia, dobbiamo adottare alcune misure per mantenere il nostro animale domestico in uno stato di salute ottimale:

  • Il riccio non deve essere esposto a basse temperature o correnti d'aria
  • Se viviamo con altri animali è importante che il riccio non mantenga il contatto con loro, poiché potrebbero trasmettere un segno di spunta
  • Il riccio può soffrire di diarrea e generalmente ciò accade a causa di un eccesso di cibo, sarà sufficiente quindi ridurre la razione giornaliera di cibo

È molto importante che il nostro riccio si ciba quotidianamente, se perdi l'appetito, questo dovrebbe essere un motivo sufficiente per andare dal veterinario.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla Cura di base di un riccio, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Assistenza di base.

Raccomandato

Come far crescere il gelsomino passo dopo passo
2019
Mammiferi in pericolo di estinzione
2019
Razze di cani da slitta e da neve - Lista completa
2019